Realme 8 Pro, con 108 megapixel e timelapse notturni è BEST BUY

realme è un marchio cinese fondato nel 2018 da Sky Li (Li Bingzhong), ex Vice Presidente di Oppo e in questi anni ha saputo ritagliarsi una posizione di rilievo in così breve tempo, proponendo smartphone con caratteristiche tecniche di alto livello, a prezzi ridotti.

Il suo slogan “Dare To Leap”, che suona un po’ come “il coraggio di saltare”, ne testimonia il suo carattere da StartUp che ne ha fatto l’azienda di telefonia con il maggior incremento di vendite a livello globale.

L’azienda sta guardando molto al mercato europeo. Cosa non da tutti, visto che il nostro mercato è il fanalino di coda, dietro a Cina, India e USA e proprio in Italia realme ha intenzione di espandere il suo mercato entrando anche nei negozi fisici, in particolare le catene come Euronics, Unieuro e Expert.

Il realme 8 Pro, è il frutto migliore della filosofia di questa compagnia: offrire smartphone con caratteristiche sopra alla media, ma con un prezzo molto competitivo e un’estetica accattivante.

Quest’anno “anche” realme punta forte sul comparto fotografico introducendo sul suo top di gamma un sensore con ben 108 MPX e alcune funzionalità innovative, come il time-lapse notturni.

La qualità costruttiva non è di certo paragonabile a quelle di prodotti Premium, ma se non vi va di pagare una cifra altrettanto “premium” e volete restare nei fatidici 300€ di un medio gamma, a qualcosa dovrete pur rinunciare. Ed in questa fascia realme è tra i prodotti più interessanti

dare to leap realme

realme 8 Pro è il BEST BUY del momento.

Il realme 8 pro è il prodotto secondo noi più interessante della compagnia per qualità costruttiva, prezzo di mercato e features all’avanguardia e tra le caratteristiche più importanti, presenta un comparto fotografico di livello eccezionale, ben superiore rispetto a quello che il prezzo potrebbe lasciar immaginare.

Partiamo dal modulo Quad AI Camera che vede ora la presenza di un sensore principale da 108 MPX, accanto a quello del modulo grandangolare da 8MPX e ai due moduli da 2MPX per gli scatti in macro e gli effetti come lo sfocato. La fotocamera frontale ha un sensore da 16MPX molto performante anche per i vlog. Il sensore principale, in particolare, è un Samsung HM2 da 108 megapixel in formato 1/1,52″, con due modalità: quella a piena risoluzione a 108MPX e quella intelligente che, a seconda delle condizioni di luce, accorpa 9 pixel adiacenti e utilizza un sovracampionamento per ottimizzare il dettaglio o la resa agli alti ISO.

Grazie ai suoi 108MPX e a una serie di esposizioni successive, ottimizza la cattura di luce in condizioni notturne e permette di ottenere foto notturne con alte luci non bruciate e soprattutto, cielo notturno stellato. (Ovviamente per le lunghe esposizioni si consiglia l’utilizzo di un cavalletto o stick).

Poi c’è lo zoom 3x, che assieme al sensore principale effettua una veloce raffica di 8 scatti e dal sovracampionamento permette di ottenere un dettaglio maggiore rispetto a quello del semplice crop digitale, avendo così uno zoom ottico migliore rispetto ai 3X delle concorrenti.

Tra le funzioni dell’app fotocamera non manca il ritratto notturno, con effetti bokeh particolari. Neon che enfatizza e sfoca le luci sullo sfondo. Dynamic che aggiunge un effetto movimento e AI Color Portrait, che mantiene a colori il soggetto e rende in bianco e nero lo sfondo.

Con realme 8 Pro l’azienda stupisce anche nell’estetica. Lo spessore è di 8,1 millimetri e la finitura posteriore a effetto sabbiato con la scritta Dare to Leap in grande, che corre tutta la lunghezza laterale della scocca, leggermente intagliata e con finitura lucida, rendono il telefono molto più piacevole all’occhio e al tatto, con una sensazione di maggiore qualità rispetto al fratello 7 Pro, che non aveva le stesse finiture ed era anche più spesso.

Tra le altre caratteristiche tecniche ritroviamo il tanto amato jack audio da 3,5mm e lo slot triplo per due SIM e una scheda microSD.

CPU e Batteria, bene ma non benissimo

Il processore è lo stesso del modello precedente, (ci aspettavamo almeno la seria 8 di Qualcomm), ma la piattaforma Snapdragon 720G ha dimostrato di essere un buon compromesso tra prestazioni e consumi energetici, diventando uno dei migliori SOC sulla fascia media. In generale l’interfaccia è fluida e la reattività ai comandi è buona, tanto che realme lo considera anche un dispositivo da gaming.

La batteria è una 4.500 mAh con tecnologia di ricarica rapida SuperDart a 50W e carica da 0 a 100 in 47 minuti che riesce a tenere accesso un bellissimo display Super AMOLED FHD+ da 6,4 pollici, con sensore di impronte digitali sotto lo schermo e refresh rate di 60Hz per quasi 7 ore di display attivo che si traducono in un utilizzo normale di quasi due giorni pieni.

Realme 8 Pro

realme UI 2.0 basato su Android 11

L’interfaccia utente realme UI 2.0 continua sulla linea tracciata dalla versione precedente, cioè essenziale, ma ampiamente personalizzabile e ricca di gesture e scorciatoie, con livelli aggiuntivi come lo spazio giochi e la barra laterale intelligente, utili per ridurre al minimo il passaggio dal menu delle impostazioni. La cosa più interessante è l’ottimizzazione del software, che per un prodotto di questa fascia di prezzo è decisamente sorprendente. Questo si traduce non soltanto in una migliore fluidità dell’esperienza d’uso ma anche in una maggiore autonoma del dispositivo.

Prezzi e disponibilità

Dal 24 al 30 marzo è attiva la promo early bird, che permette di acquistare realme 8 Pro a partire da 259,00€ (6 GB + 128 GB) e 279,00€ (8 GB + 128 GB).
A partire dal 31 marzo
realme 8 Pro sarà in vendita a 279,00€ (6 GB + 128 GB) e 299,00€ (8 GB + 128 GB).

Specifiche tecniche realme 8 Pro:

  • Display Super AMOLED da 6,4″ Full HD+ (2400 x 1080 pixel) in 20:9 con densità di 409 PPI, campionamento al tocco di 180 Hz e protezione Gorilla Glass;
  • dimensioni di 160,6 x 73,9 x 8,1 mm per 176 g;
  • processore octa-core Qualcomm Snapdragon 720G;
  • GPU Qualcomm Adreno 618;
  • 6/8 GB di RAM LPDDR4X;
  • 128 GB di storage UFS 2.1 espandibile via microSD;
  • lettore d’impronte nel display;
  • quad camera da 108+8+2+2 MP f/1.88-2.25-2.4-2.4 con sesnore Samsung HM2, grandangolare da 119°, macro 4 cm e sensore per la profondità, PDAF e video 4K;
  • selfie camera da 16 MP f/2.45 Sony IMX471;
  • supporto dual SIM 4G, Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 5.0, GPS/A-GPS/GLONASS/Beidou, NFC, ingresso mini-jack, speaker stereo;
  • batteria da 4.500 mAh con ricarica Super Dart a 50W;
  • sistema operativo Android 11 con Realme UI 2.0;
  • colorazioni Infinite Blue, Infinite Black e Punk Black.

https://www.realme.com/it/

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles