Pokemon Spada e Scudo, Scorbunny e la sua linea evolutiva

In Pokemon Spada e Scudo gli starter sono davvero invitanti e – come ogni gioco Pokemon che si rispetti – è sempre difficile dover scegliere.

In Pokemon Spada e Scudo il secondo Pokemon iniziale è Scorbunny, un allegro coniglietto biancastro di tipo fuoco. Come ogni creatura di quel tipo, egli è debole alla roccia, alla terra e all’acqua, mentre sarà super-efficace contro i tipi coleottero, acciaio, ghiaccio e erba.

Al livello 16, Scorbunny evolve in Raboot, un coniglio in posizione eretta che veste un vestito avvitato fino alla bocca di colore rosso sotto a una salopette nera. Anch’egli rimane un Pokemon di tipo fuoco. Infine, al livello 35 evolve in Cinderace, un coniglio bianco umanoide che veste dei calzoni lunghi neri e dei pantaloncini corti rossi. Come tutti gli altri Pokemon della sua specie, anche Cinderace rimane di tipo fuoco.

Pokemon Spada e Scudo

L’abilità passiva di Scorbunny è Fuocaiuto, che potenzia le mosse fuoco del 50% (STAB escluso) quando il Pokemon ha un terzo o meno punti salute rispetto al suo totale. Esempio: se Raboot ha 60 PS, l’abilità si attiva da 20 PS fino a 1 PS. Tramite evento speciale, in futuro sarà possibile ottenere e allevare uno Scorbunny con l’abilità Libero, la quale modifica il tipo del nostro coniglio in base all’attacco utilizzato, rendendo possibile, in soldoni, sferrare ogni tipo di attacco con il bonus STAB.

La mossa esclusiva di Cinderace è Palla Infuocata, mossa fisica da 120 di potenza con precisione al 90% che potrebbe scottare l’avversario come effetto secondario. Viene appresa tramite evoluzione, a qualsiasi livello tu decida di far evolvere Raboot.

Potrete ottenere Scorbunny solamente scegliendolo come Pokemon iniziale. Se così non fosse, dovrete tentare la fortuna nello Scambio Magico o trovare qualche amico disposto a scambiarlo.

Hai visto, invece, le linee evolutive di Grookey e Sobble?

Cristian Cantalamessa
Laureato in amministrazione aziendale, collaboro per passione. Cerco sempre di portare e far usufruire di contenuti interessanti, spero di riuscirci. Buona lettura, per chi vorrà!

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti