Recensione Auricolari Bluetooth TWS Cellularline TUCK

Articolo di · 14 Luglio 2021 ·

Cellularline ha recentemente presentato i nuovi auricolari Bluetooth TWS, TUCK. Si tratta di un dispositivo accattivante e ben costruito, disponibile in diverse colorazioni: verde, blu, beige e nero. I TWS TUCK sono l’ideale per effettuare e ricevere chiamate e ascoltare musica senza troppe pretese. Equipaggiano una batteria che ne garantisce il funzionamento per circa 3 ore e grazie al comodo bussolotto di ricarica, il play time raggiunge le 15 ore. Ma non è tutto, in quanto presentano pratici (anche se non impeccabili) comandi touch che permettono di gestire le chiamate, il volume la riproduzione audio senza dover gestire dette funzioni dal proprio smartphone.

Caratteristiche tecniche:

  • Charging Power Case: la custodia consente di ricaricare gli auricolari fino a 4 volte
  • Clear Voice Microphone: che permette di ottimizzare la qualità delle chiamate
  • Double Master Function: estrai, rispondi con il tasto di risposta e inizia la conversazione sia con l’auricolare destro che con quello sinistro
  • Easy connection: semplicemente connessi fra loro all’estrazione dalla custodia di ricarica
  • Tecnologia True Wireless Stereo: per collegare contemporaneamente due auricolari Bluetooth completamente senza fili in modalità stereo

Il Bluetooth 5.0 e la relativa funzione Easy connection permettono un collegamento a qualsiasi smartphone praticamente fulmineo. Basta semplicemente estrarre uno dei due auricolari dalla custodia di ricarica e la connessione sarà immediata e soprattutto stabile. Infatti, non abbiamo riscontrato interruzioni o interferenze di alcun tipo.

Confort e qualità costruttiva

Gli auricolari TUCK hanno un bel design, grazie e soprattutto al contrasto di colori (nel nostro caso oro e bianco) e un peso ideale (sui 40 grammi) per chi utilizza spesso cuffie per motivi di lavoro o svago. Il corpo degli auricolari è in plastica satinata che ci è sembrata essere particolarmente resistente (ci sono anche cascati) ad urti o cadute accidentali. Sono facili da inserire nel condotto auricolare e anche la ricerca del giusto posizionamento è davvero un gioco da ragazzi. Non danno fastidio e non scaldano particolarmente.

Prestazioni audio e in chiamata

La qualità audio non è sicuramente eccelsa. Ci saremmo aspettati di più dai bassi, i quali risultano essere un po’ ovattati e sottotono mentre va meglio per gli alti e i medi che riescono a convincere piuttosto bene. Per quanto riguarda la qualità in chiamata è sicuramente la caratteristica migliore degli auricolari TUCK, grazie a Clear Voice Microphone; infatti, sia per il chiamante che per l’interlocutore dall’altra parte della “cornetta” i dialoghi sono risultati essere sempre chiari e privi di interferenze.

Comandi touch

Entrambi gli auricolari presentano comandi touch che permettono di gestire le più svariate funzioni: riprodurre e stoppare la musica, passare al brano successivo e a quello precedente, rispondere e chiudere una chiamata e attivare l’assistente vocale. Purtroppo dobbiamo segnalare che sono posizionati, a nostro giudizio, male, in quanto ci è capitato praticamente sempre di premerli inavvertitamente anche semplicemente rimuovendo o cercando di posizionare gli auricolari al meglio nelle orecchie.

Commento finale

Gli auricolari Bluetooth TWS, TUCK non sono sicuramente un prodotto per audiofili ma fanno il loro lavoro; la qualità audio è discreta (anche se ci saremmo aspettati di più dai bassi) mentre quella in chiamata è sopra la media. La batteria ha un’ottima durata e anche a distanza di settimane gli auricolari e il relativo bussolotto saranno ancora carichi. Il prezzo, è di 49,95 euro (attualmente sul sito di Cellularline sono in offerta a 39,95 euro), un prezzo tutto sommato giusto che rispecchia le caratteristiche del prodotto.

Criterion 10

    Rispondi