Recensione mouse da gaming wireless ROCCAT Kone XP Air

Lo scorso maggio, abbiamo avuto l’opportunità di testare uno dei migliori mouse lanciati sul mercato quest’anno; stiamo parlando del ROCCAT Kone XP (qui trovate la nostra recensione completa). Il ROCCAT Kone XP ad un prezzo di “soli” € 89,99 ha: tasti di qualità, un ottimo sensore, tantissime funzionalità, illuminazione RGB AIMO. Insomma, davvero un gran prodotto. Il produttore tedesco, dato l’enorme successo del Kone XP, ha ben pensato di migliorarlo con il Kone XP Air, ovvero una versione wireless, con supporto wireless a 2,4 GHz e Bluetooth, di quella XP. La qualità, come è ben noto, si paga, ed il prezzo infatti è quasi raddoppiato, parliamo di circa 170 euro. Tuttavia, il Kone XP Air è senza dubbio il mouse da gioco wireless da battere quest’anno; scoprite il perché nella nostra recensione.

Cosa c’è nella scatola

Il contenuto della scatola include il mouse da gioco, la docking station a ricarica rapida, il cavo PhantomFlex USB C, il dongle USB e il manuale di istruzioni. L’installazione è abbastanza semplice e ROCCAT consiglia di utilizzare il software Swarm per migliorare ulteriormente l’esperienza di fruizione del Kone Air personalizzando diverse impostazioni a proprio piacimento.

Kone XP VS Kone XP Air: mouse “quasi” speculari

A prima vista, Kone XP Air e il suo “fratello” cablato sembrano quasi identici, ma messi sotto la lente d’ingrandimento si notano alcuni dettagli che li differenziano. La scocca più “ingombrante” dell’XP è stata leggermente ridotta e la finitura lucida in plastica è diventata opaca, conferendo all’illuminazione 3D RGB una tonalità più decisa e profonda.

Nel dettaglio: l’XP Air misura 3,81 x 7,1 x 12,4 cm. Per quanto riguarda il peso, siamo rimasti piacevolmente sorpresi; infatti il Kone XP Air pesa soltanto 99 gr.

Dal punto di vista ergonomico, il Kone XP Air è comodo quanto il Kone XP (purché si sia destrorsi). I 15 pulsanti totali sul suo chassis lo rende fra i più completi mouse da gioco e la tecnologia EasyShift consente di aumentare il numero di funzioni dei pulsanti a ben 29, ideale per giochi di strategia e MMO. Tutti i pulsanti sono facilmente accessibili con il pollice e l’indice.

Come nel modello con il cavo, anche qui troviamo i tasti ottici Titan di ROCCAT i quali risultano essere veloci e, a detta del produttore, due volte più durevoli rispetto a quelli della concorrenza. La fantastica rotella di scorrimento 4D ritorna anche nella versione Air, completa di RGB, e il sensore Owl Eye di Roccat offre ancora 19.000 dpi e una frequenza di polling di 1.000 Hz. Dobbiamo dire che l’ergonomia del mouse è a dir poco fantastica e si adatta comodamente alla mano per lunghe sessioni di gioco. I pulsanti sono tutti strategicamente posizionati, comodi da usare e evitando al contempo clic accidentali.

A completare il pacchetto del ROCCAT XP Air, ci pensa la tecnologia Nvidia Reflex, la quale si adatta al proprio stile di gioco. La tecnologia in questione consente agli sviluppatori di integrare funzionalità a bassa latenza direttamente nei loro giochi; la ritroverete principalmente in famosi sparatutto in prima persona come Battlefield 2042, Overwatch, Apex Legends e Call of Duty: Warzone. Nvidia Reflex + la funzione Boost può ridurre la latenza di pochissimi millisecondi, ma i giocatori professionisti sanno bene che ciò può fare la differenza, fra “la vita e la morte”.

Segnale wireless

Il segnale wireless del ROCCAT XP Air è rimasto forte per tutto il tempo della nostra prova, senza ritardi percettibili o disconnessioni casuali.

Connettività di ROCCAT Kone XP Air

Ovviamente, la principale differenza tra Roccat Kone XP e Kone XP Air è che quest’ultimo è wireless con supporto Bluetooth e può essere collegato agevolmente tramite il dongle USB da 2,4 GHz. Il passaggio da un segnale all’altro è gestito da un interruttore sulla pancia del mouse. Esistono due modi per caricare il dispositivo: tramite un cavo flessibile collegato alla porta USB-C o utilizzando la docking station a ricarica rapida inclusa.

L’AIMO Rapid Charge Station è un piccolo dock con porte USB-A e USB-C. Basta collegare il cavo a una delle estremità o posizionare il mouse sopra. La base ha il proprio anello di illuminazione RGB e una spia sulla parte superiore del mouse sopra il pulsante dpi centrale consente di sapere quando è arrivato alla carica completa. La base di ricarica funziona bene, sebbene sia un po’ sensibile e incline a essere accidentalmente spostata fuori posizione. ROCCAT promette circa 100 ore di durata della batteria, tempo sufficiente anche se eclissato da altri mouse da gioco wireless presenti sul mercato.

Le prestazioni della batteria sono sufficienti ma ci saremmo aspettati sicuramente qualcosa in più. Considerando che si tratta del mouse di punta di ROCCAT sarebbe stato fantastico avere almeno una settimana di gioco senza bisogno di una ricarica. Invece abbiamo rilevato che la durata è di circa 3-4 giorni con 6-8 ore di utilizzo al giorno e il restante in stand-by. Fortunatamente la dock di ricarica permette di arrivare al 60% di batteria in soli 8 minuti.

Ancora una volta c’è il software Swarm

Il software Swarm di ROCCAT offre numerose opzioni di personalizzazione permettendo di settare cinque profili mouse. Rimappatura dei pulsanti, creazione di macro e ottimizzazione dell’illuminazione RGB: tutte le funzionalità che ci si aspetterebbe sono disponibili e i menu sono semplici e facili da navigare.

Come accennato, il cambiamento più grande è il prezzo. Il ROCCAT Kone XP è a dir poco un affare, € 89,99; ad un prezzo di € 169,99 la versione wireless è sicuramente meno appetibile. Il prezzo elevato è probabilmente dovuto al dock di ricarica in dotazione.

Commento finale

Al di là di un prezzo decisamente sopra la media, il ROCCAT Kone XP Air entra di diritto fra i nostri mouse da gioco preferiti. Il produttore ha veramente superato se stesso con il Kone XP Air, non solo per quanto riguarda l’estetica ma soprattutto per l’usabilità; si tratta di un prodotto incredibile, leggero, ricco di opzioni e personalizzazioni e la funzionalità wireless/Bluetooth è andata oltre le nostre aspettative in termini di reattività e precisione. Se il vostro budget ve lo permette, vi consigliamo questo mouse per qualsiasi configurazione PC, altrimenti – a patto che il cavo per voi non sia un problema – potete sempre acquistare la versione cablata (Kone XP).

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram

8.5

Mouse da gaming wireless ROCCAT Kone XP Air


Al di là di un prezzo decisamente sopra la media, il ROCCAT Kone XP Air entra di diritto fra i nostri mouse da gioco preferiti. Il produttore ha veramente superato se stesso con il Kone XP Air, non solo per quanto riguarda l’estetica ma soprattutto per l’usabilità; si tratta di un prodotto incredibile, leggero, ricco di opzioni e personalizzazioni e la funzionalità wireless/Bluetooth è andata oltre le nostre aspettative in termini di reattività e precisione. Se il vostro budget ve lo permette, vi consigliamo questo mouse per qualsiasi configurazione PC, altrimenti – a patto che il cavo per voi non sia un problema – potete sempre acquistare la versione cablata (Kone XP).

PRO

Incredibilmente leggero, ergonomia e reattività, comodissima la docking station a ricarica rapida, personalizzazione per tutti i gusti, i tasti sono posizionati nel modo giusto

CONTRO

Prezzo sopra la media, durata della batteria migliorabile
Riccardo Amalfitano
Riccardo Amalfitano
Videogiocatore sin dalla "tenera" età, amante anche di manga, cinema e serie TV. Ho dimenticato qualcosa? Sicuramente!

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles