No Man’s Sky sarà disponibile per Nintendo Switch

Hello Games e Bandai Namco Europe hanno annunciato oggi che la versione Nintendo Switch di No Man’s Sky sarà disponibile in tutto il mondo dal 7 ottobre 2022.

Il gioco sarà acquistabile sia in formato digitale attraverso il Nintendo eShop e sia in versione retail. Per la prima volta in assoluto, nella stessa giornata sarà disponibile anche una versione fisica per PlayStation 5.

Lanciato originariamente nel 2016, No Man’s Sky è un gioco di fantascienza dedicato
all’esplorazione ambientato in un universo generato in modo procedurale. Il gioco vanta un numero quasi infinito di pianeti e sistemi stellari inediti da esplorare, ognuno ricco di forme di vita da scoprire. I giocatori potranno scegliere di esplorare, creare oggetti, costruire, commerciare, combattere o cercare di sopravvivere in questo vasto scenario intergalattico. Fin dal suo esordio, in sei anni, No Man’s Sky ha ricevuto ben 20 aggiornamenti principali dei contenuti.

I possessori di Nintendo Switch potranno aspettarsi fin dal giorno del lancio tutti i contenuti già pubblicati con i vari aggiornamenti, nonché una serie di molti nuovi contenuti. La community di No Man’s Sky è una delle più grandi e accoglienti del settore. Per molti dei suoi fan è un “gioco che durerà sempre”, con oltre mezzo miliardo di ore giocate da milioni di giocatori.

Sean Murray, fondatore di Hello Games, il team di sviluppo del titolo con sede nel Regno Unito, ha dichiarato:

Penso che gli utenti resteranno sbalorditi quando potranno finalmente giocare a questo titolo su un dispositivo così piccolo e portatile. È come avere un intero universo nel palmo della propria meno. È stata un’impresa enorme, ma anche molto gratificante per il nostro piccolo team e sono davvero orgoglioso del risultato finale.


No Man’s Sky per Nintendo Switch sarà disponibile dal 7 ottobre 2022 in tutto il mondo.

Rosa De Mare
Ingegnere meccanico per scelta ed Esport Reporter per passione. Bisogna per forza scegliere una sola strada nella vita? Negli Esport ho imparato tanto tra studio ed esperienze, fino a non solo essere Reporter ma anche Team Manager, Coach e Mental Coach. Il tutto ha portato alla voglia di studiare sempre di più ed intraprendere anche altre carriere, come SMM, che hanno portato tutte a grandi soddisfazioni. E se credete che sia finita, in realtà è solo l'inizio.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti