Recensione Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Rio 2016

Tante discipline e divertimento, ma…

Versione testata: 3DS.

Mario e Sonic ritornano insieme, per la quinta volta, nel consueto appuntamento dedicato alle Olimpiadi con Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Rio 2016, in arrivo l’8 di questo mese in esclusiva su Nintendo 3DS e, successivamente, il 24 Giugno 2016 su Nintendo Wii U.

Come da tradizione, l’intero cast di personaggi appartenenti ai mondi dei due franchise di Nintendo e SEGA faranno la loro apparizione all’interno del titolo con icone del calibro di Luigi, Daisy, Peach, Tails, Metal Sonic e Dr. Egg, oltre a tanti altri.

Scoprite con noi se Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Rio 2016 è un titolo da avere a tutti i costi oppure no!

{media load=media,id=10810,width=853,align=center,display=inline}

Dove sono le mie medaglie?

WiiU MarioAndSonicattheRio2016OlympicGames 01 mediaplayer large.bmpDa buon titolo incentrato sulle attività sportive, Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Rio 2016 è esente da una trama di fondo e ci permette sin da subito di catapultarci nell’azione e nella frenesia delle 14 discipline olimpiche che ci verranno proposte. Sin dal primo menù di gioco avremo la libertà di scegliere quale delle modalità affrontare, che spaziano dalla modalità di gioco libero, in cui potremo vestire i panni del personaggio che più ci aggrada ed affrontare la CPU in una delle discipline proposte, ad un qualcosa di simile ad una modalità storia, che prende il nome di “Verso Rio”, che ci permetterà di vivere le fasi preliminari e le finali di ognuna delle discipline.

Rallentiamo un po’, ed analizziamo la nostra esperienza di gioco con tutte le modalità di gioco che il titolo ci ha proposto: nella modalità di gioco libero abbiamo riscontrato un senso di monotonia causato per lo più dalle insensate limitazioni imposte nella scelta dei personaggi. Una volta scelta la disciplina su cui competere, infatti, non ci sarà possibile avere accesso all’intero cast di personaggi che il titolo ha da offrire ma solamente ad una parte di loro, quei personaggi che, secondo Nintendo e SEGA, sono in grado di affrontare quella tipologia di sfida. A controbilanciare questo pessimo aspetto negativo, la possibilità di affrontare gli eventi in versione normale oppure in versione Plus: quest’ultima offre un pizzico di fantasia che non guasta mai ed aggiunge parecchia frenesia alle classiche discipline olimpioniche, proponendo, ad esempio, diverse tipologie di ostacoli sparsi sulla pista di atletica leggera.

Subito dopo ci siamo avventurati nella modalità “Verso Rio”, ovvero la modalità storia del titolo. Dato il via alla nostraWiiU MarioAndSonicattheRio2016OlympicGames 02 mediaplayer large.bmp avventura, vestiremo i panni del nostro Mii e già da subito dovremo decidere se schierarci con la palestra di Mario oppure con quella di Sonic; fatta la nostra scelta verremo poi introdotti al mondo di gioco, che ci permetterà di girovagare per le città più importanti in cui avranno luogo le manifestazioni delle Olimpiadi di Rio 2016. All’interno di queste stesse città troveremo palestre in cui poterci allenare, personaggi non giocanti con cui poter discutere, avversari da affrontare per poi essere sbloccati in modalità di gioco libero ed infine mercanti (Yoshi) da cui acquistare vestiti ed equipaggiamenti in grado di migliorare le nostre statistiche.

Gli allenamenti che avremo modo di effettuare nel corso di questa modalità provengono direttamente dalla precedente apparizione del franchise, Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Londra 2012, ed una volta completati ci permetteranno di acquisire mele, valuta del gioco e punti allenamento, indispensabili per salire di livello ed ottenere un maggiore quantitativo di stelle, che altro non serve ad indicare la tipologia di equipaggiamento che possiamo indossare.

Discutendo con gli NPC, invece, verremo a conoscenza di strani avvenimenti, quali apparizioni di fantasmi, furti di medaglie dal museo dedicato alle olimpiadi e molto altro ancora, che danno vita a qualcosa di simile ad una trama ma che, in realtà, è più una quest secondaria che va completata tra un evento e l’altro.

Nel corso delle nostre esplorazioni, infine, non sarà raro imbattersi in cesti e blocchi “?” contenenti, a seconda dei casi, quantitativi di mele oppure speciali costumi in grado di alterare le nostre statistiche in modo positivo oppure negativo.

Subito dopo la modalità storia abbiamo deciso di cimentarci nell’unica modalità di gioco che prevede più di un giocatore, scoprendo con tristezza e con molto rammarico che il titolo non vanta funzionalità online, nel 2016. Tuttavia, è da apprezzare il fatto che con una singola copia del gioco sia possibile giocare in compagnia dei propri amici, in modalità locale, per merito del Download Play.

Ultima, ma non meno importante, modalità di gioco, infine, è la Maratona in tasca che altro non è che un mini-gioco che ci permetterà di ottenere equipaggiamenti, mele ed altro. Una volta avviata questa modalità, sarà necessario chiudere la console e metterla in tasca in modo che possa contare i nostri passi; una volta riaperta la console, poi, ci sarà possibile ottenere 1 metro per ogni passo effettuato, fino al completamento del percorso proposto (che spesso vanta più di qualche centinaia di kilometri).

WiiU MarioAndSonicattheRio2016OlympicGames 03 mediaplayer large.bmp

Fuori competizione

Sì, perchè Nintendo 3DS ha visto titoli ben superiori dal punto di vista tecnico e non ci sembra giusto mettere in gara anche Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Rio 2016, poichè non è né un benchmark grafico né un titolo in cui l’immersività o la fedeltà grafica giocano un ruolo fondamentale. Come avete ben potuto intuire, il versante grafico del titolo non è dei migliori e scende spesso a compromessi dal punto di vista qualitativo.

Nulla da ridire sulla colonna sonora che, invece,
riesce nell’intento di catapultarci all’interno delle atmosfere brasiliane, con brani ben congeniati e caratterizzati dai tipici suoni sud americani.

Commento finale

Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Rio 2016 è sicuramente un titolo difficile da valutare, poichè pieno di punti di forza e di altrettanti difetti. Se da una parte la varietà ed il divertimento regnano sovrani, dall’altra si ha a che fare con scelte incomprensibili riguardanti la scelta dei personaggi, le modalità di gioco proposte, il comparto grafico decisamente arretrato e la totale assenza di una modalità multigiocatore che preveda l’utilizzo di una connessione ad internet. Non si tratta di un titolo da avere a tutti i costi, ma di un buon passatempo nell’attesa di videogiochi migliori.

Pro Contro 
– Vario e divertente
– Ampia scelta di personaggi…
– Comparto grafico pessimo
– … però non tutti sono sempre selezionabili
– Totale assenza di una modalità multigiocatore online
– Versione Wii U in arrivo decisamente in ritardo
  Voto Globale: 65
 
{vsig}games/nintendo/MarioeSonicaiGiochiOlimpicidiRio2016/Recensione{/vsig}

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles