Calcio: arriva la Serie C europea

Articolo di · 11 Dicembre 2018 ·

Una nuova lega Europea

Dal 2021, oltre alla Champions League e l’Europa League arriverà una terza competizione europea di calcio per club. Qualche nostalgico leggendo questa notizia sarà andato sicuramente con la mente alla Coppa della Coppe, il trofeo che fino a quando è stato disputato, vedeva impegnate tutte le squadre vincitrici della coppa nazionale ma invece la Uefa ha deciso in tutt’altro modo.

Dal 2021 arriverà quella che chiaramente sarà la Serie C europea e che, senza particolare originalità, si chiamerà Uefa Europa League 2 e non disturberà in alcun modo le due competizioni principali: la Champions continuerà a giocarsi come sempre il martedì ed il mercoledì mentre la prima divisione di Europa League rimarrà fedele al giovedì sera. La EL2 si giocherà sostanzialmente nelle prime ore del pomeriggio del giovedì e vedrà coinvolte 32 squadre, stesso numero di club partecipanti alla Champions League e dal 2021 anche dell’Europa League.

Mancano ancora i dettagli su come si comporrà la griglia delle squadre partecipanti ma sappiamo già alcune informazioni importanti: chi vincerà la Europa League 2, l’anno successivo avrà la possibilità di giocare l’Europa League maggiore e che per l’Italia alla competizione parteciperà la squadra arrivata settimana nella serie A del precedente anno.

Insomma a tutti gli effetti una terza divisione europea che potrà così coinvolgere più squadre, più federazioni (le più piccole solitamente non riescono a portare neppure un club più in là dei preliminari delle due competizioni principali) ed ovviamente garantire anche più introiti da diritti TV e non solo all’UEFA stessa ed ovviamente alle squadre coinvolte.

Rimane un po’ l’amaro in bocca però per non aver ripreso in considerazione la già citata Coppa delle Coppe. In fin dei conti si creava una maggiore differenziazione nelle competizioni, si faceva comunque spazio a qualche squadra in più nell’Europa League e si dava ancora più importanza alle coppe nazionali. Niente da fare: l’Uefa ha preferito la EL2 e nel corso del 2019 darà ulteriori dettagli sulla terza divisione europea.

Comunque un calcio sempre più onnipresente nella vita dei tifosi. Se pensate che già da questo campionato, la Serie A ha completato quasi del tutto lo “spezzatino” con il turno di campionato che inizia dal primissimo pomeriggio del sabato (se non il venerdì sera in alcune occasioni) per concludersi spesso con il posticipo del lunedì sera.

Ed anche le feste di fine non verranno risparmiate per la gioia di mogli e fidanzate: si giocherà infatti subito prima di Natale e perfino a Santo Stefano con un big match in serata tra Inter e Napoli a San Siro. Ancora in campo poi prima dell’ultimo dell’anno il 29 dicembre. Calendari molto simili anche per i campionati di B e C. Fin quando la passione irrefrenabile per il calcio fa riempire gli stadi ed aumentare gll abbonamenti a Sky e DAZN, gli organi del calcio nazionale ed europeo andranno avanti su questa strada a tutta velocità ma occhio a non tirare troppo la corda perché la saggezza popolare ci ricorda sempre che poi quando diventa troppo tesa si spezza…

Criterion 10

    Rispondi