State of Play dell’8 luglio, tutti gli annunci e le novità

Articolo di · 9 Luglio 2021 ·

Ieri sera alle 23.00 ora italiana si è svolto lo State of Play di luglio 2021, l’evento digitale in cui Sony ha presentato i trailer e gli annunci relativi ai nuovi giochi in uscita per le sue piattaforme.

Come previsto (e come precedentemente annunciato) l’evento, durato circa mezz’ora, ha visto come portata principale un corposo gameplay trailer di Deathloop, il nuovo, peculiare sparatutto di Bethesda e Arkane Lyon Studios. Non sono tuttavia mancate altre anteprime di rilievo, come Death Stranding: Director’s Cut Edition, Tribes of Midgard o Lost Judgment.

Vediamo insieme quali sono stati i singoli annunci proposti durante l’evento, la cui versione integrale può essere rivista qui di seguito.


Moss: Book II (PS VR)

Sony e lo sviluppatore PolyArc hanno annunciato Moss: Book 2, il seguito del titolo del 2018 per PSVR che ha riscosso un grande successo combinando enigmi, sezioni platform, combattimento e una splendida sensazione di totale immersione nel mondo tramite PSVR. Non è stata annunciata una data di uscita, ma si sa che anche questo seguito uscirà per VR.

Il gioco è un seguito diretto del primo capitolo, nel quale si impersona ancora Quill, l’ardita roditrice protagonista dell’episodio precedente. In Moss: Book 2 , Quill dovrà vedersela con un nuovo nemico, un tiranno alato che ha deciso di darle la caccia. Moss: Book 2 ripropone in veste rinnovata personaggi del primo episodio, insieme ad interessanti “new entries”. Inoltre presenterà nuove ambientazioni e un gameplay basato su un combattimento in cui influiscono la progressione di abilità ed equipaggiamento.

Josh Stiksma, ingegnere del software e design director principale di Polyarc, ha dichiarato: “Siamo rimasti sbalorditi da quanto i fan abbiano amato la storia di Moss. I giocatori hanno instaurato un profondo legame con Quill. Un sacco di e-mail, tweet, dirette e fan che pubblicavano le loro creazioni ci hanno fatto capire di aver dato vita a qualcosa di speciale. Da allora, ci siamo dati da fare affinché Book II potesse essere una degna continuazione del viaggio di Quill. Ci auguriamo che i fan in tutto il mondo siano pronti ad accompagnarla nel prossimo capitolo della sua storia.

In Moss, i giocatori non hanno solo accompagnato Quill nelle sue avventure, ma hanno anche avuto modo di lasciare il segno nel mondo di gioco: ogni loro azione poteva fare la differenza. I giocatori riprenderanno il loro ruolo in Book II e speriamo che, ancora una volta, si godano l’elevato livello di interazione e la potenza del feedback emozionale offerti dalla RV. Ed è proprio questo coinvolgimento che rende il viaggio ancora più realistico e la posta in gioco ancora più alta


Arcadegeddon (PS VR)

Sviluppato da Illfonic, già autori di Predator: Hunting Grounds, Arcadegeddon è uno sparatutto in terza persona dal sapore cooperativo in cui fino a quattro giocatori possono cimentarsi in scenari diversificati pieni zeppi di nemici e caratterizzati da particolari boss da sconfiggere. Oltre alla modalità in single player e cooperativa, il gioco presenta anche una sezione PvP in cui i giocatori possono sfidarsi tra loro in battaglie senza esclusione di colpi.

Arcadegeddon uscirà per PlayStation 5 e PC (solo su Epic Games Store). È già disponibile una versione in accesso anticipato del gioco. La release definitiva è prevista per il 2022.


Tribes of Midgard

Tribes of Midgard è un RPG d’azione e sopravvivenza con visuale isometrica sviluppato da Norsfell e in uscita per PC e piattaforme della famiglia PlayStation. Il trailer di gameplay con commento dello sviluppatore mostra alcune dinamiche di quella che sarà la prima stagione del gioco, intitolata The Wolf Saga. Sono illustrate le classi di personaggi, una modalità cooperativa che prevede fino a 10 giocatori e alcune caratteristiche legate alle quest, ai boss e al loot.

State all’erta, i giganti stanno arrivando! Midgard è assediata da visitatori indesiderati. Creature mitiche, spiriti letali e bruti giganteschi minacciano di portare con sé il Ragnarök, la fine del mondo!

Sta a voi, possenti Einherjar, interrompere il glorioso banchetto nel Valhalla e fare ritorno a Midgard. Qui dovrete trasformarvi negli ultimi vichinghi e sopravvivere (e anche crescere e prosperare) per salvare il villaggio – e forse anche il mondo – dalla distruzione totale!

Per fortuna non sarete da soli: i vostri impavidi compagni di tribù saranno al vostro fianco per mettere in piedi le difese del villaggio e cercare tesori in un vasto e meraviglioso regno, mentre il Giorno del Giudizio si avvicina. Ciò non impedirà comunque alla vostra tribù di vivere… la miglior apocalisse della sua storia. Tribes of Midgard è un gioco RPG di sopravvivenza e costruzione di gigantesche proporzioni.”

