Home Blog

Assassin’s Creed Valhalla – Guida alla posizione di tutti gli Artefatti romani

L’universo di Assassin’s Creed Valhalla è, come ormai da tradizione, ricco di segreti e di oggetti nascosti da trovare.

Essi rappresentano il pane dei completisti, poiché per completare al 100% il gioco, è necessario trovarli tutti, ma non sempre ciò si rivela una missione semplice.

Tra questi spiccano quelli dedicati ai cosiddetti Artefatti romani.

Gli Artefatti Romani sono importanti per il Museo situato all’interno del vostro insediamento. Per prima cosa dovrete costruirlo, parlare con Ottaviano, il custode, e da qui in poi iniziare a cercarli in giro per il mondo. In tutto ne sono 52, e saranno accessibili anche dopo aver terminato la campagna. Trovare tutti gli Artefatti sblocca il trofeo ad essi associato ed è altresì necessario per il completamento al 100% di ogni regione del gioco. Qui di seguito vi stileremo un elenco dei suddetti collezionabili, divisi per regione, e il mondo in cui arrivare ad ottenerli tutti quanti.

I 52 Artefatti romani nascosti nel mondo di Assassin’s Creed Valhalla, come sempre sparsi in un po’ in tutto il mondo di gioco, sono contrassegnati sulla mappa con questo simbolo:

Prima di cominciare, di seguito riportiamo tante altre guide di Assassin’s Creed Valhalla che potrebbero tornarvi utili:


Rygjafylke

Nessuno


Hordafylke

Nessuno


Ledecestrescire

Artefatto numero 1

Recatevi alle due torri nella zona est della regione. Scalate la torre sinistra, più semplice rispetto all’altra, e sulla cima di quella destra troverete l’Artefatto.


Artefatto numero 2

Il collezionabile in questione si trova nella parte sud-est di Ledecestre, lungo il confine orientale della regione. Presso le rovine dove trovate il teletrasporto vedrete una statua con un buco sul pavimento davanti ad essa: rompere il legno che copre il buco, seguite il percorso fino a trovare una statua con l’Artefatto tra le mani.


Artefatto numero 3

Questo Artefatto si trova a nord della città di Ledecestre. Quando giungete alle rovine, fate caso ad una scala che conduce ad una piattaforma alla vostra destra. Scalatela e raccogliete un vaso: mirate in basso per distruggerlo. Tra i resti del vaso troverete l’Artefatto.


Artefatto numero 4

Il prossimo collezionabile di Assassin’s Creed Valhalla si può trovare nella parte est della regione, a sud di Tonnastadir. Nell’edificio in rovina, in cima, in uno degli angoli, vedrete una piattaforma. Scalate il muro e saliteci, distruggete il vaso e troverete l’Artefatto.


Artefatto numero 5

L’ultimo Artefatto Romano della regione è situato nella parte nord-ovest, a sud-ovest di Repton. Salite sulla scala lungo il lato sinistro dell’edificio parzialmente distrutto e dirigetevi sulla prima piattaforma. Successivamente, saltate sulla piattaforma vicino a voi, quella con la statua per intenderci, e spostate la struttura di legno e rocce. Dietro ad essa e davanti alla statua troverete l’Artefatto.


Grantebridgescire

Artefatto numero 6

Il primo Artefatto della regione è situato a nord-est, a sud del punto dell’aquila di Wycham. Nelle rovine troverete una piccola buca con tre serpenti e un masso che si può spostare. Spostatelo e troverete il collezionabile li sotto.


Artefatto numero 7

Il secondo collezionabile della regione si trova a sud della regione, a est di Meldeburne. Il grosso edificio presente ha un accesso sul retro: entrate, e immediatamente vedrete una statua sulla sinistra. Scalatela e troverete l’Artefatto nella sua mano.

Artefatto numero 8

Questo Artefatto è rintracciabile nell’angolo sud-ovest della regione. Quando arrivate agli edifici recatevi a destra e raccogliete un vaso esplosivo.

Recatevi al muro più esterno dell’edificio in cui si trova l’Artefatto, correndo verso destra. Una volta sul retro, usate la levetta sinistra per far sì che il personaggio scali in automatico i barili, poi i sacchi di sabbia, infine il muro, mentre ancora avete con voi il vaso. Camminate lungo il muro e una volta arrivati alle tavole di legno spingete la levetta analogica verso sinistra in modo da far saltare il personaggio su di esse, facendo attenzione a non premere il pulsante del salto.

Una volta a terra col vaso, gettatelo verso la porta, per far saltare la barriera, e raccogliete il collezionabile.


Est Anglia

Artefatto numero 9

Per questo Artefatto, sarà necessario trovare lo specchio d’acqua mostrato nello screenshot che vedete qui e nuotare verso il fondo. Siate rapidi nell’eseguire quanto spiegato, dal momento che vi sarà necessario nuotare sia per arrivare a prendere il collezionabile sia per tornare indietro, e non avrete la possibilità di prendere fiato durante il tragitto. Giunti al bivio che vi si parerà davanti una volta seguito il passaggio, andate a destra e continuate a nuotare. Arriverete a un muro distruttibile, colpitelo e troverete l’Artefatto presso la statua.


Artefatto numero 10

Uccidete l’uomo nell’area e raccogliete una giara di olio dalla zona esterna alle colonne. Usatela per far saltare in aria il pavimento distruttibile, quindi calatevici. All’interno della stanza successiva, troverete una finestra sbarrata, attraverso cui potrete scoccare una freccia per distruggere un’altra giara di olio, che farà esplodere la parete distruttibile lungo il corridoio. Passate attraverso ad essa e raccogliete l’Artefatto, scalando la statua.


Artefatto numero 11

Arrampicatevi sul tetto della chiesa e calatevi giù nella stanza. Scalate il muro e troverete il collezionabile.

Lunden

Nessuno

Oxenefordscire

Artefatto numero 12

Questo Artefatto si trova in una caverna sotto alla torre di Evinghou. Scendete sul ponte che si trova sotto alla torre usando la statua come punto di riferimento.

Guardate verso est e vedrete una porta con davanti una barriera che si può spostare, bloccata da un ostacolo dall’altro lato. Andate quindi a destra della porta e scalate il piccolo ponte sopra al carro. Guardate poi a sinistra e vedrete una crepa all’interno della parete attraverso cui potrete passare.

All’interno della caverna, vedrete una grata attraverso cui potrete scoccare una freccia e distruggere gli ostacoli che bloccano la barriera davanti alla porta. Distruggeteli, tornate indietro e spingete la barriera verso l’interno della stanza.

Guardate a sinistra e vedrete l’Artefatto su un piccolo altare.

Artefatto numero 13

Il collezionabile in questione si trova all’interno di una stanza alla base delle rovine senza nome che potete vedere nell’immagine. Qui vi è una porta, situata nella parte nord, la cui chiave è nascosta in un angolo del cortile. Trovatela usando l’Occhio di Odino.

Dovrete raccogliere una pietra e porla in disparte per poter raccogliere la chiave: fatelo.

Tornate indietro presso la porta e apritela: l’Artefatto sarà qui, su un tavolo.

Artefatto numero 14

Il prossimo “tesoro” è nascosto in un passaggio sotto a queste rovine. Per accedervi sarà necessario distruggere le macerie che bloccano il buco presente nella zona. Potete trovare un rifornimento di vasi incendiari proprio sulla cima della piattaforma presente nella strada vicino al buco ostruito.

Arrampicatevi quindi sulla piattaforma, raccogliete un vaso e con attenzione tornate indietro usando la corda, per raggiungere la cima di un pilastro. Non potete ancora lanciare il vaso abbastanza lontano da liberare il buco, pertanto girate a sinistra e saltate verso il pilastro di fianco a voi.

Da questo punto, dovreste riuscire a colpire la parte giusta in modo da far saltare le macerie.

Una volta aperta la strada gettatevi dentro al buco e camminate attraverso il passaggio presente per trovre il collezionabile su un tavolo.

Artefatto numero 15

Stavolta ci spostiamo a ovest dell’Abbazia di Saint Albanes, presso delle piccole rovine con un pavimento rompibile. Raccogliete un vaso incendiario dall’abbazia e recatevi alle rovine.

Distruggete il pavimento usando il vaso e calatevi giù: l’Artefatto sarà proprio lì, su un altare.

Artefatto numero 16

Seguite il punto di riferimento mostrato fino a giungere a una porta sbarrata. A sud della struttura in questione, vedrete una serie di grate per terra. Seguitele e giungerete a una seconda struttura.

In cima ad essa c’è un buco in cui potrete calarvi. Troverete una barriera spostabile ma sarà necessario distruggere prima i vasi di fianco ad essa per poterla muovere. Fatelo e spostatela verso sinistra.

Attraversate il passaggio dietro alla barriera e scendete verso il tunnel, che passa sotto alle grate che prima avete seguito. Arrivate alla fine, rompete la parete di legno, salite verso l’alto e vi troverete in una piccola stanza con all’interno una scala. Saliteci.

Sulla cima ci sarà un altare con sopra un Artefatto. Raccoglietelo e rompete il catenaccio vicino alla porta, in modo da avere una comoda via d’uscita.

Sciropescire

Artefatto numero 17

Troverete questo Artefatto nelle Uriconian Ruins, su una piattaforma sopraelevata.

Artefatto numero 18

Recatevi al punto mostrato nelle immagini: troverete delle scale che conducono a una breccia in una parete. Entratevi e troverete l’Artefatto.

Artefatto numero 19

Fate cadere il carico sospeso in aria in modo da rompere la parte pericolante del pavimento e rivelare l’Artefatto in questione.

Artefatto numero 20

Questo collezionabile si trova all”interno di una cassa sul fondo del lago di Dudmastun. Rompetela e lo troverete.

Cent

Artefatto numero 21

Il prossimo oggetto si trova nell’accampamento di banditi di Lolingestone. La porta per accedervi è bloccata e sarà quindi necessario calarvi da un buco sul tetto.

Artefatto numero 22

Questo Artefatto è sulla cima di una colonna in delle rovine. Sarà necessario poi spostare alcune pietre per poterlo raccogliere.

Artefatto numero 23

Il collezionabile di Assassin’s Creed Valhalla in questione si trova presso il teatro di Dorobernia, a Canterbury. Al suo interno troverete un buco nel pavimento, bloccato da alcune travi di legno. Colpitelo con un vaso incendiario. Scendetevi e troverete una stanza con una delle porta sbloccata: entrate lì. Percorrete il passaggio e sulla sinistra delle macerie alla fine troverete delle giare: rompetele e vedrete un passaggio. Entratevi e vi troverete in una stanza con altre annesse: esploratele e avrete trovato l’Artefatto e anche la chiave per uscire.

Artefatto numero 24

Questo Artefatto si trova in una stanza bloccata a Dover Pharos. Colpite il catenaccio con una freccia attraverso la finestra rotta dall’altro lato dell’edificio, entrate dentro e troverete il collezionabile.


Lincolnscire

Artefatto numero 25

Scoccate una freccia incendiaria sulle macerie per rivelare la posizione dell’Artefatto.

Assassin's Creed Valhalla

Artefatto numero 26

Per vedere la posizione del collezionabile distruggete la barricata di legno sul pozzo.


Artefatto numero 27

Arrivati al luogo mostrato nelle immagini, spostate le due piattaforme restando vicino alla parete in mezzo alle due scale. Prendete una giara di olio e portatela sulle macerie, quindi scoccate una freccia su di essa e così farete saltare in aria le macerie per rivelare l’Artefatto. In alternativa, potete utilizzare una freccia incendiaria.


Artefatto numero 28

Il prossimo collezionabile si trova sotto terra, e per arrivare ad esso vi sarà necessario entrare in una fessura.


Artefatto numero 29

Infilatevi nella fessura che vedete nell’immagine sottostante per accedere ad un’area segreta. Scoccate poi una freccia alla barricata di legno, scalate e distruggete il vaso in modo da rivelare l’Artefatto.

Assassin's Creed Valhalla

Artefatto numero 30

Questo Artefatto è trovabile semplicemente entrando nell’apertura che porta sotto terra.


Essexe

Artefatto numero 31

Questo artefatto di Assassin’s Creed Valhalla è situato vicino a delle rovine. Esso è all’interno di un nido, su uno dei rami dell’albero che vedete in fotografia. Potete scalarlo semplicemente partendo dalla base.

Assassin's Creed Valhalla

Artefatto numero 32

Per questo Artefatto vi basterà scalare fino al tetto della casa.


Artefatto numero 33

Questo collezionabile si trova sotto a del fieno.


Artefatto numero 34

Dal livello più alto delle rovine scoccate una freccia incendiaria sulle macerie, e lo troverete lì sotto.


Artefatto numero 35

Scalate le rovine e spostate la piattaforma: troverete qui il collezionabile. Suthsexe

Artefatto numero 36

Dal luogo in cui avete preso l’Artefatto numero 8, gettatevi nel fienile, salite sul meccanismo è gettatevi a metà percorso per trovare il collezionabile.

Artefatto numero 37

Fate saltare le macerie nel tempio, nuotate in basso e troverete l’Artefatto.


Artefatto numero 38

Al confine con Hamtumscire, fate cadere il carico scoccando una freccia, quindi salite sul meccanismo e gettatevi a metà strada sulla colonna con sopra l’Artefatto.

Assassin's Creed Valhalla

Eurviscire

Artefatto numero 39

A est del segnalino del collezionabile, sotto alla fortezza, trovate una fessura in cui infilarvi. Stando attenti ai serpenti, scendete giù e troverete l’Artefatto.

Assassin's Creed Valhalla

Artefatto numero 40

Giunti al luogo indicato, rompete la barricata di legno al centro, scendete le scale, equipaggiate una torcia e gettatela sul pavimento, distruggendo così la parete. Entrare nell’area e troverete l’Artefatto.


Jorvik

Artefatto numero 41

Presso l’indicatore del collezionabile c’è un ponte. Su uno dei lati vi sono alcune scale e impalcature. Scendete a prendere una giara di olio e recatevi sulla piattaforma di legno. Gettate la giara verso il muro per farlo esplodere, quindi recatevi nella stanza per trovare l’Artefatto.


Artefatto numero 42


Per trovare questo collezionabile vi basterà scalare la colonna. Glowecestrescire

Artefatto numero 43

Questo Artefatto è situato nella parte nord della regione. Recatevi nella zona sopraelevata delle rovine e cercate una feritoia nella parete. Entrateci e distruggete la tavola di legno: così troverete il collezionabile.

Artefatto numero 44

Il prossimo collezionabile si trova nella zona sud ovest della regione, al tempio di Ceres Bureau. A sud di quel tempio trovate delle rovine. Raccogliete i massi e spostateli per rivelare l’Artefatto.

Assassin's Creed Valhalla

Artefatto numero 45

L’Artefatto in questione può essere trovato sulle colonne al centro di un territorio nemico. Arrampicatevi sulla casa vicino ad esse e quindi sulle colonne, fino ad arrivare al collezionabile.

Artefatto numero 46

Questo collezionabile può essere trovato poco fuori Glowcestre, presso le cascate di St. Kenhelm. Si trova vicino a un albero, vicino alle rovine.

Assassin's Creed Valhalla

Artefatto numero 47

L’ultimo Artefatto della regione è situato nella zona nord est di Glowcestre. Fuori dalla piazza dove si trova il teletrasporto vedrete un buco per terra, bloccato. Recatevi a nord della piazza e raccogliete uno dei vasi.

Gettatelo nel buco per sbloccare il percorso, e ora potrete raccogliere il collezionabile.


Snotinghamscire

Artefatto numero 48

Questo collezionabile si trova al centro della regione, a nord est della fortezza di Ulkerthorpe. Una volta giunti nel luogo, vedrete un edificio largo: guardate a destra delle scale e vedrete una piattaforma su cui gettarvi. Andateci e scalate la parete di roccia per trovare l’Artefatto.


Artefatto numero 49

Questo Artefatto si trova nell’angolo sud ovest della regione, dove troverete un ampio specchio d’acqua nel mezzo di un edificio in rovina. Gettatevici e nuotate fino ad arrivare alla base: vedrete qui una porta bloccata. Distruggete la barricata e troverete il collezionabile.


Wincestre

Nessuno

Hamtunscire

Artefatto numero 50

Salite le scale e scalate la parete al termine della balconata. Sparate dunque al gancio che mantiene il mucchio di macerie e saltate nel buco così visibile sul pavimento. Qui, prestando attenzione ai serpenti, potete raccogliere l’Artefatto.


Artefatto numero 51

Il collezionabile in questione si trova nell’angolo sud ovest della regione, a nord est del bosco di Wishtman. Avrete bisogno dell’abilità che vi consente di produrre trappole di polvere incendiaria, che si trova nel monastero presente a Grantebridgescire. In questo luogo, potete vedere un pozzo al centro di alcune rovine. Distruggete la copertura in legno e saltate giù. Usate la trappola e scoccate la freccia al blocco: raccogliete quindi l’Artefatto.


Artefatto numero 52

L’ultimo artefatto si trova nell’angolo sud ovest della regione, nella zona nord ovest di Werham. Il collezionabile si trova all’interno delle rovine, sull’albero presente nella zona posteriore, dove vedete anche il fuoco.


Anche per questa guida dedicata ad Assassin’s Creed Valhalla è veramente tutto. E voi? Come siete messi? Avete già raccolto tutti gli Artefatti? Magari proprio grazie ai nostri consigli? Fatecelo sapere nei commenti e… buon Assassin’s Creed Valhalla a tutti!


Fonte: PowerPyx

FIFA 21, le migliori Icon base-media sotto il milione – Difensori

L’universo di FIFA 21, come la storia recente del brand ci ha insegnato, è in continua evoluzione. EA Sports sta rilasciando, anche con discreta frequenza, tantissime nuove carte. Molto spesso esse sono in grado di spostare gli equilibri di un gioco il cui aspetto competitivo sta diventando un qualcosa di sempre più elitario.

Queste carte speciali, però, non piacciono proprio a tutti. Molti giocatori, specialmente quelli di vecchia data, hanno più volte manifestato un po’ di perplessità nei confronti di queste ultime.

Per fortuna, però, ad accomunare tutti ci pensano loro, le Icon, le tanto amate carte dedicate alle vecchie glorie del passato. Alcune di esse risultano in grado seriamente di spostare gli equilibri di intere squadre. Potersi avvalere dei servigi delle cosiddette “Leggende” non è però una cosa semplice. Il prezzo di queste ultime non è esattamente “gentile”, almeno non per alcuni giocatori e in alcune versioni.

Di conseguenza, abbiamo deciso di stilare una classifica delle migliori Icon suddivise per ruolo, ma senza però puntare a quelle migliori (ne riparleremo più avanti). Ci limiteremo quindi a quelle più “economiche”, ossia quelle che si attestano sotto il milione di crediti di prezzo e che riguardando le versioni base e media delle suddette Icon.

Siete pronti? Cominciamo!

Attenzione – accanto ad ogni giocatore troverete il relativo prezzo di acquisto. Quello a sinistra si riferisce alla versione PS4, quello a destra, alla versione Xbox One!

Notate bene: Il prezzo è soggetto a variazione.

FIFA 21, i migliori Difensori centrali

Una buona squadra, specialmente per il gameplay di FIFA 21, parte sicuramente da una buona difesa. Essa quest’anno è infatti diventata una delle caratteristiche più importanti e in grado di separare un buon giocatore da un fenomeno.

Ovvio, probabilmente avendo la disponibilità economica adatta, in pochi punterebbero su un difensore come primissimo “colpo” ad alto budget, anche giustamente.

Considerando però lo stato attuale del mercato, riuscire a piazzare un acquisto importante in entrata, con qualche settimana di gioco e un po’ di fortuna, non è esattamente impossibile.

Laurent Blanc versione media (OV 89)

Per tal motivo, uno dei nostri primissimi consigli, avendo anche ampiamente provato il suddetto giocatore, è quello relativo all’acquisto di Laurent Blanc. Quest’ultimo risulta essere uno dei giocatori più forti che abbiamo avuto tra le mani negli ultimi anni.

Nella sua versione Media, dunque maggiormente orientata al ruolo di Difensore centrale, il gigante della nazionale Francese è probabilmente uno dei migliori nel suo ruolo e sicuramente il migliore tra le Icon sotto il milione di crediti di questo FIFA 21.

Blanc riesce ad unire una fase difensiva pressoché perfetta ad una rapidità nettamente superiore a quella scritta sulla carta. Possiede inoltre un’agilità ed una rapidità nei movimenti difficilmente trovabili in altri difensori centrali, specialmente considerando la sua stazza.

A suggellare il tutto c’è poi, cosa da non sottovalutare, la sua grandissima capacità di passaggio. Questa caratteristica rende Blanc perfetto anche per chi (come il sottoscritto) predilige impostare con i difensori e non spazzare la palla nel vuoto una volta recuperata.

In sostanza, e lo ripetiamo, sotto il milione di crediti Blanc è forse la migliore scelta nel ruolo di difensore centrale, specialmente per chi difende in maniera molto manuale e non riesce a sfruttare appieno gli autoblock, e più in generale si aggrappa poco ai movimenti automatici dei difensori migliori.

Costo: 900.000/750.000.

Rio Ferdinand base (OV 85)

Stesso ruolo ma attitudini e modi di interpretare la difesa per quello che – secondo noi – è il secondo migliore difensore centrale Icon sotto il milione di crediti , appartenenti al gruppo delle Prime e delle future Prime Moments.

Stiamo parlando di Rio Ferdinand, nella sua versione base, una carta che riesce a combinare in maniera incredibilmente sorprendente velocità, fisicità e capacità difensive, una combo perfetta per il ruolo. A differenza delle altre, infatti, questa versione base guadagna molto in velocità e perde leggermente in difesa. Risulta in ogni caso, in game, di una solidità impressionante.

La leggenda inglese risulta quasi perfetto sotto praticamente tutti gli aspetti. Tra essi spiccano in particolare la rapidità ”laterale”, passateci il termine cestistico, ossia quella capacità di seguire l’uomo durante la marcatura con il tasto L2 premuto (o LT) e, chiaramente, la potenza fisica. Questa caratteristica lo rende quasi impossibile da superare nell’uno contro uno e soprattutto molto complicato da aggirare durante le azioni offensive.

A differenza di Blanc poi riesce a difendere maggiormente anche “da solo”, avendo una serie di movimenti automatici decisamente più “massicci” rispetto al suo collega.

Costo: 940.000/830.000 crediti.

Fabio Cannavaro base (OV 87)

La primissima alternativa ai due “top” sopraelencati è senza dubbio il nostro Fabio Cannavaro. Questa carta, nella versione base, rappresenta uno degli elementi più validi e invidiabili del gruppo delle Icon.

Il buon Fabio non ha il fisico né l’abilità di Rio palla al piede o il controllo del corpo di Blanc. Possiede d’altra parte un’agilità ed una rapidità di reazione sicuramente superiori alla media. Queste, unite a stats difensive di primissimo livello (tutte da 87/99 in su), lo rendono una vera e propria spina nel fianco per qualsiasi avversario.

Lo sappiamo, starete pensando tutti che è più veloce, più agile e difende bene e costa anche meno, giusto? Ed avreste anche ragione, ma c’è un fattore che, inevitabilmente, lo relega a scelta “secondaria” rispetto agli altri due.

Parliamo del fisico, in particolare dell’altezza, poiché i suoi 176cm per 73kg lo rendono fin troppo piccolo e leggero per competere con gli attaccanti avversari. Certo, il body type lo aiuta e la maggior parte dei giocatori utilizza dei velocisti in attacco la sua velocità, dunque potrebbe tornare utile. Fidatevi però: l’altezza e soprattutto la poca aggressività (solo 77) per un giocatore del genere si sentono troppo.

Costo: 814.000/740.000 crediti

FIFA 21, i migliori Terzini

Spostandoci dalla parte centrale a quella esterna della difesa è impossibile non passare per i “piedi” di Roberto Carlos. L’ex stella del Real Madrid è sicuramente uno dei giocatori più validi nel ruolo entro la fascia di prezzo che abbiamo deciso di prendere in esame.

Roberto Carlos medio TS (OV 88)

Roberto Carlos, tralasciando il workrate medio in difesa, è così come lo era anche in realtà, veramente incredibile. Parliamo infatti di un vero e proprio mastino in mezzo al campo, un giocatore in grado di appropriarsi della fascia sinistra sia nella fase offensiva sia in quella difensiva senza troppi affanni.

Agilità, dribbling e forza fisica sono i punti di forza del buon vecchio Roberto. Pecca però dal punto di vista della forza fisica. In questa versione del giocatore questa statistica risulta a tratti insufficiente per reggere il confronto con alcuni giocatori.

Nel complesso, se state cercando un terzino super valido in entrambe le fasi, soprattutto se siete abituati a spingere sulle fasce, il buon Roberto Carlos può risultare la vostra arma in più, specialmente considerando anche la nazionalità brasiliana, che gli garantisce anche degli ottimi link.

Costo: 790.000/690.000 crediti

Paolo Maldini base TS (OV 88)

Discorso molto diverso per quanto riguarda la nostra seconda scelta per il ruolo di terzino sinistro, ossia Paolo Maldini.

L’ex bandiera del Milan, infatti, è un terzino completamente diverso da Roberto Carlos. È perfetto per tutti coloro che preferiscono difendere forti e “bassi”, senza lasciare spazio offensivo ai propri terzini. Maldini, anche in questa versione, viene spesso schierato centrale di difesa, proprio perché ha più nella fase difensiva e nella capacità di leggere gli attacchi offensivi avversari più che nella spinta sulle fasce (il workrate difesa alto attacco medio ne è una conferma) i propri punti di forza.

Maldini è dunque perfetto per chi cerca un uomo affidabile in fase difensiva. Il giocatore ha tutte le statistiche relative al suddetto ramo del gioco superiori al 90. Risulta quindi quasi impossibile da saltare sia nell’uno contro uno sia nelle azioni più intricate nella propria metà campo. Certo, non è esattamente un fulmine, e quindi potrebbe essere saltato, specialmente sul lungo andare, da quegli esterni più rapidi. Non ha poi una resistenza elevatissima, ma siamo pronti a scommettere, senza alcun dubbio, sulle sue qualità.

Costo: 720.000/640.000 crediti

Carlos Alberto base TD (OV 90)

Se esiste un terzino completo e in grado di unire veramente tutte le caratteristiche fondamentali degli esponenti del ruolo quello è sicuramente Carlo Alberto, conosciuto anche col nome di Capita.

Nella sua versione media, che attualmente costa sui 700 mila crediti su PlayStation, l’ex campione brasiliano rappresenta il terzino perfetto, grazie da una serie di statistiche incredibilmente valide.

Carta alla mano, infatti, Carlos Alberto possiede tutte le caratteristiche del terzino perfetto: difesa, velocità e forza fisica, unite ad un’ottima resistenza e dei piedi sicuramente più che educati.

L’unico problema potrebbe essere rappresentato dal workrate medio alla voce Difesa. Vi possiamo assicurare però che in campo questo non si avverte più di tanto, anzi. Poi, come dicevamo anche poco sopra, se siete tra quelli che prediligono spingere con i terzini, Carlos Alberto è esattamente l’uomo che fa per voi, anche considerando gli ottimi link tipici della nazionalità brasiliana.

Costo: 700.000/640.000 crediti

Gianluca Zambrotta base ADA (86)

Alternativa più “economica” ma comunque più che valida e sopratutto con caratteristiche molto simili a Carlos Alberto è rappresentata dal nostro Gianluca Zambrotta, una delle icon più utilizzate in FIFA 20 e che anche in questo FIFA 21 ritorna più in forma che mai.

Le statistiche tra i due giocatori sono infatti praticamente identiche e anche il workrate è esattamente lo stesso. Tutto ciò li rende molto simili sia sulla carta sia in campo. Le differenze maggiori tra i due risiedono nel fisico, le cui statistiche risultano leggermente a favore di Zambrotta, che però paga dazio leggermente in difesa, aspetto sotto il quale Capita si dimostra un tantino più solido.

Quello che però ci sentiamo di dire su Zambrotta è che, almeno in alcuni momenti, il giocatore ci è sembrato discontinuo e poco a fuoco su alcune letture. Ciò non è da non sottovalutare al momento dell’acquisto, in quanto potrebbe alterare in qualche modo la vostra scelta. Nel complesso, comunque, l’ex Juventus è sicuramente uno dei migliori esponenti del ruolo e, detto in sincerità, non costa poi nemmeno così tanto. Forse per questo potrebbe risultare più appetibile di Carlos Alberto, che però ha dalla sua una solidità forse maggiore.

Costo: 555.000/439.000 crediti

Commento finale

Per questo primo appuntamento con le migliori Icon medie e base di FIFA 21 sotto al milione di crediti, relativo ai difensori, è veramente tutto.

Con la speranza che quest’articolo sia di vostro gradimento e soprattutto utile per la costruzione della vostra squadra, vi invitiamo a darci la vostra opinione in merito e vi rimandiamo al prossimo articolo, in cui prenderemo in esame proprio loro: i centrocampisti.

Vi ricordiamo che potete trovarci su: InstagramFacebookTelegramTwitch!

Gotham Knights, un video diario ci mostra Gotham City… ed è bellissima!

A poche ore di distanza dal trailer di presentazione di Cappuccio Rosso, Warner Bros Montréal ha pubblicato un video diario in cui ci mostra e ci “spiega” la nuova Gotham City di Gotham Knights.

Gli sviluppatori hanno spiegato che la città non avrà un ruolo chiave solo nell’impianto ludico, ma anche in quello narrativo, visto che sarà ricca di storia.

Gotham City sarà divisa in 5 distretti e potremo, ovviamente, esplorarla liberamente con ciascuno dei 4 protagonisti.

Gotham Knigths sarà disponibile a partire dal 25 ottobre su PC, PlayStation 5 e Xbox Series X|S.

Epic Games Store, in regalo Cook, Serve, Delicious! 3

Come ogni giovedì Epic Games Store regala un gioco gratuito per il vostro PC, questa settimana accendiamo i fornelli della nostra cucina ambulante in Cook, Serve, Delicious! 3?!

Cook, Serve, Delicious! 3?! ci mette alla guida di un chiosco ambulante in un viaggio on-the-road lungo i panorami di un’ America devastata dalla guerra. Terzo capitolo della saga gestionale -e folle simulatore di cucina- ideata dal team indipendente Vertigo Gaming, e culmine del suo design.

Con più di 200 piatti da preparare per avere la meglio sull’insaziabile appetito dei nostri avventori in oltre 380 livelli, Cook, Serve, Delicious! 3?! offre l’opportunità di giocare l’intera campagna con un amico grazie alla sua funzione cooperativa locale. Miglioriamo il nostro food truck e decoriamolo come più ci aggrada, mentre viaggiamo senza sosta tra una cittadina all’altra accompagnati da una fantastica colonna sonora scritta dal noto Jonathan Geer.

cook serve delicious 3 image game

Potete fare vostro Cook, Serve, Delicious! 3?! in forma gratuita solo sull’ Epic Game Store, creando un account -in caso non l’aveste ancora fatto- e seguendo questo link al gioco. Non fatevi sfuggire quest’offerta, che scadrà alle ore 17:00 di giovedì 18 agosto!

Nel THQ Nordic Digital Showcase verranno mostrati più di 14 giochi

Domani si terrà il THQ Nordic Digital Showcase in cui il publisher mostrerà più di 14 titoli, tra nuovi annunci e nuovo materiale per giochi già annunciati.

Lo streaming avrà luogo alle 21 nostrane, su YouTube e Twitch.

Verranno mostrati sicuramente il nuovo gioco di SpongeBob e l’ormai in dirittura d’arrivo remake del secondo Destroy All Humans.

Noi, tuttavia, speriamo nell’annuncio di Darksiders 4, e voi? Ditecelo nei commenti!

Disney+ supera Netflix ed introduce nuovi prezzi ed abbonamenti ADV

0

In occasione della condivisione dei risultati trimestrali, Disney ha annunciato lo storico sorpasso del servizio Disney+ ai danni della concorrente piattaforma Netflix.

La piattaforma ha infatti raggiunto i 152.1 milioni di abbonamenti attivi in tutto il mondo, con un incremento di 14.4 milioni, e 221 milioni totali. Un risultato superiore a quello previsto dagli analisti, fermo a 10 milioni, nonché un segnale significativo alla luce delle difficoltà recenti di Netflix nonché l’annunciata riorganizzazione di HBO Max.

La maggior parte della crescita è avvenuta fuori dagli USA, nonché in India e Sudest Asiatico con il binomio Disney+ ed Hotstar.

Disney+

Bob Chapek ha contestualmente rivisto al ribasso gli obiettivi dei prossimi anni, scendendo a una forbice tra i 135 ed i 165 milioni di abbonati entro il 2025. La promessa è che la piattaforma inizierà a generare profitti entro la fine del 2024.

Sul fronte dei piani disponibili e delle tariffe, Disney ha annunciato l’introduzione di abbonamenti con ADV ed una rimodulazione generale.

Il prezzo dell’abbonamento con pubblicità, almeno negli Stati Uniti quando debutterà l’8 dicembre, sarà esattamente lo stesso attuale: 7,99 dollari al mese / 77.99 dollari all’anno. Il prezzo dell’abbonamento senza pubblicità, di contro, salirà a 10.99 dollari al mese, o 109.99 dollari all’anno.

Ovviamente non si tiene conto, per quanto riguarda gli Stati Uniti, delle altre proposte aggiuntive quali Hulu ed ESPN+.

PIANI CON ADV NEGLI USA

  • Disney+: 7.99 dollari al mese
  • Hulu: 7.99 dollari al mese
  • Disney+ e Hulu: 9.99 dollari al mese
  • ESPN+: 9.99 dollari al mese, 99.99 all’anno
  • Disney+, Hulu ed ESPN+: 12.99 dollari al mese

PIANI SENZA ADV NEGLI USA

  • Disney+: 10.99 dollari al mese, 109.99 dollari all’anno
  • Hulu Premium: 14.99 dollari al mese
  • Legacy bundle (Disney+ senza pubblicità, HULU ed ESPN+ sì): 14.99 dollari al mese
  • Premium bundle: 19.99 dollari al mese (solo ESPN+ a pagamento)

Restiamo in attesa di capire come queste variazioni andranno ad incidere sul mercato italiano.

Kirby’s Dream Buffet: data di lancio e trailer

Dopo l’annuncio di un mese fa, Nintendo torna a mostrare Kirby’s Dream Buffet con un nuovo trailer e l’annuncio della data di lancio.

Di seguito vi proponiamo il trailer, condiviso dalla pagina YouTube di Nintendo Italia.

Il trailer presenta il gameplay del titolo, le sue modalità e qualche sorpresa.

Kirby’s Dream Buffet arriverà in esclusiva su Nintendo eShop il prossimo 17 Agosto.

Nell’attesa, perché non provare la demo di Kirby e la Terra Perduta proprio su Nintendo eShop?

Thymesia arriva anche su Switch

Ad una settimana dal lancio ufficiale del soulslike action Thymesia, è stato confermato il suo arrivo anche per Nintendo Switch.

A riportare la notizia è stata Nintendo Life sul proprio canale Twitter.

Thymesia, sviluppato da OverBoard Studio e pubblicato da Team17 è un soulslike in cui vestiremo i panni di Corvo, misterioso protagonista che affronta il male delle strade di Hermes.

Combat system intricato ed ambientazione oscura e gotica sembrano essere i biglietti da visita del titolo.

Thymesia arriverà il 18 agosto su PC, PS5, Xbox Series X|S e Nintendo Switch (in versione Cloud).

Take-Two vorrebbe riproporre 8 giochi già usciti

Take-Two, publisher, tra le altre cose, di Rockstar Games, ha svelato durante il suo ultimo report finanziario di avere in lavorazione riproposizioni di ben 8 giochi già usciti in passato.

Non sappiamo se si tratterà di semplici porting, remastered o addirittura remake.

Due di questi titoli, comunque, potrebbero essere i remake di Max Payne e Max Payne 2, in sviluppo presso Remedy.

take-two
2 degli 8 titoli potrebbero essere i remake di Max Payne e Max Payne 2

Inoltre, Take-Two nel suddetto report ha evidenziato di avere intenzione di portare alcuni titoli mobile anche nel mondo console e PC: di conseguenza, franchise come Farmville o Words with Friends potrebbe far parte di questi 8 titoli.

Pensate che in questo gruppo di 8 giochi ci possa essere spazio per una riproposizione di Red Dead Redemption o di Canis Canem Edit?

Saints Row, rilasciato trailer panoramico del gameplay

Volition ha pubblicato un nuovo trailer di Saints Row che illustra le caratteristiche di gameplay del titolo (questa volta quindi parliamo di gameplay ufficiale, non di un leak come l’ultima volta).

Il titolo di Volition sarà disponibile su PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X|S a partire dal prossimo 23 agosto.

Pronti a guidare i Saints e mettere a ferro e fuoco Santo Ileso?

Gamescom 2022, ecco la line-up Microsoft!

Microsoft ha confermato che sarà presente alla fiera di Colonia, sia on-stage che con una diretta streaming (anche sottotitolata in italiano) che andrà in onda dalle 14 alle 20 nostrane del 25 agosto.

I giochi che potremo visionare saranno i seguenti:

  • Microsoft Flight Simulator (Asobo Studio / Xbox Game Studios Publishing)
  • Gunfire Reborn (Duoyi Games / 505 Games)
  • Sea of Thieves (Rare Games / Xbox Game Studios)
  • Lies of P (Neowiz)
  • High On Life (Squanch Games)
  • Grounded (Obsidian Entertainment / Xbox Game Studios)
  • Pentiment (Obsidian Entertainment / Xbox Game Studios)
  • A Plague Tale: Requiem (Asobo Studio / Focus Entertainment)
  • Minecraft Legends (Mojang Studios & Blackbird Interactive / Xbox Game Studios)
  • Planet of Lana (Wishfully / Thunderful)
  • Age of Empires IV (Relic Entertainment & World’s Edge / Xbox Game Studios)

Chi sarà presente in fiera, inoltre, potrà provare con mano alcuni dei titoli dell’elenco, tra cui Pentiment, A Plague Tale: Requiem, Lies of P ed altri ancora che non saranno presenti nello streaming, come Inkulinati o Last Case of Benedict Fox.

Gotham Knights, trailer per Cappuccio Rosso

Il publisher Warner Bros. Games ed il team di sviluppo WB Games Montreal hanno rilasciato un nuovo trailer per Gotham Knights, stavolta dedicato a Cappuccio Rosso.

Ve lo proponiamo di seguito, in italiano.

Red Hood (o Cappuccio Rosso) è l’alias di Jason Todd. Precedentemente addestrato da Batman come suo secondo Robin, Todd muore (nei fumetti, per mano di Joker) per poi essere resuscitato tramite un pozzo di Lazzaro. Dal trailer apprendiamo che in questa versione della storia, il ricorso al mistico potere del pozzo permetterà a Cappuccio Rosso di attingere a poteri soprannaturali. Nonostante il suo carattere e la sua differenza di vedute sulla lotta al crimine, Todd farà di tutto per onorare la memoria di Batman in Gotham Knights.

Il trailer completa la presentazione dei quattro personaggi principali del titolo, dopo aver mostrato Nightwing, Robin e Batgirl.

Gotham Knights arriverà su PlayStation 5, Xbox Series e PC via Steam ed Epic Games Store il prossimo 25 Ottobre.

Hell Pie – Guida ai trofei

Hell Pie è un platform 3D ispirato alla vecchia scuola, ma contraddistinto da una direzione artistica e tematica oscena e dissacrante. Gli sviluppatori Sluggerfly hanno realizzato un prodotto solido e divertente che ci ha sinceramente sorpreso al punto da considerarlo una delle sleeper hit del 2022.

Come sottolineato in sede di recensione, non si tratta di un titolo per tutti a causa del tipo di umorismo che pervade la produzione. Per tutti gli altri, si tratta di una esperienza diabolicamente divertente impreziosita da un sistema di navigabilità molto gratificante.

Ovviamente, da buon platform ispirato ai collectathon, Hell Pie è pieno di oggetti da trovare e collezionare. Una guida potrebbe farvi comodo!

La guida ai trofei che andrete a leggere vale non solo per i trofei delle versioni Sony di Hell Pie, ma altresì anche per gli obiettivi di Steam e Xbox.

Detto ciò non ci resta che lasciarvi alla nostra guida, buona lettura!

Informazioni preliminari

  • Difficoltà stimata per il Platino: 4/10
  • Tempo stimato per il Platino: 10/15 ore
  • Trofei offline: 34
  • Trofei online: 0
  • Trofei missabili: 0
  • Trofei glitchati: 3 allo stato attuale(Juvenile and unnessecary, Gourmet, I’m starting to feel a bit sad), ma gli sviluppatori sono al lavoro su una patch che dovrebbe risolvere tutto
  • La difficoltà influisce sui trofei? No, non c’è il selettore di difficoltà
  • Run minime: 1 con eventuale clean-up
  • Cross-buy PS4/PS5: Sì
  • Free-roam/selezione livelli dopo aver finito il gioco: Sì, c’è la possibilità di recuperare tutti i collezionabili dopo aver battuto il boss finale ed ottenere tutti i trofei

Road map

Step 1: Hell Pie è un platform 3D molto divertente e ricco di situazioni dissacranti e sorprendenti. Francamente, come primo step, vi consigliamo di godervi il gioco il più possibile senza sapere nulla, per lasciarvi trasportare dalle sorprese preparate dai folli sviluppatori. Tuttavia è bene sapere fin dall’inizio una cosa importante: allo stato attuale (10 Agosto) il titolo presenta diversi bug che rendono alcuni trofei difficili da ottenere. Per l’esattezza, le segnalazioni riguardano i trofei Juvenile and unnessecary, Gourmet e I’m starting to feel a bit sad. Sono trofei legati al completismo, pertanto difficilmente avrete a che fare con loro durante la prima run: tuttavia si precisa che il primo fa riferimento allo sblocco dell’abilità Nugget Fart, il secondo riguarda la raccolta dei barattoli di Candymeat mentre il terzo la raccolta degli Unilambs. Gli sviluppatori sono al lavoro su una patch correttiva; nel frattempo, il consiglio è di non esaudire le richieste per questi trofei, perché potrebbero non essere sbloccati. In caso contrario e qualora voleste provare la sorte, il consiglio è fare un backup del salvataggio prima di tentare lo sblocco dei trofei. I trofei infatti non sono impossibili da sbloccare, bensì a volte non vengono riconosciuti (gli ultimi due soprattutto se vengono soddisfatti in contemporanea con il trofeo Wow! Such endurance).
Step 2: Dopo aver finito il gioco e fatto tesoro dei consigli dello step 1, potete dedicarvi al recupero di tutto ciò che avete mancato: non solo tutti i collezionabili, ma anche alcune azioni specifiche e missioni secondarie. Probabilmente uno dei vostri ultimi trofei sarà The 1%, che richiederà di utilizzare in una circostanza specifica ben 10.000 cristalli. Non dovreste tuttavia avere problemi, visto che per raccogliere tutti i collezionabili, dovreste arrivare alla quota abbastanza facilmente. In caso abbiate bisogno di fare cristalli velocemente, vi suggeriamo la seguente soluzione.

Guida ai trofei

Platinum
Unlock all other trophies.

Ottenete tutti gli altri trofei per sbloccare il platino.

The 1%
Use Private Insurance (Dr. Jell shortcut)

Un trofeo che vale la pena lasciare per ultimo o sicuramente dopo aver già comprato tutti i costumi nell’ambito di Bad Taste. Nel livello Dr. Jells’ Emergency del terzo mondo Jungle, subito dopo aver attraversato la prima sala d’attesa, potrete trovare nell’area successiva (al di sotto del checkpoint) un NPC che vi offrirà una scorciatoia per raggiungere la fine del livello al modico prezzo di 10.000 cristalli. Pagate ed avrete il trofeo.


Juvenile and unnessecary
Unlock Nugget Fart

TROFEO BUGGATO. Per sbloccare l’abilità Nugget Fart, dovrete acquistare abbastanza abilità del vostro aiutante da arrivare all’ultimo gruppo, dove è presente. Le abilità si possono acquisire direttamente dal menù, barattandole per abbastanza Candymeat. Dovendo già recuperare tutti i barattoli nell’ambito del trofeo Gourmet, ottenere questo trofeo sarà una logica conseguenza. Si tratta tuttavia di un trofeo buggato e potrebbe non sbloccarsi nonostante l’ottenimento dell’abilità. Non ci sono vie per aggirare il bug e, ad oggi senza una patch, la soluzione sembrerebbe essere quella di iniziare una nuova partita.

La Nugget Fart è l’ultima abilità in basso a destra.

Wow! Such endurance
Collect everything

Si tratta del trofeo che impegnerà gran parte del vostro tempo. Come chiarisce la descrizione, per ottenerlo dovrete collezionare tutto ma solo limitatamente ai barattoli di Candymeat e agli Unilambs nonché la totalità degli ingredienti. Mentre per Unilambs ed ingredienti non dovreste avere problemi, la ricerca dei barattoli di Candymeat potrebbe essere maggiormente difficoltosa. Alcuni barattoli son celati da enigmi ambientali musicali, mentre altri si ottengono rivelando livelli extra con le Light Horns. Ad ogni modo Hell Pie permette di continuare l’esplorazione e la raccolta anche dopo aver sconfitto il boss finale. Vi lasciamo a delle pratiche guide video per facilitarvi nella raccolta. Curiosamente, nonostante siano segnalati come buggati, allo stato attuale, Gourmet ed I’m starting to feel a bit sad, tali circostanza non incidono sulla ottenibilità di questo trofeo. Sembra infatti che i bug relativi ai citati trofei siano legati alla coincidenza della raccolta del loro ultimo collezionabile con il soddisfacimento di Wow! Such endurance.


Bad Taste
Get all outfits

Per ottenere questo trofeo, dovrete comprare tutti i 64 vestiti presenti nel gioco. Molti si potranno acquistare tramite l’apposito NPC (ricordate che è presente in ogni mondo con vestiti specifici non acquistabili altrove), mentre altri si trovano sparsi nei mondi e nascosti all’interno di valigette gialle. Segnaliamo che per accedere ad alcuni dovrete addentrarvi nelle camere segrete di Greed dalla Sin Inc., mentre otterrete due costumi per aver sconfitto il boss finale due volte. Pertanto è necessario completare il titolo per ottenere il trofeo. Per il resto, vi rimandiamo a Wow! Such endurance.


Gem Connaisseur
Collect 10000 crystals

Trofeo praticamente impossibile da mancare, nella corsa al platino. Collezionate 10.000 cristalli e sarà vostro.

Piece of cake
Defeat the Hell Pie

Impossibile da mancare, otterrete automaticamente il trofeo sconfiggendo il boss finale.


Sexytime
Bring all sexy plants together

E’ una parte obbligatoria all’interno del livello Club Luxuria del terzo mondo Jungle. Per poter procedere nel livello per raggiungere la zona VIP, dovrete aumentare la temperatura delle piste da ballo… “accoppiando” le piante. Nella prima area sono presenti tre piante da raccogliere e da portare ad altre specifiche piante. Sono molto facili da trovare, le aree non sono eccessivamente grandi. Una volta raccolta una pianta, una freccia gialla comparirà per segnalare la pianta partner. Fatta la prima area ed oltrepassata una sezione platform, ci sarà una seconda area in cui ripetere il rituale dell’accoppiamento. Completate l’incarico la seconda volta per sbloccare il trofeo.


Hero
All Munchers freed

E’ una side quest del livello The Sewers del mondo Sashimi Bay. Ci sono quattro Munchers rinchiusi in altrettante celle, che dovrete liberare. Le gabbie sono molto voluminose e non avrete problemi ad individuarle: tenete conto che per aprirle, vi dovrete servire di un frutto granata. Occhi aperti, il livello non è molto esteso: esplorate con calma e vedrete tutto senza ostacoli.


Mc Gyver
Complete dinging room side quest

Si tratta di una side quest ambientata nel livello Restaurant Mange Ailleurs del secondo mondo Flavor Peaks. Al piano terra del ristorante troverete, accanto ad una porta chiusa, una piccola fessura con il simbolo di un NPC al quale parlare. La voce dall’altro lato vi chiederà di portargli tre oggetti. Gli oggetti sono un limone, un contenitore di sale ed una batteria. Troverete tutti gli oggetti nel corso della scalata: la batteria si trova accanto ad un ascensore, il contenitore di sale accanto ad alcuni commensali ed il limone dietro ad una insenatura da spaccare con le Ram Horns. Portate tutto all’NPC e sbloccherete il trofeo.

Restaurant Mange Ailleurs è uno dei livelli più verticali del gioco.

Gourmet
Collect all Candymeat

TROFEO BUGGATO. I barattoli di Candymeat sono necessari per permettere a Nugget di sbloccare ulteriori abilità: raccoglieteli tutti ed avrete il trofeo. Attenzione, alcuni barattoli son particolarmente complessi da recuperare in quanto si celano nei mondi hub dietro ad enigmi ambientali musicali. Altri barattoli saranno dati come premi nei livelli segreti che si possono trovare, dai mondi hub, coi portali da illuminare con le Light Horns. Sfortunatamente, è anche il trofeo più buggato allo stato attuale: a quanto risulta dalle segnalazioni (e dall’esperienza diretta), il trofeo non si sbloccherà se farete coincidere l’ultimo barattolo di Candymeat con l’ultimo collezionabile richiesto per il trofeo Wow! Such endurance. Quindi attenzione ed eventualmente effettuate un backup prima di completare la raccolta con l’ultimo barattolo. In caso contrario ed in assenza di patch risolutiva, per ora la soluzione sembrerebbe essere quella di iniziare nuovamente il gioco. Vi rimandiamo ai video presenti per il trofeo Wow! Such endurance.


Greedy
Collect all Lucky Cats

I Lucky Cats sono sparsi nei livelli e son piuttosto difficili da vedere, sia a causa delle loro dimensioni minute, sia per i loro nascondigli. Sono inoltre necessari per aprire le porte segrete di Greed alla Sin Inc., che nascondono ulteriori collezionabili. Vi rimandiamo ai video presenti per il trofeo Wow! Such endurance.


I’m starting to feel a bit sad
Collect all Unilambs

TROFEO BUGGATO. Troverete i teneri Unilambs in tutti i livelli: sono molto facili da scorgere e son funzionali all’ottenimento delle Horns presso i vari altari presenti nei mondi hub. Sfortunatamente, è uno dei trofei più buggati allo stato attuale: a quanto risulta dalle segnalazioni, il trofeo non si sbloccherà se farete coincidere l’ultimo Unilamb con l’ultimo collezionabile richiesto per il trofeo Wow! Such endurance. Quindi attenzione ed eventualmente effettuate un backup prima di completare la raccolta. In caso contrario ed in assenza di patch risolutiva, per ora la soluzione sembrerebbe essere quella di iniziare nuovamente il gioco. Vi rimandiamo ai video presenti per il trofeo Wow! Such endurance.


Gem Addict
Collect 5000 crystals

Trofeo praticamente impossibile da mancare, nella corsa al platino. Collezionate 5.000 cristalli e sarà vostro.


Epicure
Collect all pie ingredients

Il trofeo più semplice tra quelli dedicati ai collezionabili. Per completare il gioco non sarà necessario raccogliere tutti gli ingredienti per realizzare la Hell Pie, ma sono talmente ben visibili e contestualizzati nel livelli che sarà difficile non raccoglierli quasi tutti prima del finale. Vi rimandiamo a Wow! Such endurance.

Mentor
Meet Chef

Trofeo relativo alla storia, impossibile da mancare. Attraversate la Sin Inc. fino alle cucine ed incontrate lo Chef che vi parlerà della Hell Pie.


Gullible
Meet Cupid

Trofeo relativo alla storia, impossibile da mancare. Raggiungete il livello Infernomarket, subito dopo aver incontrato lo Chef. Qui un diavolo vi venderà Nugget ed otterrete il trofeo.

Nugget in tutto il suo… ehm… splendore?

Yummy!
Collect your first ingredient

Trofeo relativo alla storia, impossibile da mancare. Completate il tutorial nel livello Infernomarket per ottenere il primo ingrediente.


Fast as f boi
Complete the Sprint Horns challenge level

Per ottenere questo trofeo, dovrete offrire gli Unilambs richiesti all’altare del sacrificio appena arrivati a Sashimi Bay. Una volta effettuata l’offerta, riceverete le Sprint Horns e verrete trasportati nel relativo livello sfida. Completatelo ed otterrete il trofeo.


Hornborn
Complete the Ram Horns challenge level

Per ottenere questo trofeo, dovrete offrire gli Unilambs richiesti all’altare del sacrificio a Sashimi Bay, sull’isola più esterna raggiungibile attraverso piattaforme prese di mira da colpi di cannone. Una volta effettuata l’offerta, riceverete le Ram Horns e verrete trasportati nel relativo livello sfida. Completatelo ed otterrete il trofeo.


Let There be light!
Complete the Light Horns challenge level

Per ottenere questo trofeo, dovrete offrire gli Unilambs richiesti all’altare del sacrificio su Flavor Peaks. Troverete l’altare a circa metà scalata, su un’isola volante piena di vegetazione. Una volta effettuata l’offerta, riceverete le Light Horns e verrete trasportati nel relativo livello sfida. Completatelo ed otterrete il trofeo.


Never skip arm day
Complete the Arm Horns challenge level

Per ottenere questo trofeo, dovrete offrire gli Unilambs richiesti all’altare del sacrificio su Jungle. Troverete l’altare una volta addentrati nella foresta, ben segnalato all’esterno di una grotta sulla sinistra. Una volta effettuata l’offerta, riceverete le Arm Horns e verrete trasportati nel relativo livello sfida. Completatelo ed otterrete il trofeo.


Hörn Retörn
Complete the Wing Horns challenge Level

Per ottenere questo trofeo, dovrete offrire gli Unilambs richiesti all’altare del sacrificio su …… Troverete l’altare all’inizio del quarto mondo … , in una zona segreta al di sotto dell’area dove troverete la mercante di vestiti. Dovrete buttarvi di sotto e utilizzare Nugget per raggiungere l’ingresso dell’area: lì troverete parecchi nemici e una parete da abbattere con le Ram Horns. Una volta effettuata l’offerta, riceverete le Wing Horns e verrete trasportati nel relativo livello sfida. Completatelo ed otterrete il trofeo.


That’s just too nasty
Defeat the boss of The Sewers

Si tratta del boss che troverete al termine del livello The Sewers del primo mondo, Sashimi Bay. E’ molto semplice da battere: sfruttate i frutti granata per far saltare la sua armatura. Ripetete tre volte e avrete il trofeo.


Everybody is beautiful
Defeat Gluttony

Gluttony è il boss finale di Flavor Peaks: vi attenderà in cima al secondo mondo, una volta entrati nella pizzeria. Il boss è piuttosto tradizionale. Inizialmente vi rincorrerà e dovrete semplicemente scappare, stando attenti al suo vomito acido. Vi troverete in un’arena, dove il diavolo inizierà a bersagliarvi con diversi attacchi. L’ondata di vomito si può facilmente evitare saltando, mentre i colpi di lingua si possono schivare spostandosi nelle aree libere. Vi potrà mandare contro anche qualche nemico rigurgitato. Quando sarà stanco, apparirà un oggetto da potergli tirare: una volta stordito, entrate nella bocca e riempitelo di mazzate. Dopo questo, ci sarà da affrontare altre due volte il ciclo “inseguimento/arena”, ogni volta con piccole variazioni o attacchi aggiuntivi. Nel secondo incontro, vi sputerà contro dei nemici volanti abbastanza fastidiosi. Nel terzo incontro, inonderà l’arena di vomito e dovrete rimanere a galla sulle zattere presenti. Per il resto, seguite la stessa tattica e Gluttony resterà a bocca asciutta.

Gluttony soffre di acidità di stomaco… con quello che mangia!

Sushi for everyone
Trigger whale explosion

Trofeo molto semplice. Dovrete completare il livello Inside Out, in cima a Sashimi Bay. Arrivati alla parte conclusiva del livello, un NPC a bordo di una nave di chiedere di recuperare la leva per azionare il meccanismo per uscire dalla balena. La leva si trova nella stessa stanza, seguendo le piattaforme arrampicandosi da destra. Riportategli la leva scendendo dalla parte opposta (attenzione, avrete le mani occupate quindi non potrete sfruttare Nugget). Rimettete a posto la leva ed azionatela per ottenere il trofeo.


Is this supposed to be funny
Plug in all WiFi sticks

Una volta sbloccato il terzo mondo Jungle, quando tornerete dalla segretaria della Sin Inc. lei vi chiederà di andare a sistemare la rete internet all’IT Department. Il livello si basa sul ritrovamento, in aree diverse progressivamente accessibili, di tre spinotti per il WiFi. Completare il livello vi porterà a raccoglierli, quindi non avrete problemi.


Smashface
Smash Nugget against the wall

Per ottenere questo trofeo, dovrete cadere da un’altezza elevata senza rallentare la caduta usando le abilità di Nugget o il dash.


Mr. Huseau
Monty Python did it with style, don’t know how it’s done here

Trofeo articolato ma estremamente intuitivo. Nel livello Restaurant Mange Ailleurs del secondo mondo Flavor Peaks troverete ad un tavolo il critico gastronomico Mr. Huseau. Si lamenterà per non aver ricevuto ancora le “pietanze”: apprendiamo di un guasto alle tubature sovrastanti che impedisce la consegna delle comande. Salite in cima al ristorante utilizzando le abilità di Nugget e, nell’ultima sezione, i meccanismi a disposizione. Vi troverete nell’area dedicata alle tubature. L’obiettivo sarà indirizzare il “cibo” attraverso le condutture, girando correttamente gli snodi. Si dovrà ripetere l’operazione tre volte, con tre conduttore diverse. Al termine della terza fornitura di “cibo”, avrete il trofeo.


Classy Demo
Buy your first outfit

Per ottenere questo trofeo, vi basterà comprare un costume alternativo. La prima occasione si presenterà nella sala dei sette peccati capitali della Sin Inc.. Comprate un costume qualsiasi ed avrete il trofeo.

C’è bisogno di commentare?

Gem hunter
Collect 1000 crystals

Trofeo praticamente impossibile da mancare, nella corsa al platino. Collezionate 1.000 cristalli e sarà vostro.


Witness
Witness a dark ritual

Un trofeo che otterrete automaticamente nel vostro percorso di raccolta di tutti i collezionabili, nello specifico nell’ambito di I’m starting to feel a bit sad. Andando avanti col gioco e tornando alla Sin Inc. troverete delle aree prima inaccessibili. Esplorando, troverete una stanza con all’interno una diavolessa intenta in un rituale. Otterrete subito il trofeo e il sacrificio verrà ricompensato con un Unilamb.


I can’t see how that’s funny
Destroy the crosses in Heaven

Questo trofeo fa parte di una side quest che si può intraprendere nel quarto mondo … . Poco prima del labirinto giardino, troverete un NPC che vi affiderà una missione: distruggere le tre croci sparse nell’area. Si trovano in cima alle cupole: due sono facilmente visibili e raggiungibili. La terza, quella più in alto, si trova in cima all’edificio al termine del labirinto. Per raggiungerla, il consiglio è di partire direttamente da una delle cupole più vicine ed arrivare, sfruttando le abilità di Nugget, allo scalino a metà strada verso la cupola. Da lì, dovrete nuovamente attingere alle migliori abilità del cherubino per raggiungere la vetta. Per questo trofeo son praticamente indispensabili lo swing da fermo, il quarto swing nonché il potenziamento dell’attacco aereo (per ottenere un ulteriore boost in altezza).


Is it only for shock value?
Hit 10 humans in the factory

Un trofeo molto semplice da ottenere. Nel livello Slaughterhouse del secondo mondo Flavor Peaks troverete molti esseri umani (o quello che ne resta) sui nastri trasportatori, in attesa di essere macellati. Anticipate la loro sorte colpendone 10 con Nugget ed avrete il trofeo.


I Am Groot, disponibile da oggi

Come vi avevamo riportato, arriva oggi, in esclusiva per Disney+, la nuova serie antologica I Am Groot.

La serie è una collezione di 5 corti originali con protagonista il piccolo Groot, ambientata in un ridottissimo arco temporale. E’ stato infatti rivelato che la serie è ambientata tra il finale del secondo film dei Guardiani della Galassia… e la sua scena post credit.

Nel frattempo, la pagina ufficiale Twitter di Disney+ ha condiviso cinque nuovi poster pubblicitari.

I Am Groot è disponibile da oggi, in esclusiva su Disney+.

GTA 6 sarà un nuovo punto di riferimento per il media e lo sviluppo è già a “buon punto”

Durante l’ultimo aggiornamento finanziario, Take-Two ha parlato dell’attesissimo GTA 6.

GrandTheftAutoV-2
GTA 6 dovrà raccogliere l’importante eredità del quinto capitolo della serie

Come riportato da PC Gamer, il publisher ha sottolineato che la produzione è giù a “buon punto”. Inoltre, il CEO di Take-Two Strauss Zelnick ha ribadito le grandissime ambizioni di GTA 6, che segnerà un vero e proprio nuovo apice dell’industria videoludica:

Con lo sviluppo del prossimo capitolo di GTA, che è già a buon punto, il team di Rockstar Games è determinato a creare ancora una volta un nuovo punto di riferimento non solo per la serie, ma anche per l’industria e per tutto l’intrattenimento, proprio come il brand ha già fatto con ognuna delle uscite principali.

Noi siamo impazienti di vedere qualcosa di concreto, e voi?

Sonic The Hedgehog 3, svelata la data di uscita!

Tramite il canale ufficiale Twitter SonicMovie è stata annunciata la data di uscita di Sonic The Hedgehog 3.

Il terzo film con protagonista la mascotte SEGA uscirà nelle sale il 20 dicembre 2024.

Visto il successo dei due precedenti, che hanno incassato più di 700 milioni di dollari, l’uscita del terzo film era scontata.

I primi due vi sono piaciuti? Fatecelo sapere nei commenti!

Rinviato Marvel’s Midnight Suns

Il publisher 2K ed il team di sviluppo Firaxis Games hanno annunciato il rinvio di Marvel’s Midnight Suns che dunque non arriverà più il prossimo 7 Ottobre.

Il titolo non ha attualmente una data di uscita, bensì viene genericamente previsto per PS5, Xbox Series e PC entro la fine dell’anno fiscale, ovvero il 31 Marzo 2023. Solo oltre questa data verrà infine rilasciato anche per le restanti piattaforme previste, ovvero PlayStation 4, Xbox One e Switch.

L’annuncio è stato condiviso attraverso la pagina Twitter ufficiale della produzione.

Il rinvio fa dunque seguito alla decisione di impiegare ulteriore tempo nello sviluppo di quello che viene dichiarato come il gioco più grande mai creato da Firaxis Games.

Solo poche settimane fa, il titolo aveva mostrato, tra gli altri, Capitan America ed Iron Man.

Restiamo in attesa di novità su Marvel’s Midnight Suns.

She-Hulk, nel nuovo teaser trailer c’è Daredevil!

Nel nuovo teaser trailer di She-Hulk: Attorney at Law si vede chiaramente anche Daredevil… e la curiosità e l’interesse per la serie non può che aumentare!

Andate a 00:24 per visionare il personaggio in tutto il suo splendore.

She-Hulk: Attorney at Law sarà disponibile su Disney+ a partire dal 18 agosto.

Annunciato Nintendo Direct di Splatoon 3!

Poche ore fa, Nintendo ha annunciato un Direct per Splatoon 3, in cui fornirà informazioni dettagliate sul gioco.

La presentazione avverrà il 10 agosto alle 15 nostrane e durerà ben 30 minuti. Per seguirla in diretta potete collegarvi al canale ufficiale Nintendo al seguente link.

Cult of the Lamb, nuovo trailer svela alcune caratteristiche e la durata

Devolver Digital e Massive Monster hanno pubblicato un nuovo trailer che rivela alcune caratteristiche e la durata di Cult of the Lamb, interessante avventura roguelike di prossima uscita.

Nel gioco vestiremo i panni dell’agnello sacrificale del titolo che cerca di sfuggire al proprio destino, partendo per un viaggio che lo porterà a visitare 4 diversi scenari sempre più ostici, cercando al contempo di salvare anime che andranno a rimpolpare il nostro campo base, da gestire con un gameplay da city-builder.

Cult of the Lamb durerà tra le 15 e le 20 ore, avrà 4 livelli di difficoltà, mini-game, skill-tree, controlli rimappabili e diverse opzioni di accessibilità.

Il titolo di Massive Monster sarà disponibile a partire dall’11 agosto su PC e su tutte le console presenti sul mercato.

FIFA 23, nuovo trailer mostra le novità di Pro Club e VOLTA Football

Electronic Arts ha pubblicato un nuovo trailer con cui ha illustrato le novità delle modalità Pro Club e VOLTA Football di FIFA 23, seguendo lo stesso modus operandi utilizzato per la presentazione delle novità della modalità Carriera.

Pro Clubs e VOLTA Football vanteranno per la prima volta un punto di ingresso condiviso che permetterà di gestire il proprio giocatore in entrambe le modalità e guadagnare XP Pro Club indipendentemente dalla modalità giocata in FIFA 23.

Le due modalità non includeranno la funzionalità cross-play al lancio.

Pro Club

  • Drop In Club: I riconoscimenti post-partita celebrano i tuoi successi sul campo, insieme a kit e stadi a rotazione che mantengono Drop In fresco da una partita all’altra, 100 livelli di progressione dei Pro Club rimessi a punto e nuovi momenti di grande goal che permettono alla tua squadra di festeggiare una vittoria in campo come nella chat di gruppo.
  • Nuovi vantaggi: Definite ulteriormente il vostro stile di gioco con quattro nuovi vantaggi che potrete utilizzare durante la partita per far progredire la vostra squadra.
  • Giochi di abilità: Aumenta lo sviluppo del tuo professionista con le partite di abilità, un nuovo luogo in cui puoi competere con i tuoi compagni di squadra e far progredire le statistiche del tuo giocatore.

VOLTA Football

  • VOLTA Arcades: I giochi nuovi e aggiornati portano un audio migliorato per la folla, nuovi oggetti di scena, stadi più grandi, palloni colorati dinamicamente, timer sotto il piede e nuovi effetti sonori per aumentare il divertimento nelle ARCADE VOLTA.
  • Gameplay: Il nuovo gameplay di VOLTA apporta una serie di miglioramenti al calcio di strada che aumentano il fascino e la varietà da una partita all’altra. Giocate su nuovi campi XL con reti più grandi e più tempo a disposizione, godetevi le abilità della firma migliorate e perfezionate, scatenate il vostro estro con nuove mosse di abilità come il tiro al volo e la finta di tacco, oltre a un misuratore di abilità rielaborato che premia il gioco di squadra e un dribbling più reattivo.

FIFA 23 è previsto per il 30 settembre su PC e su tutte le console presenti sul mercato.

Recensione auricolari true wireless House of Marley Redemption ANC 2

Gli auricolari House of Marley Redemption ANC 2 sono auricolari dinamici realizzati in modo sostenibile con un suono ricco e corposa, cancellazione attiva del rumore (ANC) e ricarica rapida.

Dopo quasi due anni, House of Marley ha deciso di lanciare le nuove cuffie in-ear Redemption ANC 2, che promettono di migliorare alcune delle criticità presenti nel modello precedente. Abbiamo dato un’occhiata più da vicino agli auricolari e a quello che hanno da offrire: il mix di materiali sempre ecosostenibili, Active Noise Cancelling (ANC) e il bussolotto di ricarica convincono pienamente, ma purtroppo, è stato tralasciato qualcosa di essenziale. Per saperne di più continuate a leggere la nostra recensione.

Confezione e materiali

Oltre agli  auricolari House of Marley Redemption ANC 2, sono inclusi sei gommini auricolari di diverse dimensioni in modo da poter trovare il migliore confort. È inclusa anche una custodia per il trasporto/ricarica con cavo di ricarica USB di tipo C. Una guida rapida fornisce informazioni sulla ricarica, l’associazione e le funzioni principali degli auricolari. Inoltre, è incluso nella confezione un carinissimo adesivo House of Marley. Le Redemption ANC 2, come già anticipato, sono cuffie realizzate con un mix sostenibile di materiali. Oltre al bambù, includono uno speciale composito in fibra di legno naturale e plastica riciclata. Il risultato finale è a dir poco elegante, di alta qualità e allo stesso tempo resistente. Il modello aggiornato offre protezione contro gli schizzi d’acqua a bassa pressione (IPX5) anziché solo contro gli schizzi d’acqua (IPX4), come nel modello precedente.

Costruzione e tecnologia delle Redemption ANC 2

Confrontiamo la tecnologia di questo modello con quella del suo predecessore. La gamma di frequenze audio di questi auricolari in-ear chiusi dinamici con diaframmi da 10 mm parte da 20 Hz e si estende fino a 20 kHz, in modo che la “gamma uditiva umana” sia completamente coperta. L’impedenza è ora 32 invece di 16 ohm. Il che sta a significare che la risoluzione del segnale sia leggermente migliore. Sono integrati sei microfoni negli auricolari e questi non solo forniscono la Cancellazione Attiva del Rumore (ANC), ma sono anche responsabili della raccolta dei segnali vocali durante le telefonate e contribuiscono alla funzione Echo Noise Cancellation, che assicura un suono del parlato chiaro e senza distorsioni durante le telefonate. Come con il modello precedente, Redemption ANC 2 funziona in modalità wireless con dispositivi Bluetooth 5.0. Sfortunatamente, la mancanza di codec Bluetooth di qualità superiore come AAC, aptX o aptX LL fa un po’ storcere il naso. Le Redemption ANC 2 supportano infatti solo quello SBC.

Batteria e prestazioni

Cinque LED sulla custodia di ricarica forniscono una buona panoramica dell’avanzamento dello stato di ricarica. Con la modalità ANC attivata, le cuffie vanno ricaricate dopo sei ore di funzionamento. La batteria agli ioni di litio della custodia di ricarica può essere caricata tramite il pad Qi wireless. Con tre ricariche successive tramite la custodia di ricarica, Redemption ANC 2 ha un’autonomia di 24 ore. La funzione di ricarica rapida USB-C offre un’autonomia di due ore dopo soli 15 minuti di ricarica. Una carica completa dovrebbe essere completata dopo solo due/tre ore. Sorprendentemente, la ricarica richiede più tempo rispetto a prima e il tempo di funzionamento totale possibile è in realtà leggermente diminuito rispetto al modello precedente. Tuttavia, ora è necessario un processo di ricarica in meno per la custodia di ricarica.

Confort e vestibilità

La vestibilità delle House of Marley Redemption ANC 2 è di prim’ordine, grazie alla loro grande ergonomia. Le cuffie “scivolano” bene nei canali uditivi, si posizionano in modo sicuro e coprono bene dai rumori esterni. I gommini in tre dimensioni garantiscono una vestibilità personalizzata. L’associazione Bluetooth è accompagnata da un feedback audio. Come con i predecessori, questa versione può essere controllata dal touch control. Dobbiamo ammettere che finora non siamo mai stati particolarmente colpiti dai controlli touch di House of Marley (vi rimandiamo anche alla review del modello Rebel). Nella nostra esperienza, l’affidabilità del riconoscimento dei comandi non è stata molto buona, il che li rende piuttosto scomodi da utilizzare senza avvalersi dello smartphone. L’assegnazione dei comandi è però ben implementata, quindi la curva di apprendimento per il funzionamento delle cuffie non è particolarmente ripida. La riproduzione/pausa e il salto di traccia possono essere attivati/disattivati con un semplice tocco. E a differenza del modello precedente, ora è possibile controllare anche il volume. Tuttavia, l’incremento del volume richiede numerosi tocchi individuali sugli auricolari, un’operazione che richiede tempo e pazienza.

I sensori delle cuffie assicurano che la riproduzione venga interrotta automaticamente non appena uno degli auricolari viene rimosso dall’orecchio. Quando viene reinserito, la riproduzione riprende. Questa funzionalità è perfetta per l’uso quotidiano e non ha mai avuto incertezze. Il suono delle cuffie può essere personalizzato tramite le app Android e iOS. Tramite l’apposita app è possibile assegnare permanentemente uno degli otto preset dell’equalizzatore o regolare il suono utilizzando l’equalizzatore a 10 bande.

Il suono delle Redemption ANC 2

Sin dalle prime note, è subito evidente che si tratta di cuffie  in-ear che offrono un suono ricco e corposo. Con questo modello i bassi sono incisivi e pieni, forse anche un po’ troppo per i nostri gusti. Tuttavia, l’utente può davvero sentire quanto sia potente la riproduzione di queste Redemption ANC 2, fino ai sottobassi più profondi. Nelle frequenze medie, il parlato e la voce sono riprodotti con buona chiarezza e dettaglio. Poiché l’intero suono è bilanciato, lo strimpellio della chitarra non sembra mai fastidiosa. Negli acuti e nelle altissime frequenze, il suono letteralmente “respira”. Questo è qualcosa a cui gli utilizzatori soliti delle cuffie in-ear non sono particolarmente abituati, in quanto è qualcosa che si ritrova nella cuffie ad arco la cui gamma di frequenza nelle gamme superiori supera quella dell’udito umano. Le prestazioni stereo sono di prim’ordine, ma la gradazione di profondità è leggermente meno evidente a causa dei bassi molto “pieni”. Ma regolarli nuovamente tramite l’equalizzatore dell’app fa a dir poco miracoli.

Cancellazione del rumore e modalità trasparenza

Il passaggio tra la modalità ANC e la modalità Ambient dovrebbe avvenire con il semplice tocco di un dito e il suono, fra un passaggio all’altro, dovrebbe risultare sempre fluido. Tuttavia, dati i limiti dei comandi touch, siamo riusciti a cambiare modalità solo tramite l’apposita app. Inoltre, durante il passaggio si sentiva un fastidioso segnale audio, quindi la transizione non è stata davvero fluida come promesso. Tuttavia, la modalità ANC fa perfettamente il suo lavoro e riduce significativamente il rumore ambientale. A differenza di molte altre cuffie, il profilo audio è rimasto coerente. Lo stesso vale per la modalità ambiente, che trasmette il parlato dall’ambiente in modo chiaro e comprensibile.

Commento finale

Le House of Marley Redemption ANC 2 ereditano tanto dal predecessore ma migliorandolo sotto diversi aspetti. I controlli touch ora consentono il controllo del volume (un plus non da poco). Tuttavia, il funzionamento di alcune feature (nonostante i comandi intuitivi e facilmente apprendibili) non è sempre facile. E poiché c’è anche una funzione di ricarica rapida e la protezione IPX5, Redemption ANC 2 si adattano perfettamente per l’uso quotidiano e i viaggi. Anche il resto del pacchetto, inclusa la custodia di ricarica, è di prim’ordine. Sfortunatamente, delude lo scarso supporto del codec Bluetooth poiché è supportato solo quello SBC. Tuttavia, queste cuffie dimostrano che i codec Bluetooth da soli non garantiscono un buon suono: dal punto di vista sonoro, questi auricolari sono potenti e caldi, quindi ascoltare la musica con le Redemption ANC 2, a volte può sì sembrare “pesante” ma comunque resta piacevole, anche ad alto volume. Ultimo ma non meno importante, l’attenzione alla sostenibilità dei materiali fa guadagnare qualche punto in più all’azienda. Se state cercando degli auricolari in-ear wireless potenti e dal suono corposo in movimento e siete attenti anche alle questioni ambientali, dovreste assolutamente dare una chance a queste House of Marley Redemption ANC 2.