Mkers annuncia la prima Gaming House, sorgerà a Roma

Ad annunciare la nascita della prima Gaming House di Roma è stata Mkers, in un posto più unico che raro siccome sarà localizzata tra il Colosseo e il Circo Massimo.

Sarà il punto di riferimento esclusivo per i giocatori professionisti che avranno l’opportunità non solo di allenarsi ma anche di studiare le strategie per affrontare le competizioni più importanti e perchè no, rilassarsi quando possono. Ovviamente dall’altro lato non poteva mancare il vero e proprio Media Center, nel quale far nascere contenuti digitali originali sviluppati dai content creator.

Fondamentale contributo a questa Gaming House viene da SMI Technologies & Consulting, azienda leader nella distribuzione di servizi nel settore Italiano. Quindi tutti gli ospiti potranno godere di esperienze di ultima generazione su tutte le piattaforme.

Se si avrà un comodo loft per il relax? Ovviamente si, ma anche una cucina attrezzata con giardino. Le aree vengono divise tra Bootcamp, Analisi & Coaching, Streaming, Sim Racing e Console.

Thomas De Gasperi, presidente di Mkers, ha dichiarato a riguardo:

L’avvento della Gaming House rappresenta un traguardo di straordinaria importanza. Abbiamo concepito una struttura all’avanguardia, nel pieno centro storico di Roma. Siamo assolutamente certi che, con la sua apertura entro la primavera, riusciremo a compiere un importante step evolutivo che ci permetterà di essere più competitivi che mai.

Ad inizio mese, Mkers è diventato ufficialmente il primo club nostrano a vincere il torneo di punta per tutti i club del mondo in ambito calcistico, l’eClub World Cup. Questo è un altro tassello per l’Italia che sta mostrando il suo incremento nei videogiochi e soprattutto negli Esport. Sperando in futuro possa sempre migliorare.

Rosa De Mare
Ingegnere meccanico per scelta ed Esport Reporter per passione. Bisogna per forza scegliere una sola strada nella vita? Negli Esport ho imparato tanto tra studio ed esperienze, fino a non solo essere Reporter ma anche Team Manager, Coach e Mental Coach. Il tutto ha portato alla voglia di studiare sempre di più ed intraprendere anche altre carriere, come SMM, che hanno portato tutte a grandi soddisfazioni. E se credete che sia finita, in realtà è solo l'inizio.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti