Nuovo Nokia X20 e tutta la nuova gamma di smartphone

HMD Global, azienda di cui fa parte il brand Nokia, ha presentato recentemente la nuova line-up di smartphone del marchio finlandese che faranno parte della fascia media. Si tratta di novità importanti, che partono già dalla nomenclatura. I nomi dei nuovi modelli, infatti, non avranno più nomenclature numeriche progressive, ma delle lettere: niente più Nokia 3.2, 3.3, 3.6 ecc. ma Nokia X20, X10 e così via.

Serie X, il medio gamma con 5G

La serie X è sicuramente quella più interessante tra quelle recentemente presentate: composta da X10 e X20, sono infatti i prodotti che occuperanno la fascia media del mercato mobile, quella più affollata e più richiesta dal pubblico. I nuovi prodotti avranno entrambi il processore Qualcomm Snapdragon 480 con supporto alle reti 5G e display identici: un pannello da 6,67 pollici con risoluzione FullHD+ 1080×2400 con il foro della fotocamera anteriore nel centro.

La differenza lato hardware sta nella RAM: l’X20 sarà commercializzato in due versioni, con 8 e 6GB di memoria, mentre l’X10 invece, in ben tre modelli, con due versioni da 6GB di RAM e una versione economica con 4GB.

Il comparto fotografico porta anch’esso delle differenze. Anche se entrambi i modelli montano 4 sensori, X20 avrà il sensore principale da 64MPX, mentre l’X10 sarà di 48MPX. Le altre 3 saranno simili, cioè due da 2MPX e una da 5MPX per foto Macro e Ritratti. La fotocamera frontale sarà di 32MPX per X20 e 8MPX per X10. Tutte i sensori installati montano lenti Zeiss.

Entrambi gli smartphone saranno dotati di una batteria da 4470 mAh e alloggiamento a doppia SIM ma con possibilità anche di inserire una microSD e non mancherà anche il tanto apprezzato jack audio per le cuffie. Nokia ha sempre implementato uno dei migliori DAC all’interno dei suoi dispositivi ed in generale, il comparto audio è da sempre una delle caratteristiche imprescindibili del marchio.

Nokia X20 sarà disponibile a maggio, a partire da 379€ per il modello da 6/128GB. L’X10 invece uscirà a giugno al prezzo di partenza di 329€ per la versione 4/128.

Nokia G20 e G10, i cellulari di fascia medio-bassa con processore MediaTek

G20 e G10 sono i modelli di fascia più bassa del produttore finlandese. Con il processore Mediatek G25 non hanno il supporto al 5G, entrambi gli smartphone montano un display da 6,5 pollici HD+, sempre con fotocamera anteriore ma con un notch a goccia al centro del pannello.

Il G20 avrà 4GB di RAM in tutte e due le configurazioni , mentre il G10 sarà composto da un modello di soli 3GB di RAM e un altro con 4GB.

Altre differenze riguardano il comparto fotografico: sono ben quattro i sensori per il G20 (principale 48MPX, due da 2MPX e uno da 5MPX), mentre nel G10 saranno 3, (principale da 13MPX e due sensori da 2MPX). La fotocamera anteriore sarà identica su entrambi i devices: 8MPX.

Entrambi monteranno una batteria da ben 5050 mAh ed avranno versioni sia in Single SIM, che Dual SIM.

Il modello G20 uscirà a giugno in due versioni: 4/64GB e 4/128GB al prezzo di partenza di 179€. Mentre il G10 sarà di due configurazioni con RAM differenti: 3/32GB e 4/64GB al prezzo iniziale di 149€.

Questi 4 modelli monteranno tutti una versione simil-stock di Android 11 e Nokia promette sempre 3 anni di aggiornamenti garantiti.

Entry-Level: il Nokia C20

Il C20 è il modello base del produttore finlandese. Il processore sarà un Unisoc SC9863A, mentre il sistema operativo sarà basato su Android Go (la versione LITE di Android, fatta apposta per smartphone di questa categoria).

Il display è di 6,5 pollici con risoluzione HD+ e notch a goccia per la fotocamera frontale da 5MPX.

Il comparto fotografico sarà composto da una singola fotocamera posteriore da 5MPX. Il dispositivo sarà disponibile in versione Single-SIM o Dual-SIM e con una batteria da 3000mAh. Nokia C20 sarà commercializzato da giugno, nelle versioni 1/16GB e 2/32GB con un prezzo a partire da 109€.

Se vi andasse di discutere delle ultime news a tema tech, potete unirvi alla nostra community su Facebook, oppure al nostro canale Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto e volete vederne altri, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles