Assassin’s Creed Odyssey, guida al miglior finale

Articolo di · 29 Novembre 2018 ·

Per la prima volta nel franchise, Assassin’s Creed Odyssey presenta finali multipli. Scopriamo insieme come ottenere il migliore di questi.

Assassin’s Creed Odyssey presenta ben nove diversi finali. Essi ruotano attorno al numero di familiari che sopravvivono al termine dell’odissea. Ciò, ovviamente, è basato sulle decisioni prese durante il prosieguo della storia.

Il miglior finale, sebbene in disaccordo con la struttura del racconto, consiste nel radunare l’intera famiglia. Di seguito, le fasi necessarie per far sì che ciò accada:

  • Episodio 2: Non uccidere Nicolao;
  • Episodio 7: Prometti a Myrrine di salvare Deimos dalla Setta (opzionale);
  • Episodio 7: Convinci Nicolao (per questo non dobbiamo ucciderlo) a parlare con Stentore;
  • Episodio 7: Non uccidere Stentore;
  • Episodio 8: Nella prigione, convinci Deimos che la Setta lo/la ha manipolato/a. Quando entrerà in scena Cleone, se Deimos risponderà “non sono la tua pedina” avremo innescato la giusta sequela di eventi. Altrimenti, ricarichiamo e ritentiamo;
  • Episodio 9: Non combattere contro Deimos.

Questi sono i momenti che definiscono il percorso del racconto. Se un personaggio dovesse morire cambierà il numero di familiari presenti alla fine.

Controlla la nostra guida ai trofei!

Criterion 10

    Rispondi