Hollow Knight Voidheart Edition – la nostra recensione

Articolo di · 19 Ottobre 2018 ·

Da piccoli budget nascono grandi titoli…

Il Metroidvania che ha ottenuto oltre 56.000 dollari australiani (corrispondenti a 34.868 € circa) su Kickstarter è arrivato su tutte le piattaforme! Il titolo fu inizialmente pubblicato su Steam solo per i giocatori PC. Visto il successo di critica e di pubblico, si è deciso di convertire Hollow Knight per MacOS e Linux, e successivamente il team di sviluppo ha deciso di portare questo platform indie anche su Nintendo Switch.

Il 25 Settembre scorso è finalmente approdato sulle console più importanti di questa generazione, PlayStation 4 e Xbox One.

Un cavaliere senza nome e un’avventura fantastica

Hollow Knight si svolge interamente presso l’antico e abbandonato regno di Nidosacro. Il giocatore controlla un cavaliere dalle sembianze tipiche di un insetto e brandisce una spada la quale assomiglia a tutti gli effetti ad un chiodo.

Durante il gioco vi si pareranno davanti insetti o altri tipi di nemici non amichevoli. Ed è proprio qui che entra in gioco il chiodo: per eliminare i vari nemici potrete utilizzare questa bizzarra spada per gli attacchi a corto raggio. Per quanto riguarda gli attacchi a lunga gittata, il nostro silenzioso cavaliere potrà utilizzare diversi incantesimi.

Il combat system di Hollow Knight è l’unico neo di tutto il titolo, in quanto la varietà delle mosse è abbastanza contenuta, il tutto condito dalla mancanza di un sistema di combo, non aiuta il gioco a chiudere con un perfect score. Non che i combattimenti da fronteggiare risultino noiosi o facili, tutt’altro. Hollow Knight riesce a offrire una grande varietà negli scontri, nonostante la semplicità del combattimento. Semplice ma efficace.

Genere ibrido

Una volta sconfitti i nemici rilasceranno al suolo i Geo, la valuta di Hollow Knight. Se invece sarete voi ad avere la peggio, perderete tutti i Geo e lascerete un’ombra nel luogo del misfatto. Niente è perduto però, per recuperare il tutto, vi basterà tornare sullo stesso punto e sconfiggere l’Ombra che ha preso tutti i vostri Geo.

Hollow Knight appartiene chiaramente al genere Metroidvania, ma sono evidenti alcune meccaniche Soulslike. Qualunque sia il genere in cui si colloca, questo titolo saprà divertirvi con tutti i suoi (tanti) combattimenti e un costante senso di crescita che accompagna il nostro cavaliere misterioso.

L’atmosfera tensiva vi accompagnerà durante ogni singolo passo e gli stessi nemici aiuteranno a rendere l’avanzamento pericoloso. La varietà di nemici a disposizione è abbastanza ampia, ci sono ben 100 nemici diversi, ognuno dotato di caratteristiche e comportamento unici.

L’importanza dei boss

Ogni boss è posizionato in maniera strategica, ognuno con una profonda lore, non sempre di facile scoperta. Scoprirete ben presto che ognuno di essi è del tutto unico e offre un livello di sfida che saprà appagare anche i giocatori più esigenti. Non pensate che sia finita qui: infatti sono presenti numerosi boss secondari, nascosti negli angoli oscuri del mondo di gioco. Alcuni di questi si potranno affrontare solo dopo aver raggiunto un determinato punto dell’avventura.

Se esplorerete abbastanza da trovare questi particolari nemici potrete tastare il polso alla difficoltà di questo titolo. Scoprirete che l’elevato tasso di sfida di alcuni di questi vi metterà a dura prova, ma al tempo stesso vi farà sentire degli eroi veri e propri, dandovi grandi soddisfazioni.

hollow knight boss - Hollow Knight Voidheart Edition - la nostra recensione

Level Design

Hollow Knight è un Metroidvania di grande qualità, difatti è a dir poco elogiabile la collocazione di scorciatoie e viaggi rapidi, anche e soprattutto alla luce della struttura labirintica della mappa di gioco.

Possiamo tranquillamente asserire che il level design di Hollow Knight tocca delle punte di eccellenza tali che alcuni titoli del medesimo genere arrossirebbero dall’invidia.

hollow knight level design - Hollow Knight Voidheart Edition - la nostra recensione

E la trama?

Volete sapere proprio tutto eh? Hollow Knight ha una trama anomala, nascosta, che richiede al giocatore quello sforzo in più per immedesimarsi totalmente.

La storia non dice ai giocatori direttamente quello che è successo, ma li obbliga a esplorare i diversi ambienti, parlare con i vari NPC che vagano a Nidosacro o scoprire torbidi segreti.La narrazione seppur spezzettata in vari frammenti è di per sé magistrale e la scoperta delle tradizioni del popolo è a dir poco avvincente.

In Hollow Knight vi capiterà di sentirvi non soltanto un cavaliere errante, ma a tratti anche un cartografo e uno storico, con il compito di collegare i pezzi dell’epopea del regno. Una ragnatela di trame che collegano i popoli e le costruzioni da esplorare, raccontata tramite testi, conversazioni e level design.

Quanta strada da fare…

Il giocatore, dopo aver a lungo vagato, si troverà davanti all’intero mondo di gioco, con tutto ciò che ne consegue, in determinati punti arriverete a più di 20 percorsi da affrontare. Fortunatamente l’inserimento dei segnalini vi sarà molto d’aiuto , in quanto vi permetterà di capire da dove iniziare.

Inizialmente sarete persino sprovvisti della mappa, quindi come potete immaginare non sarà facile districarsi all’interno di un ambiente così contorto. Per acquisire questo prezioso strumento dovrete prima trovare il cartografo, che vi venderà man mano le mappe raffiguranti le varie aree.

Il nostro Cavaliere potrà però acquisire la capacità di aggiornare la mappa autonomamente dopo che avrà con se penna e calamaio. Ma attenzione: si possono completare solo le mappe già acquistate!

hollow knight mappa - Hollow Knight Voidheart Edition - la nostra recensione

Meccaniche di gioco

Il gioco potrà sembrare a primo impatto simile ad altri titoli provati, ma Hollow Knight da il meglio di se quando si scava in profondità nelle meccaniche di gioco: non lasciatevi tradire da un sistema di combattimento abbastanza basilare.

Le mosse che potrete sferrare contro i vari nemici che il gioco vi metterà davanti potranno essere combinate con amuleti e attacchi magici, che porteranno migliorie notevoli al vostro equipaggiamento. Il bilanciamento di questi potenziamenti è esemplare in quanto ognuno è studiato fino in fondo per non rendere l’esperienza squilibrata.

Questo sistema vi permetterà anche di battere i boss più ostici. Infatti, cambiando periodicamente gli amuleti in base ai nemici, avrete maggiori probabilità di successo. Di fatto, il gioco vi permette di costruire delle vere e proprie build combinando gli effetti di questi oggetti, con una buona dose di personalizzazione.

Un cuore pieno di contenuti…

Alla già ricchissima offerta di Hollow Knight, gli sviluppatori di Team Cherry hanno aggiunto  nell’arco di un singolo anno ben quattro nuove espansioni, premiando i fan.

Queste graditissime aggiunte portano il titolo ad una maggiore longevità. Vi basti pensare che il gioco standard prevede circa 50 ore di intrattenimento se esplorato fino in fondo. L’edizione Cuore di Vuoto comprende l’introduzione di nuovi boss, nemici e sfide. L’ultima espansione (Godmaster) offre sia nuove sfide che finali inediti; le prime sono definibili come arene che prevedono lo scontro con boss vecchi e nuovi, incluse delle impegnative boss-rush.

L’espansione The Grimm Troupe offre poi, oltre a dei nemici tutt’altro che simpatici, una boss fight con un villain dall’aspetto a dir poco scenico e di difficoltà estrema, Grimm appunto.

Infine, se vi trovaste in difficoltà lungo il cammino attraversando Nidosacro, qui potete trovare la nostra guida completa al gioco e alla lore!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Hollow Knight Voidheart Edition
9.0 / 10 4News.it
Disponibile suPS4, XBOX One, PC, Switch
Pro
    - Longevità e sfida oltre ogni immaginazione
    - Apprezzabile la fusione tra elementi metroidvania e soulslike
    - Grafica cartoon estremamente gradevole
    - Potenziamenti ben studiati
Contro
    - Combat system troppo elementare
Riassunto
Hollow Knight è quel titolo che inizialmente guardi storcendo il naso, ma dopo aver affrontato i primi minuti di gioco ti stupisce e ti ingloba nel suo mondo fantastico. Il tasso di sfida rende questo gioco sempre fresco, senza mai scadere nella noia. I DLC aggiuntivi sono di qualità elevata, infatti riescono ad aggiungere altre sfide e numerose ore di gioco. In una sola parola... Giocatelo!
Gameplay
Grafica
Sonoro
Longevità
Giudizio finale
Criterion 10

    Rispondi