Recensione Ventole Arctic BioniX F120

Articolo di · 10 Settembre 2017 ·

Un nuova ventola per conquistare anche il mercato dei gamers.

Arctic, il marchio svizzero specialista in soluzioni di raffreddamento e in accessori per PC, ha sempre avuto una politica piuttosto conservativa per quanto riguarda il design dei suoi prodotti. Le sue ventole, se si da uno sguardo alla pagina ufficiale della compagnia, sono tutte caratterizzate dal medesimo design con i colori del marchio, il bianco e il blu, con l’unica eccezione delle PST co, completamente in nero. Il mercato del PC con la tendenza a mettere in mostra l’hardware installato nei rig da gaming con finestre laterali in acrilico o in vetro temperato, ora più che mai richiede personalizzazione e nuovi colori che si adattino alle build soprattutto dei gamers più esigenti. Proprio per questo motivo Arctic si appresta a lanciare sul mercato le nuove ventole BioniX, caratterizzate da un design del tutto nuovo per il marchio svizzero ma anche da soluzioni decisamente interessanti per chi cerca il miglior bilanciamento tra prestazioni acustiche e di raffredamento.

Unboxing e design delle ventole

La confezione riprende i colori della ventola, con una grande immagine della ventola sul alto frontale accompagnata dal logo della compagnia e dal nome del prodotto, oltre al piccolo logo che indica che questa ventole è garantita per ben 10 anni dalla compagnia.bionix f120 red g05 1 - Recensione Ventole Arctic BioniX F120
Sul retro della scatola invece sono stampate alcune specifiche del prodotto, e un grafico che mostra una delle caratteristiche princiapli della ventola, il motore a tre fasi che garantisce temperature più basse rispetto ad altri motori a 1 o 2 fasi.

bionix f120 red g06 1 - Recensione Ventole Arctic BioniX F120Il contenuto della confezione è piuttosto spartano, oltre alla ventola sono presenti infatti soltanto 4 viti per il fissaggio (peraltro non verniciate e quindi piuttosto inutili per il fissaggio in un case di colore nero, visto che risalterebbero immediatamente all’occhio).

Le Arctic BioniX F120 sono ventole da 120mm PWM PST (tecnologia di cui parleremo a breve) caratterizzate da un design molto piacevole e disponibile in diverse colorazioni che strizzano l’occhio ai prodotto gaming più diffusi: rosso giallo, verde e bianco. Il frame principale è in nero mentre ad essere colorata è la parte interna e i fori di aggancio delle viti. Sul motore centrale il bel logo della compagnia in argento che per l’occasione si è rifatto il trucco.

Le dimensioni complessive, nonostante un corpo lamellare considerevole, sono nella media (120*120*27 x 129 grammi) grazie alla scelta di abbandonare il frame squadrato e di optare per uno modellato attorno al corpo rotante, in maniera non molto differente da quanto già visto con le Riing di Thermaltake al cui design le ventole di Arctic sembrano strizzare l’occhio.

bionix f120 red g03 1 - Recensione Ventole Arctic BioniX F120La ventola è dotata di un cavo di circa 40 cm terminante con connettore di alimentazione PWM a 4 pin e di un secondo connettore per il collegamento di altre ventole dello stesso tipo in modo da formare un set completo controllato grazie alla tecnologia proprietaria PST, acronimo di PWM Sharing Technology. Questa funzionalità permette di sincronizzare il funzionamento di tutte le ventole in modo da garantire un funzionamento ottimizzato di tutte le ventole collegate. Sarà ad esempio possibile condividere il segnale PWM del dissipatore della CPU in modo che tutte le altre ventole collegate smettano di funzionare ai carichi più bassi e si avviino quando invece è richiesta più potenza di calcolo al processore. Una soluzione decisamente interessante per chi desidera avere il massimo della silenziosità senza rinunciare alle massime prestazioni di raffreddamento quando necessario. Il regime di rotazione delle ventole va da un minimo di 200 fino ad un massimo di 1800RPM, velocità che garantisce una portata massima di 69CFM per 0,5 sone.

bionix f120 red g01 2 - Recensione Ventole Arctic BioniX F120Le BioniX F120 hanno una girante (non rimovibile) composta da 9 pale con un design tutto nuovo in grado, nelle intenzioni del produttore, di fornire maggiore pressione e maggiore silenziosità di esercizio. La maggiore silenziosità è inoltre favorita dall’utilizzo di un nuovo cuscinetto fluidodinamico (FDB) realizzato in Germania che garantisce frizioni davvero minime e alta efficienza per quanto riguarda lo sviluppo di calore. Ciò si traduce in prestazioni sonore migliori per un tempo di esercizio più lungo rispetto ad altre soluzioni da 120mm, il che ha permesso alla compagnia di offrire ben 10 anni di garanzia. Nei grafici fornitici dal produttore il motore a 3 fasi (come su soluzioni decisamente più costose, ad esempio le Noctua NF-12 Industrial) unito ai cuscinetti FDB di nuova concezione, garantirebbe una temperatura di esercizio medio di circa 35,3 °C contro i 54,5° di una ventola tradizionale a 2 fasi.

Specifiche del prodotto.

specifiche BioniXf120 - Recensione Ventole Arctic BioniX F120

Test

L’aspetto più interessante delle ventole BioniX F120 è la capacità di offrire un buon movimento d’aria anche a velocità contenute delle ventole. Questo garantisce una rumorosità davvero molto bassa che colloca le ventole in una fascia decisamente superiore a quello che il suo prezzo può indicare.

Nei nostri test la nuova ventola garantisce un deciso incremento sia in termini di rumorosità sia in termini di portata rispetto alla soluzione F12 PWM sempre di Arctic.

A 1300 giri la nuova BioniX è in grado di produrre 62CFM a 25dB contro i 57 a 28 db della precedente soluzione. Confrontandola con altre soluzioni ad esempio la Noctua NF-P12 emerge il buon lavoro svolto da Arctic con queste ventole, un gradino sotto soltanto rispetto alle Scythe SlipStream.

 

  Tipo RPM dB CFM
Noctua NF-P12 PWM SSO 1300 19,8 54
Scythe Slip Stream PWM SLEEVE 1300 26,5 74
Arctic F12 PWM FDB 1300 28 57
Arctic BioniX F120 FDB 1300 25 62

 

I grafici qui sotto evidenziano come le Arctic BioniX alla velocità di 1300RPM, corrispondente ad un carico dell’80%, abbiano un ottimo rapporto tra rumorosità ( a 1m) e CFM il che considerando lo street price relativamente contenuto di circa 14 euro, le rendono un’ottima soluzione per un rig gaming silenzioso e a basso costo. Con un carico del 20%  o in modalità “Silent/Quiet” le ventole sono praticamente inudibili alla distanza di 1m.

BionixF120.001 - Recensione Ventole Arctic BioniX F120

BionixF120.002 - Recensione Ventole Arctic BioniX F120

Conclusioni e giudizio

SilverAward - Recensione Ventole Arctic BioniX F120Le Arctic BioniX F120 rappresentano un’ottima aggiunta al catalogo di ventole del produttore svizzero. Arctic è riuscita infatti a migliorare una delle sue ventole più diffuse, la F12 PWM non soltanto dal lato estetico, con dettagli che si adattano ai colori delle configurazioni gaming più note, ma anche e soprattutto dal lato tecnico con migliore efficienza energetica, più silenziosità e maggiore portata. Nonostante i miglioramenti, al contempo è riuscita a mantenerne basso il costo, il che rende le Arctic BioniX F120 una delle soluzioni più interessanti e da tenere in considerazione per il vostro rig.

 

Criterion 10

    Rispondi