Recensione auricolari True Wireless ESCAPE di AQL

Il gruppo Cellularline nel 2017 ha lanciato il brand AQL (Audio Quality Lab), la linea dedicata al mondo della musica, che cerca di interpretare e incontrare le esigenze di tutti gli appassionati: persone di ogni età, genere e disponibilità di spesa.

Composta da oltre 90 referenze tra cuffie, auricolari e speaker che uniscono innovazione tecnologica e design distintivo, ogni prodotto di questa gamma possiede caratteristiche uniche per soddisfare tutte le tipologie di ascolto. Fra i nuovi prodotti ci sono gli auricolari True Wireless ESCAPE.

Si tratta di un prodotto che promette un audio nitido e senza rumori di sottofondo (Enviroment Noise Cancelling), permettendo quindi sia all’utilizzatore e sia alla persona con cui è in chiamata di percepire chiaramente la voce senza distorsioni o fastidiosi effetti metallici.

Ma è davvero così? Scopritelo nella nostra recensione!

Confezione di vendita

La confezione di vendita è piuttosto curata. Si tratta di un involucro di solido cartone e dall’aspetto aggressivo. Una volta aperta la custodia “a libro” ci ritroviamo dinanzi al prodotto protetto da una normalissima copertura in plastica.

Per aprirla è stato necessario utilizzare un taglierino in quanto non presenta il classico sigillo di chiusura (facilmente apribile) ma bensì un tratteggio seghettato da seguire (con precisione) per accedere al prodotto. Una scelta inusuale. A nostro giudizio sarebbe stato meglio apporre i sigilli di chiusura all’esterno della scatola in quanto una volta tagliato il blist di plastica è praticamente inutilizzabile. Inoltre, è presente una piccola scatolina con all’interno il cavo USB di tipo C (piuttosto corto) e le istruzioni.

Detto questo (che non inficia naturalmente sulla fruibilità e le funzionalità del prodotto) ciò che ci interessa farvi capire è se gli auricolari ESCAPE possano fare o meno al caso vostro!


Caratteristiche tecniche

Per quanto riguarda la dotazione tecnologica, le ESCAPE non vanno al risparmio, anzi.

Nello specifico:

  • Tecnologia Environment Noise Cancelling: riduce i rumori ambientali durante le chiamate per una elevata qualità audio;
  • True Wireless Technology: per connettere entrambi gli auricolari Bluetooth nello stesso momento senza alcun cavo;
  • Dual Master: rispondere e iniziare una chiamata indistintamente con l’auricolare destro o sinistro;
  • Autopairing: una volta che si rimuovono gli auricolare dalla case, si connettono automaticamente l’uno con l’altro;
  • Custodia di ricarica x6: la custodia di ricarica permette di caricare entrambi gli auricolari fino a 6 volte per 30 ore di play time;
  • Qualcomm aptX: tecnologia progettata per migliorare la qualità Bluetooth del suono;
  • Controlli touch: controlli touch per gestire meglio musica e chiamate.
  • Risposta in frequenza 20Hz – 20.000Hz
  • Portata 10 mt

Si tratta quindi di una serie di feature piuttosto interessanti.

Collegamento

Gli auricolari True Wireless ESCAPE una volta estratti dalla custodia (piccola, leggera e molto maneggevole, riesce a mantenere saldi gli auricolari anche se si dovesse lasciare lo sportellino aperto) sono pronti per l’azione. Attivato il Bluetooth sul proprio device (noi le abbiamo testate con un Samsung Galaxy Note 9) il pairing è pressoché immediato. È possibile utilizzare indistintamente l’auricolare destro, quello sinistro oppure in coppia. La versione Bluetooth è quella 5.0.

Se state ascoltando musica, ad esempio con Spotify, e per qualsiasi motivo dovete mettere il brano in pausa, basta ricollocare i due auricolari nella custodia e in automatico la riproduzione cesserà. Non è una feature fulminea (richiede un paio di secondi) ma l’abbiamo molto apprezzata in quanto evita di dover riaccendere necessariamente lo schermo dello smartphone. Invece in caso di chiamata, estraendo uno o entrambi gli auricolari dal cofanetto, si agganceranno al device permettendo all’utente di rispondere in un attimo.

La portata di 10 mt è corretta. Ci siamo più volte allontanati dallo smartphone e non abbiamo riscontrato tentennamenti o incertezze di alcun tipo.

Prestazioni sonore

Non trattandosi di auricolari in-ear (qui la recensione degli Auricolari Bluetooth in-ear Cellularline Blink) ma dalla classica forma a “bastoncino” le prestazioni sono un po’ soggettive. Dipende da come vengono posizionate nelle orecchie, dalla dimensione delle stesse e dal fatto se il design degli auricolari possa dare o meno fastidio. Le dimensioni sono comunque molto contenute e in verità nel nostro test non abbiamo avuto alcun dolore o necessità di rimuovere le cuffie durante la riproduzione. Inoltre, si mantengono ben salde in caso di movimenti repentini o durante le sessioni di allenamento.

AQL con gli auricolari True Wireless ESCAPE promette bassi profondi e molto potenti, il che è vero ma con riserva. Ci spieghiamo meglio. Il prodotto suona bene ma considerando anche la risposta in frequenza e la tecnologia Qualcomm aptX, non come ci saremmo aspettati. Il suono è pulito e cristallino ma per renderlo immersivo è necessario giochicchiare un po’ con il posizionamento e soprattutto non essendo possibile regolare il volume delle cuffie è obbligatorio aumentare quello del proprio smartphone. Ciò ci ha costretti ad incrementarlo di un be po’ sopra la “soglia rossa” ovvero oltre la line “sicura” di colore blu che segnala all’utente che il volume è troppo elevato.

Detto questo, la qualità complessiva è buona. Abbiamo provato il prodotto con diversi genere musicali fra cui: Rock, Metal, Rap, Classica, Dance, musica elettronica e via discorrendo e tutto sommato ne siamo rimasti soddisfatti. Paradossalmente i bassi sono meno “pomposi” di quanto pubblicizzato dal produttore mentre gli alti e i medi sono abbastanza bilanciati permettendo di udire quasi ogni sfaccettatura del suono.

Prestazioni in chiamata       

Per quanto riguarda le chiamate gli auricolari ESCAPE sono perfetti. Sia che vi troviate a casa o che siate in giro, l’interlocutore riuscirà a sentire distintamente la vostra voce e nessun rumore di fondo. A quanto pare la tecnologia Enviroment Noise Cancelling fa il suo dovere. Anche il chiamante riesce tranquillamente ad udire chi è dall’altro lato della cornetta.

Funzionalità touch

Le ESCAPE sono equipaggiate anche con controlli touch. Nello specifico, durante la riproduzione musicale è possibile, tenendo premuto l’auricolare di destra, passare al brano successivo viceversa tenendo premuto quello di sinistra si torna al brano precedente; per mettere in pausa è invece necessario premere due volte il comando touch (sinistro o destro). In chiamata invece, per accettare una chiamata basta premere due volte il tasto touch (stessa cosa per riagganciare) oppure rifiutarla tenendo premuto il tasto touch per circa 2 secondi. Infine per accedere all’assistente vocale sarà sufficiente premere tre volte il comando touch di uno dei due auricolari.

Insomma funzioni che possiamo trovare su diversi auricolari dotati di funzionalità touch e che sulle ESCAPE abbiamo trovato comode e reattive. Attenzione, se vi sdraiate sul letto di lato rischiate (come accaduto a chi vi scrive) di alzare inavvertitamente il volume con il rischio di farsi male al timpano.

Commento finale

Gli auricolari True Wireless ESCAPE di AQL hanno un prezzo di 69,95 €, in linea con il mercato. Il produttore non ha badato a spese per offrire un dispositivo grintoso e in grado di adattarsi sia a chi cerca auricolari per il puro piacere di ascoltare musica e sia per chi invece ne ha necessità per le chiamate. Sono comodi e leggeri, i comandi touch funzionano a dovere e l’autonomia è davvero buona. Peccato per i bassi che sono meno prestanti di quanto ci saremmo aspettati ma in definitiva la qualità audio è convincente. Sia chiaro non aspettatevi un dispositivo per audiofili ma per chi ascolta musica durante i viaggi di lavoro o per piacere e per chi fa tante chiamate vanno benissimo.



PRO


CONTRO

Riccardo Amalfitano
Videogiocatore sin dalla "tenera" età, amante anche di manga, cinema e serie TV. Ho dimenticato qualcosa? Sicuramente!

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles