Scarlet Nexus: un nuovo dev diary mostra le creature del gioco

Scarlet Nexus, l’imminente e cerebrale gioco d’azione di Bandai Namco ha visto la pubblicazione di un nuovo dev diary. La parte 3 del diario di sviluppo fa un po’ di luce su nuovi dettagli riguardanti i grotteschi e deformi nemici del gioco. Nel gioco appariranno moltissime di queste creature, note semplicemente come “The Others“. Chiunque abbia già visto o sentito qualcosa di questo gioco, saprà che il design estremamente particolare e surreale si candida ad essere una delle caratteristiche più rappresentative di questo gioco.

Kenji Anabuki, Game Director di Scarlet Nexus, ha esaminato alcuni degli “Others”, spiegando qualche dettaglio aggiuntivo sul loro background e su ciò che li ha ispirati. Ha reso le creature somiglianti a degli scherzi della natura o ai sottoprodotti di un disastro. Questo aspetto si rifletterà anche nel gioco, dove le creature si materializzeranno a partire da una densa nebbia nel cielo. E per sostenere l’impressione che gli “Others” assomiglino a un fenomeno atmosferico, c’è anche una tecnologia in grado di rilevare i punti in cui potrebbero apparire.

Scarlet Nexus: The Others

Se c’è una cosa degli “Others” che colpisce fin da subito è il loro particolarissimo design. Il direttore artistico del gioco, Kouta Ochai, ha approfondito un po’ le scelte alle spalle della creazione di questi esseri. Erano pensati fin dal principio per avere un aspetto grottesco e bizzarro. Per ottenere questo, sono stati presi oggetti della vita di tutti i giorni e gli sono stati aggiunti elementi che li facessero apparire strani, deformati o “fuori luogo”. Il più delle volte assomigliano a mescolanze di elementi organici e oggetti prodotti da artigianato umano. Il che porta, ad esempio, a creature che assomigliano a mazzi di fiori con le gambe a punta. E tutto questo è assolutamente voluto e studiato fin dall’inizio del processo di concepimento.

Ma a quanto pare questa caratterizzazione ha anche delle profonde radici da ricercare nella storia alle spalle degli “Others”. Di sicuro questo aspetto avrà un’importanza rilevante nella storia, ma è proprio per questa ragione che gli sviluppatori sono stati singolarmente sintetici ed evasivi su questo. Questo ci dà un’ulteriore informazione su cosa potrebbe accadere, in gioco, quando si ha a che fare con questi nemici: non solo sono stati progettati così volutamente, ma c’è un’intera sezione della storia a giustificare questo fatto. E siamo tutti curiosi di sapere cosa potrebbe esserci alle spalle di un coccodrillo con una Gatling in bocca e lampadine sulle zampe.

Scarlet Nexus

Scarlet Nexus: ulteriori novità in vista dell’uscita

I diari di sviluppo di Scarlet Nexus continueranno a fornire ai giocatori spunti e spicchi di informazione su quello che il gioco ha in serbo per loro. Manca ancora qualche mese alla data prospettata per il lancio, ossia l’estate del 2021. Nel frattempo, speriamo che ci venga concesso qualche altro appuntamento come questo, in cui ricevere la comunicazione di una data precisa oltre alla descrizione di altri mostri dall’aspetto bizzarro e terrificante.

Scarlet Nexus è previsto in uscita nell’estate 2021 per PC, Xbox One, PS4, PS5 e Xbox Series X/S. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito ufficiale.

Alessandro "Arcangelo" Verso
Dopo aver attraversato l'Abisso come Raziel ed esserne uscito molto più forte (ma anche più brutto) di prima, ha ripreso la sua passione per i videogiochi a 360°: giocare, commentare, scrivere. PCista convinto, si addentra sempre con cautela in una "Next Gen" di console.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti