Comincia il Lunedìndie, oggi vi parliamo dell’avventura grafica horror Bad Dream Coma

Articolo di · 20 Novembre 2017 ·

Bad Dream Coma è il primo titolo della nostra rubrica.

Ogni lunedì 4news.it cercherà di alleviare il dolore dell’inizio di una nuova settimana proponendovi l’analisi di un titolo indie. Giochi piccoli, che magari neanche sapete che esistono, più o meno recenti, ma così dannatamente belli da aver attirato la nostra attenzione, per un motivo o per un altro. Quindi adesso invece di andare a mettere la lavatrice vi sedete e leggete il nostro lavoro su Bad Dream Coma, perchè il lunedì è triste per tutti, e se nemmeno volete leggerlo ci andiamo direttamente a suicidare.

Scherzi a parte, che diamine è Bad Dream Coma? L’avete mai sentito? No che non l’avete mai sentito, la pagina Facebook arriva si e no a 4400 mi piace al momento. Eppure è un’avventura grafica vecchio stile incredibilmente valida, realizzata con uno stile artistico ispiratissimo e in determinati momenti anche piuttosto complicata da affrontare, sebbene sia pensata anche per un pubblico adolescenziale. Dallo stomaco forte, ma adolescenziale.

Incubi notturni e macabri paesaggi

Benvenuti in Bad Dream: Coma. Un gioco punta e clicca dove lo stile unico d’arte minimalista crea un’esperienza indimenticabile e d’atmosfera. Viaggia attraverso un surreale e inquietante mondo dei sogni dove tutto dipende dalle tue azioni.

In Bad Dream Coma il giocatore se ne va tranquillamente a dormire per poi iniziare a sognare. O meglio, ad avere inquietanti incubi estremamente poco razionali. Si ritrova in una città apparentemente disabitata, dove le cose… non vanno come dovrebbero. Tutto è grottesco, contaminato da oggetti che non dovrebbero trovarsi in quel posto. Le immagini che abbiamo incluso nella rubrica dovrebbero darvi un’idea delle ambientazioni in cui ci troviamo alle prese.

ss 84286a312fb51030e0c5934c617ae509afd7bce3.1920x1080 1024x576 - Comincia il Lunedìndie, oggi vi parliamo dell'avventura grafica horror Bad Dream Coma

Non solo: la città e i suoi dintorni sono estremamente pericolose. Le scelte che faremo, gli oggetti che decideremo di toccare o raccogliere, gli ambienti in cui interagire non ci faranno mai sentire al sicuro, con l’accompagnamento poi di una colonna sonora dalla pelle d’oca. Le trappole sono dietro l’angolo. Il volto più amichevole può nascondere una creature mostruosa. E poi, ma che diavolo è successo in questo momento? E come facciamo a tornare a casa? Rimarremo prigionieri per sempre dei nostri incubi?

Facciamo i bravi o i cattivi?

Pur trattandosi di un’interessantissima avventura grafica su binari, peraltro neanche troppo semplice da concludere, Bad Dream Coma presenta un sistema di scelte estremamente valido, contaminato dai titoli degli ultimi anni. Non c’è mai un solo modo per compiere una determinata azione: possiamo scegliere di aiutare una persona in difficoltà, oppure finire di farle del male pur di proseguire. Un sistema di karma abad dream coma v1 511117 300x300 - Comincia il Lunedìndie, oggi vi parliamo dell'avventura grafica horror Bad Dream Coma schermo ci darà un’idea della nostra reputazione all’interno del mondo di gioco. E come potrete immaginare, restare buoni è faticoso, diventare dei demoni invece questione di pochi secondi.

Le azioni che sceglierete di compiere si ripercuoteranno sul finale del titolo, che presenta le classiche alternative “buona” e “cattiva”, anche se proprio sul finale alla fine dei conti diventa deludente: questione di un paio di schermate diverse, e poco altro. Resta un’avventura piacevole e anche longeva, proposta all’onestissimo prezzo di 10 euro (e poi sta praticamente due giorni su tre scontata a 5 euro, dai!). Al momento possiamo giocarci solo su Steam, e il produttore ha avvisato di avere in cantiere il capitolo successivo, che sembra a livello stilistico ancora più curato del primo. Noi non vediamo l’ora!

Cosa mi è piaciuto di Bad Dream Coma =)

  1. E’ un’avventura grafica vecchio stile, a tratti anche molto punitiva!
  2. Lo stile artistico macabro e straniante è semplicemente adorabile
  3. Lo ha sviluppato una sola persona, disegnando a mano ogni singolo scenario. Conterà pure qualcosa o no?

Cosa non mi è tanto piaciuto di Bad Dream Coma >:(

  1. Ok, costa poco, però poteva anche durare un pochino di più
  2. I finali alternativi non hanno avuto la giusta attenzione

Qui trovate il titolo su Steam: dategli una possibilità!

Se avete altre domande o curiosità, perchè non venite a farcele sulla nostra pagina Facebook? Mica mordiamo! Appuntamento al prossimo Lunedìndie.

Criterion 10

    Rispondi