Gamescom 2018, inizia la kermesse videoludica di Colonia

Articolo di · 21 Agosto 2018 ·

Mollate ombrelloni e Co… si parla di videogiochi.

E’ iniziata oggi la fiera videoludica più importante del continente, alle 11:00 ora italiana, si è tenuta la cerimonia di apertura, ripercorriamo insieme lo svolgimento.

Con l’impeccabile precisione di cui i teutonici sono maestri, la fiera si è aperta con una mini presentazione per festeggiare i 10 anni della fiera.

Successivamente la parola passa a Felix Falk della German Videogames Association, qui si comincia a vedere qualche crepa nella leggendaria precisione tedesca, infatti durante il discorso del nostro Felix non era affatto tradotto in simultanea, con buona pace del sottoscritto che non conosce nulla della lingua germanica.

Finalmente il traduttore fa il suo ingresso in cuffia e introduce il CEO di Supermassive Games, Pete Samuels, il quale annuncia la Dark Pictures Anthology, una serie di giochi horror per PC/PS4/Xbox One.

Il primo gioco della serie sarà Man of Medan, anche in questo caso i ragazzi che si sono occupati di Until Dawn, coadiuvati da Bandai Namco, hanno fatto ricorso al Motion Capture elaborando una storia da film, ecco l’interessante trailer.

Ora mettiamoci stivali, speroni e armiamoci di Colt Peacemaker perchè il caro e vecchio selvaggio West è tornato. Questa volta parliamo di Desperados che si presenta con un trailer in stile “vivi, muori, ripeti”, e riesce ad intrattenerci con una serie di sparatorie dagli eventi imprevisti.

Desperados viene presentato da Dominic Alba, Creative Director di Mimimi, software house che insieme a THQ Nordic ci riporta in quelle lande selvagge.

Da questo momento in poi la fiera diventa leggermente politica, dopo la presenza della cancelliera Merkel lo scorso anno, oggi tocca ad Armin Laschet, Ministro del Nord Reno – Westfalia, che nel suo breve intervento ha ricordato la storia della Gamescom e del rapporto tra Germania e videogiochi.

Finito questo primo momento politico, la parola passa a Michel Koch di Square Enix, che ripropone il trailer di Life is Strange 2, già trattato in questo articolo.

Ora tocca a Ubisoft Blue Byte che con Benedikt Grindel e Volker Wertich presenta The Settlers History, il primo gioco, risalente al 1993, sarà disponibile sin da subito su Uplay.

Lo stesso Wertich ha presentato il nuovo titolo dedicato a questo mondo di gioco, “The Settlers” arriverà sui nostri PC dall’autunno del prossimo anno. Intanto eccovi i trailer.

Dopo questo lieve intervallo videoludico, alla Gamescom di Colonia torna la politica, è normale che i tedeschi siano orgogliosi di una fiera così importante e ad ogni occasione, mostrano il loro orgoglio.

Questa volta tocca a Dorothee Bär, Ministro Federale per la Digitalizzazione, che esalta nuovamente il rapporto che la Germania ha con i videogiochi e ringrazia i Ministri e politici vari di altri Stati per la gradita presenza.

Si torna a parlare di gaming e videogiochi grazie al CEO di Koch Media, che fa una serie di annunci a raffica, come l’uscita del primo DLC di Kingdom Deliverance il prossimo autunno, il titolo dedicato ad uno dei rally più importanti del mondo, la Parigi-Dakar.

Vengono anche annunciati Pathfinder King Maker, in uscita nel 2019 per PS4 e Xbox One, il porting di Saints Row The Third per Nintendo Switch, che verrà la luce il prossimo marzo e Outward, nuova IP che sarà negli scaffali il 12 febbraio 2019.

E dulcis in fundo, viene mostrato un nuovissimo trailer di Shenmue III che rivela l’attesissima data di uscita, 27 agosto 2019.

Qui la cerimonia di apertura si conclude e ci rimanda alle prossime conferenze in programma. Ora potete tornare sotto gli ombrelloni…

Criterion 10

    Rispondi