Mandare un fax via internet non è mai stato così semplice

Il fax grazie ad internet diventa più efficiente e gratuito.

Come ormai ben noto il classico fax è sulla strada dell’estinzione sostituito dalla versione online, un servizio decisamente più economico, flessibile alle esigenze dell’utilizzatore e ideale per l’era tecnologica che stiamo vivendo basata su internet. Inviare un fax online è piuttosto semplice, basta scegliere uno dei siti web che mettono a disposizione questo servizio. Fra le tante società che hanno sviluppato piattaforme per inviare fax direttamente dal web, la più conosciuta, in Italia ma soprattutto a livello internazionale, è j2 Global, il cui servizio eFax permette dal lontano 1995, prima dunque che Google lanciasse il motore di ricerca più famoso del mondo, a milioni di utenti in tutto il mondo di scambiarsi fax via internet utilizzando dispositivi quali PC, laptop, tablet o smartphone.

Ma veniamo a questo punto agli aspetti che più ci interessano ovvero il funzionamento e le peculiarità di questo nuovo modo di inviare fax virtuali. Il fax online, come avrete intuito, non richiede l’impiego di alcun tipo di apparecchiatura aggiuntiva ma ruota intorno ad un numero virtuale di fax che viene assegnato dal servizio a cui ci si registra. Dunque è facile  comprendere che questo numero di fax non corrisponde a nessuna linea telefonica con la logica conseguenza che si riducono anche i costi della bolletta telefonica. Per l’invio, come vi abbiamo già accennato precedentemente nel caso di eFax, ci possono essere diverse modalità a disposizione degli utenti. Per i servizi più comuni e non professionali, invece, è di solito possibile inviare i fax soltanto attraverso il sito web e dunque senza disporre dell’app o del servizio d’invio attraverso la propria casella mail.

Schermata 2016 06 29 alle 19.43.06

Per la ricezione basterà accedere al proprio account personale e tramite il message center visualizzare i fax in entrata senza la necessità di doverli stampare tutti. E questo, se ci pensate, è un altro aspetto molto interessante che migliora di molto il servizio fax in quanto diminuisce tantissimo lo spreco di carta in quanto sarà l’utente a scegliere quali documenti stampare e quali lasciare nel Cloud messo a disposizione e reperibili in qualsiasi momento.

Il motivo per cui ancora oggi il fax è così popolare in ambito aziendale è legato principalmente all’aspetto della sicurezza che altri tipi di tecnologie purtroppo non riescono a garantire. Proviamo ad immaginare alla mail, troppo spesso e troppo facile da attaccare da parte degli hackers, con il rischio che le informazioni scambiate siano preda di malintenzionati. Il fax online tutti questi attacchi li inibisce in quanto utilizza server protetti a cui è praticamente impossibile accedere oltre ad essere crittografati in modo da renderli indecifrabili.

Dopo questo quadro d’insieme sul fax online è il caso di approfondire anche gli aspetti legati ai costi di questi servizi. Premettiamo che la stragrande maggioranza di essi permettono di inviare i fax per un tempo limitato. Ad esempio eFax per l’Italia ha previsto i primi 30 giorni di prova gratuita in cui è possibile inviare e ricevere fino a 150 pagine. Al termine di questa prova, per chi volesse continuare ad usufruire del servizio, può sottoscrivere l’abbonamento eFax Plus al costo mensile di 11 euro. Tutto sommato stiamo parlando di cifre davvero molto basse rispetto a quelle dei fax tradizionali che comprendono acquisto/manutenzione apparecchio fax, acquisto carta e toner, spese telefoniche. Si stima un risparmio di oltre il 70% utilizzando il fax online. Oltre a questi aspetti tangibili si vanno ad aggiungere anche quelli legati alla comodità e velocità dei processi di invio e ricezione che in una grande azienda o in una PMI possono fare davvero la differenza.  Ovviamente può essere una soluzione interessante anche per chi ha bisogno di inviare un fax una tantum e poterlo fare gratis dal proprio pc di casa non è poi affatto una cattiva idea. Che ne pensate?

Arturo D'Apuzzo
Nella vita reale, investigatore dell’incubo, pirata, esploratore di tombe, custode della triforza, sterminatore di locuste, futurologo. In Matrix, avvocato e autore di noiosissime pubblicazioni scientifiche. Divido la mia vita tra la passione per la tecnologia e le aride cartacce.

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles