Silent Hill: Guillermo Del Toro smentisce i recenti rumors

Durante i The Game Awards, il regista Guglielmo Del Toro ha rilasciato alcune dichiarazioni che hanno dato speranza a tutti i fan di Silent Hill. Il cineasta ha infatti affermato che vorrebbe vedere un nuovo capitolo della saga. Questo riporta alla memoria il progetto, ormai cancellato, che Konami stava sviluppando con Kojima.  

Parlando al podcast Happy Sad Confused, Del Toro si è detto frustrato per il fatto che la collaborazione tra lui e Hideo Kojima è stata cancellata da Konami. Le parole di Del Toro erano semplicemente destinate a punzecchiare lo sviluppatore: “Volevo solo stuzzicare Konami perché non capisco. Era così perfetto, quello che stavamo per fare era così avvincente”.

Del Toro non solo ha negato fermamente di essere a lavoro su un nuovo gioco di Silent Hill, ma ha anche escluso ogni possibilità di lavorare su qualsiasi gioco. Il regista, infatti, si definisce “l’albatro” dei giochi a causa della cancellazione di tutti i titoli che ha cercato di sviluppare. Ricordiamo in tal proposito Insanity, sviluppato in collaborazione con Volition, sviluppatore di Saints Row, cancellato nel 2012.

Del Toro è riuscito comunque a lasciare il segno nell’industria videoludica grazie alla sua amicizia con Kojima che gli ha procurato una piccola parte in Death Stranding.

Per quanto riguarda Death Stranding, dopo la recente Director’s Cut uscita su PS5 non è da escludere un possibile secondo capitolo, magari con la presenza dello stesso Del Toro.

Antonio Rodofile
Già da prima di imparare a scrivere, i miei genitori mi hanno messo un pad tra le mani. Quel pad, nel corso degli anni, ha cambiato forma, dimensioni, peso ma la passione è rimasta invariata. Dopo tanti anni di studi tra media, cinema e videogiochi, sono sbarcato un po' per caso e un po' per destino nella critica videoludica che concilia le mie due più grandi passioni: scrivere e giocare.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti