PlayStation 5: compare il Dev Kit

Articolo di · 23 Agosto 2019 ·

Il Dev Kit della prossima console Sony è realtà, e probabilmente è già nelle mani di molti sviluppatori

A inizio settimana era comparso un misterioso brevetto da parte del colosso giapponese, come riportato dal sito tedesco LetsGoDigital. Questo conteneva delle immagini che parevano proprio quelle di un development kit. Se inizialmente erano solo supposizioni, è arrivata nelle ultime ore una possibile conferma!

5051CB4E 598A 48CF 9010 2E2A432CC2E9 - PlayStation 5: compare il Dev Kit

Infatti, lo sviluppatore Matthew Stott, un senior artist di Codemasters, ha confermato su Twitter la veridicità della notizia, sostenendo  anche che in studio ne possedevano alcuni. Il post è poi scomparso, probabilmente dopo una tirata d’orecchie per Stott, ma per fortuna possiamo ancora vederne degli screenshot. Codemasters è la software house che si occupa dello sviluppo della serie F1 e al momento sta lavorando al gioco di corse GRID.

BA706CFE C7C3 43C7 AA8D BF1F891F8A3C - PlayStation 5: compare il Dev Kit

Non stupisce comunque che i team di sviluppo abbiano già i Dev Kit a disposizione, se pensiamo che la console uscirà più o meno in concomitanza alla nuova Xbox. Come probabilmente ricorderete, all’E3 2019 Xbox Scarlett è stata annunciata per la fine del 2020, insieme al nuovo Halo. Sembra lecito aspettarsi che la finestra di lancio della nuova PlayStation sia collocabile tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021.

Sony ha le idee chiare

Inoltre negli ultimi mesi Mark Cerny ha parlato più volte dell’hardware di PlayStation 5, rivelando ad esempio che questa conterrà un SSD. Insomma, pare che Sony abbia le idee già molto chiare su come si presenterà la console di nuova generazione, ed è probabile che ne sapremo di più nel prossimo futuro. Come se non bastasse, ultimamente alcuni rumor hanno suggerito che a febbraio possa venire mostrato per la prima volta il nuovo oggetto del desiderio.

Stiamo entrando nel periodo caldo dello scontro tra console, i prossimi mesi saranno cruciali. Tutto si giocherà sul tempismo, sui prezzi, sui servizi offerti e sulle esclusive di peso del primo periodo di vita delle console. Se sui servizi Microsoft pare essere nettamente avanti a Sony, dalla sua l’editrice giapponese ha vari team interni che sicuramente stanno lavorando a qualcosa di non ancora annunciato, come pure lo spauracchio del seguito di Bloodborne. Spesso invocato dalla community, potrebbe rivelarsi una delle carte vincenti della nuova console, come lo fu il primo capitolo per la precedente generazione.

Per adesso, restiamo in attesa di ulteriori notizie, pronti a riportarvele qui sulle nostre pagine!

Criterion 10

    Rispondi