Outriders: un insidioso bug rischia di cancellare l’equipaggiamento

Outriders è uscito da poco e sta riscuotendo un discreto successo online, specialmente grazie alla sua anima cooperativa e allo spirito multiplayer. Tre giocatori per volta possono formare una squadra per affrontare insieme le missioni del gioco. Tuttavia, come spesso accade per i giochi con componente online persistente, il lancio non è stato tutto rose e fiori.

Nei primi giorni di gioco si sono già manifestati alcuni problemi. A partire da quello che ha costretto il team di People Can Fly a disabilitare temporaneamente la funzionalità cross-play tra PC e console a un down improvviso dei server per una manutenzione di emergenza. Adesso un nuovo spettro aleggia sui giocatori del nuovo shooter single/cooperativo di Square Enix.


Outriders: bug dell’inventario

Molti giocatori hanno lamentato un completo wipe del proprio equipaggiamento e anche degli encomi conseguiti e registrati. E’ un bug di importanza capitale in un gioco che si fonda molto sull’equipaggiamento. Le dinamiche di looting e il “grinding” (ovvero uccisione di moltitudini di nemici e ripetizione di parti già fatte allo scopo di conseguire equipaggiamento migliore) sono infatti una componente portante del gioco.

Al momento non è ancora chiaro quale sia la causa del problema e cosa possa attivarlo, ma per i giocatori che avevano già iniziato a farmare e raccogliere oggetti Leggendari o a sbloccare encomi a raffica, questa non è una buona notizia.

Reddit e altre community online sono diventati sede di un tam-tam tra gli utenti, alcuni dei quali hanno riportato la loro esperienza con questo problema, anche corredata da screenshots e documentazioni varie.

Per quello che si sa al momento, sembra che il problema influenzi solo il matchmaking, ovvero i giocatori che tentano di intraprendere una partita in multiplayer. Inizialmente si pensava che interessasse solo coloro che avviano partite con giocatori sconosciuti. Poi, invece, è venuto fuori che ha colpito anche chi stava iniziando a giocare con i propri amici.

Più realisticamente, sembra che il problema colpisca coloro che cadono dalla partita all’inizio di una sessione multiplayer, prima che il loro equipaggiamento sia stato correttamente caricato. Al momento non ci sono risposte ufficiali, comunque.

Outriders

Dichiarazioni del publisher

Sappiamo solo che il team è consapevole e al lavoro per rimediare al problema. Non solo correggendo il bug, ma cercando di ripristinare gli elementi perduti. Come si legge in un intervento dei rappresentanti Square Enix su Reddit:

Al momento stiamo discutendo tutti i migliori modi possibili per risolvere il problema e venire incontro a chiunque ne sia stato colpito. Per ora ci stiamo concentrando sulla problematica di rendere più stabili i server, cosa che dovrebbe anche ridurre l’incidenza di questo problema. Quando questo sarà avvenuto, speriamo di poter riferire qualche buona notizia sul modo in cui intendiamo aiutare i giocatori che hanno avuto il problema a rimettersi in piedi.

Stiamo ancora cercando di stabilire quale potrebbe essere il metodo migliore. Si potrebbe adottare un metodo di supporto ‘uno a uno’ al cliente (che sarebbe più preciso, ma lento e inapplicabile se i casi fossero molti) oppure un ‘ripristino di massa’ sfruttando i nostri server ed il backend“.

Al momento, dunque, la risoluzione di questo problema non è al centro dell’attenzione di People Can Fly, che sta ancora cercando di stabilizzare i server e risolvere i problemi di connessione, specialmente con il matchmaking cross-play.

Non esiste, dunque, una scadenza nota per la risoluzione di questo bug. Per un po’ di tempo, i giocatori con del loot prezioso nell’inventario dovranno prestare molta attenzione quando accedono a partite multiplayer.

Un bel problema, che speriamo vada incontro a una celere risoluzione e non incida troppo sul lancio, già non troppo sereno e scevro da problemi, di Outriders.

Outriders è disponibile dal 1 aprile 2021 per PCPS4PS5Xbox OneXbox Series X/S e Google Stadia.

Alessandro "Arcangelo" Verso
Dopo aver attraversato l'Abisso come Raziel ed esserne uscito molto più forte (ma anche più brutto) di prima, ha ripreso la sua passione per i videogiochi a 360°: giocare, commentare, scrivere. PCista convinto, si addentra sempre con cautela in una "Next Gen" di console.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti