Hollow Knight, guida e lore: Nidoscuro

Una volta terminate le Caverne Fungine, e dopo aver affrontato e sconfitto le tre Mantidi, avremo accesso (lato est) alla zona denominata Nidoscuro.

Questa zona brulica di creature letali che mordono, bruciano e graffiano. Pensavo di mettermi alla prova contro di loro, ma ora la mia audacia mi ha abbandonato e mi sento solo stanca e dolorante.

Tela

Nascosta nelle profondità più remote e nell’angolo più sud-occidentale di Nidosacro, brulicante di ragni d’ogni forma e dimensioni, si cela Nidoscuro. All’estrema sinistra c’è l’Antro della Bestia, una massiva struttura coperta interamente da ragnatele, contenente il Sognatore Herrah la Bestia.

Lore

L’ingresso e l’incontro con Cornifer

Entrando a Nidoscuro da est, sarà impossibile perdersi il vostro cartografo di fiducia.

Nidoscuro

Anche se impaurito e convinto nel dissuadervi a proseguire, sarà sempre ben disposto a venderci la mappa della zona, questa volta ad un prezzo veramente accattivante!

L’ambiente si rivelerà subito inospitale, corridoi bassi e stretti, molto buio, mega vermi con il muso a tenaglia che passano tra i muri, aculei viventi e non a coprire pavimenti e pareti dando credito a quanto consigliatovi da Cornifer.

Siete giunti a conclusione della mappa di Nidoscuro, per proseguire il vostro viaggio, tornate all’indice e selezionate la mappa che più vi interessa!

Mostri, l’elenco completo dei nostri nemici

  • Terravoro
  • Predatore Oscuro
  • False Larve
  • Garopode
  • Infestacadaveri
  • Incubatrice di Terravori
  • Bracconiere Devoto
  • Ragnoscuro

Proseguiamo il giro tra false larve e altri pericoli

Puntando all’angolo nord-est di Nidoscuro, colpite i muri alla vostra destra salendo, uno di questi si infrangerà dandovi accesso ad una zona segreta: al suo interno troverete 4 larve da liberare, ma fate molta attenzione perché tre di esse sono False Larve e una volta liberate vi attaccheranno furiosamente!

Proseguendo ancora verso nord, aprirete un comodo shortcut che vi ricollegherà con l’estremità delle Caverne Fungine.

A questo punto, dalla posizione in cui vi trovate, converrà scendere in basso e saltare attraverso un lunghissimo e stretto cunicolo che vi farà atterrare giusto di fianco ad una panchina.

Nidoscuro

Dalla panchina, proseguendo verso est, superato qualche mega Garopode arrabbiato, arriverete ad una fermata del Tram, per cui una volta lì tornate indietro e proseguite verso sud, così da esplorare la parte più bassa di Nidoscuro.

Appena scesi sulla sinistra troverete un cadavere di un Garopode.

Nidoscuro

Per poter proseguire avrete bisogno del Mantello dell’Ombra per oltrepassare le nere barriere. Una volta superata la barriera potrete recuperare l’amuleto Ombra Tagliente.

Tornati alla panchina accedete all’area appena ad ovest e, giunti alla sporgenza, utilizzate il Cuore di Cristallo, vi schianterete contro un muro distruttibile il quale rivelerà una zona altrimenti segreta che vi porterà di nuovo verso il basso.

Una volta lì, distruggendo un altro muro sulla sinistra avrete accesso ad un area con tre giacimenti di geo e poco prima una larva, stavolta vera, da salvare. Girate facendo molta attenzione perché in quella zona c’è ancora un ultima area segreta, raggiungibile rompendo un ulteriore muro.

Nosk (Boss Opzionale)

Una volta trovata, all’estremo sud-est, dovrete affrontare un Boss, Nosk, il quale imitando l’aspetto delle sue prede, avrete fatto caso prima di arrivare a lui, che lungo quei cunicoli un altra creatura simile a voi vi stava seguendo, attira le vittime nella sua tana per finirle.

Nosk è una figura assai misteriosa, un predatore ormai infetto che si aggira nei meandri del Nidoscuro. Il suo metodo di caccia ricorda quello degli Infestacadaveri: infatti egli è in grado di copiare l’aspetto delle facce che trova nelle memorie degli insetti e a contorcere il suo corpo a tal punto da assumerne l’esatta grandezza per poter compiere con successo il suo inganno, attirando le prede nella sua tana e uccidendole. Appende al soffitto del suo antro i cadaveri delle sue prede uccise, tra i quali possono essere visti numerosi Terravori, Ricettacoli e anche un Bracconiere Devoto.

Lore

Strategia


Nosk nonostante sia un Boss opzionale, potrebbe rivelarsi un osso veramente duro, soprattutto se mal equipaggiati o poco potenziati. E’ un mostro dai momenti aggressivi, frenetici e poco prevedibili. Noi abbiamo usato un escamotage, una volta che ci siamo accorti delle sue reazioni a riguardo: per tutta la durata del combattimento, ad eccezione di quando fa piovere dal soffitto delle palle infette, siamo rimasti sempre attaccati al gradino di sinistra, ovvero faccia a muro.

Nosk non è in grado di colpirci quasi mai da quella posizione, a differenza nostra, ed inoltre abbiamo sufficiente tempo per curarci i danni subiti. In questo modo, un Boss veramente ostico, diventa battibile in poche mosse.


Loot


Un pezzo di Minerale Terreo, utile a potenziare il vostro Aculeo.

Scalata verso Nord, salvate Zote il Potente

Ucciso Nosk, potrete risalire verso Nord, cercando di completare il pezzo di mappa parallelo a quello che vi ha portato fino alla panchina. Salendo dovrete fare attenzione a dove mettete i piedi, visto il buio ed i pavimenti acuminati. Circa a metà percorso potrete udire il lamento di una larva, per raggiungerla dovrete utilizzare il Cuore di Cristallo verso sinistra, così facendo potrete superare un pavimento pieno di aculei, e salvare la piagnucolosa creatura.

Saltando nella successiva area a Nord, sentire un png brontolare a gran voce, si tratta del mitico Zote il Potente, il quale come al solito è finito in guai seri.

Per liberarlo dovrete salire nella mappa al di sopra di esso, svoltare a sinistra e riscendere verso il basso. Attenzione però, una trappola vi attende: al vostro passaggio, quasi una decina di Infestacadaveri vi attaccheranno furiosamente, la cosa migliore appena arrivati in quella mappa, trovarsi un angolo con le spalle coperte, aspettando li che i mostri attacchino, uccidendoli di volta in volta.

Una volta sistemati, raccogliete in basso a sinistra un Idolo del Re e potrete finalmente scendere da Zote, il quale, come solito ringraziamento, vi insulterà e minaccerà.

Tornando nella mappa a Nord di Zote, potrete trovare la vostra seconda panchina a Nidoscuro, salvate i progressi e riprendere fiato.

Linea Dissestata, Pass Tranviario e Galien

Dalla panchina, buttandovi tutto a sinistra, entrerete in una Linea Dissestata ed ormai inutilizzabile del Tram. Ad aspettarvi lungo il tragitto troverete diverse Incubatrici di Terravori; proseguendo verso ovest, eliminandole di volta in volta, arriverete ad un vecchio vagone del Tram distrutto, al cui interno è situato il Pass Tranviario, oggetto che vi permetterà di utilizzare anche il Tram per gli spostamenti veloci.

A questo punto, per proseguire la vostra esplorazione, dovrete necessariamente riscendere verso il basso, ripulendo di volta in volta i corridoi che vanno verso ovest.

Così facendo, nel cunicolo parallelo sottostante la linea dissestata, vi imbatterete in Galien, uno dei Guerrieri del Sogno di Hollow Knight.

Galien era un coraggioso e imbattuto guerriero che sosteneva di essere il più forte a Nidosacro, desideroso di provare il suo valore da Cavaliere al Re Pallido. Viaggiò fino a Nidoscuro per provare la sua forza, ma l’unica cosa che ci trovò fu la sua morte. Il suo cadavere si trova in una strana caverna dove crescono dei giganteschi e luminosi funghi, in una zona sottostante alla Linea Dissestata.

Lore

Compito di un Cavaliere non è solo proteggere il reame e le sue genti, ma anche i loro sogni e le loro speranze.

Galien

Strategia


Per prima cosa, ancora prima di accettare la sfida, oltrepassate il Guerriero andando verso sinistra: salendo verso l’alto troverete tre semi vitali, che potranno esservi utili in battaglia. Per quanto riguarda il combattimento, il consiglio principale è di utilizzare più amuleti possibili che potenzino la velocità e la portata dei colpi inferti. Rimanete saldi a terra, schivate i suoi arti rotolanti e colpite il Boss il più rapidamente possibile.


Loot


Una volta sconfitto acquisirete 200 Essenze.

Zona centro-occidentale di Nidoscuro

Proseguite, stesso sistema di prima: scendete a sud e prendete la prima via disponile verso ovest: vi imbatterete in un Bracconiere Devoto, potrete abbatterlo o tramite incantesimi oppure facendolo attaccare e colpirlo dall’alto, frontalmente sarà resistente ai vostri colpi.

Inoltrandovi verso sinistra, poi, si potrà iniziare a salire. Cercate di tenervi verso destra, dopo aver sconfitto un Bracconiere Devoto, distruggete il muro dietro di lui e troverete un accesso segreto che vi condurrà all’Antro delle Tessitrici.

Una volta dentro, scendendo verso il basso e facendo attenzione ai vari pericoli, troverete un Uovo Rancido. Invece proseguendo per la via in alto ed utilizzando il Cuore di Cristallo raggiungerete l’amuleto Canto della Tessitrice.

Questo nuovo artefatto vi permetterà di evocare delle piccole tessitrici in vostro aiuto.

Da dove siete cercate di proseguire sempre verso l’alto, quando sarete arrivati al culmine, dovrete prendere il basso e profondo cunicolo a sinistra, vi condurrà direttamente dal Mascheraio, un altro strano personaggio del mondo di Hollow Knight, che vi fornirà alcuni dettagli in merito alla Lore del gioco.

Un volto, che magnifica cosa da possedere. Non tutti sono così fortunati. Ai senzavolto di questo reame offro il mio aiuto.

Mascheraio

Finito il dialogo riscendete a sud riprendendo verso l’ultima zona rimasta inesplorata di Nidoscuro. Proseguite sempre verso sinistra, la zona sarà decisamente ostica, tra Ragnoscuro che spuntano in ogni dove, pavimenti che cedono sotto ad un fondo di aculei, oscurità ed altro ancora.

Giungerete così al Villaggio Distante, l’ultimo anfratto conosciuto di Nidoscuro. Il consiglio più importante è fare subito del platforming salendo in alto verso destra, contro ogni ragionevole speranza, nonostante la distruzione ambientale e le vecchie ragnatele, potrete chiamare un coleottero della Stazione, il quale vi permetterà di aggiornare la vostra mappa, e di riprendere finalmente fiato dopo una lunga e pericolosa esplorazione senza sosta.

Antro della Bestia

A questo punto non vi rimane altro che recarvi nell’Antro della Bestia. Seduti sulla panchina che troverete all’interno, assisterete ad una misteriosa scena, e poco dopo vi risveglierete legati da una ragnatela. Appena ripartiti scendendo dove ha ceduto il pavimento potrete recuperare un Sigillo di Nidosacro.

Sarà dura aggirarsi là dentro, non avrete riferimenti di mappe ecc. Troverete diversi Bracconieri Devoti, e considerando che non avrete spazio per saltargli sopra, il consiglio è di tankarli, nel nostro caso indossando l’amuleto del Canto Larvale, ogni volta che subivamo danno, recuperavamo le Anime. Dovrete puntare verso l’alto fino ad arrivare in una grande sala con un corpo immobile al centro: si tratta di Herrah la Bestia.

A questo punto utilizzate l’Aculeo dei Sogni.

Una volta dentro, ritroverete Herrah, questa volta in piedi, non dovrete far altro che colpire il suo corpo immobile e godervi il filmato.

Una volta tornati nell’Antro, per uscirne imboccate subito la strada a sinistra e scendete verso il basso, puntando sempre a sinistra.

Buttatevi di sotto e prendete il cunicolo a destra, in fondo vi aspetta la Levatrice, un altro png di Hollow Knight.

Dopo lunghe fatiche, anche Nidoscuro è completato e non serberà più alcun segreto per voi, non vi rimane altro che tornare all’indice e selezionare la prossima mappa da scoprire.

Torna all’indice

Avete suggerimenti o consigli su questa mappa che vi piacerebbe condividere con il resto della community? Scriveteci qui nei commenti o su Telegram e provvederemo ad aggiungerli all’articolo riportando il vostro nome

Per rimanere aggiornati su tutte le ultime novità del mondo gaming e non solo, unitevi alla nostra community Facebook Telegram per discuterne con noi!

Stefano Taccari
Gamer dal 1987, padre di due piccoli gamers, griller, Dungeon Master e batterista hardcore. "I VG sono uno strumento che ci permette di entrare in contatto con altri universi".

Latest articles

Related articles

Rispondi