Tribes of Midgard uscirà il 27 luglio 2021 per PlayStation 4, PlayStation 5 e PC. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del gioco.


Sifu

Annunciato allo State of Play del 25 febbraio 2021 e poi riproposto al Future Game Show di marzo, Sifu è un originale picchiaduro d’azione sviluppato da Slocap, gli autori di Absolver.

Sifu torna a far parlare di sè con un trailer che, purtroppo, rivela un rinvio rispetto alla data precedentemente annunciata. Il gioco non uscirà più nel 2021, bensì nel 2022. Il trailer mostra sequenze di combattimento e una gran varietà di mosse, che coinvolgono anche un certo tipo di interazioni ambientali, per questo spettacolare picchiaduro caratterizzato da una dinamica unica nel suo genere. Il protagonista invecchia ogni volta che viene sconfitto.

Sifu uscirà per PlayStation 4, PlayStation 5 e PC (tramite Epic Games Store). Rimaniamo in attesa, anche dal sito ufficiale del gioco, di notizie più specifiche riguardo alla data di uscita.


JETT

JETT: The Far Shore, titolo indipendente targato Superbrothers e Pine Scented, si è mostrato allo State of Play di ieri in un generoso trailer di gameplay di quasi tre minuti con commento degli sviluppatori.

Il gioco presenta molte sfaccettature: una narrazione di un certo rilievo, che descrive le vicende della protagonista, Mei e della sua squadra, mentre esplorano un mondo sconosciuto su cui far fiorire la civiltà. Ma anche un gameplay variegato, incentrato sull’esplorazione di fascinosi e ignoti ambienti alieni; e dinamiche di catalogazione scientifica e preservazione dell’ambiente attraverso l’uso di strumenti specifici come il risonatore, le luci abbaglianti e il braccio meccanico. Il combattimento è qualcosa da evitare, perché solitamente avviene in condizioni svantaggiose, in cui è necessario fare tutto il possibile solo per mettersi in salvo.

La versione del gioco per PlayStation 5 sfrutterà le funzionalità del controller DualSense: il feedback aptico e i grilletti adattivi restituiranno sensazioni differenti a seconda dei vari tipi di terreno su cui ci si muove e riprodurranno in maniera convincente la risposta delle attrezzature e del sedile JETT alle manovre acrobatiche che si potranno compiere a bordo del proprio veicolo da esplorazione. Sviluppato inizialmente da sole tre persone, JETT ha visto nel tempo una crescita del team e delle ambizioni del progetto in vista dell’uscita, prevista entro il 2021 su PlayStation 4, PlayStation 5 e PC.


Demon Slayer – Kimetsu no Yaiba – The Hinokami Chronicles

Sviluppato da CyberConnect 2 (Naruto, JoJo) e ispirato all’iconica ed omonima serie anime, Demon Slayer – Kimetsu no Yaiba – The Hinokami Chronicles è un action adventure a sfondo RPG che ripercorre i momenti più importanti della vicenda di Tanjiro. Costui è un ragazzo la cui vita viene sconvolta dalla comparsa dei demoni e che si ritrova costretto, suo malgrado a diventare un cacciatore di mostri, nel tentativo di vendicare la morte dei genitori e l’infausto destino toccato a sua sorella.

Il trailer conferma l’uscita del gioco per il 15 ottobre 2021 su PlayStation 4 e PlayStation 5. Sono previsti i sottotitoli in italiano per la versione europea del gioco.


Lost Judgment

Sviluppato da Ryu Ga Gotoku Studio e pubblicato da SEGA, Lost Judgment rappresenta il seguito di Judgment, riuscito spin-off della serie Yakuza. Allo State of Play di ieri è stato mostrato un trailer di gameplay che mostra numerose dinamiche del gioco, oltre alla sua spettacolare resa grafica.

Il protagonista di Lost Judgment, ovvero il detective Takayuki Yagami indagherà in modo approfondito sulle scene del crimine. Ma si lancerà anche in spettacolari sequenze di azione, con sezioni acrobatiche di corsa sul muro, avvincenti combattimenti a base di arti marziali (che prevedono l’aggiunta di un nuovo stile di combattimento, quello del Serpente, a quelli già visti nel primo episodio, ossia la Gru e la Tigre). Non mancheranno anche delle sezioni stealth, in cui aggirare i nemici per coglierli di sorpresa e ucciderli silenziosamente.

Com’è lecito aspettarsi dalla serie, nel gioco saranno previste anche un buon numero di attività alternative: mini-giochi e sequenze facoltative con cui intrattenersi e tenersi impegnati mentre si porta avanti la vicenda principale. Tra queste “aggiunte” il trailer ne evidenzia alcune, come i combattimenti tra robot, le gare di pugilato, di ballo e le evoluzioni in skateboard o in moto. Una caratteristica peculiare, in tal senso è la presenza nel gioco di un SEGA Master System sul quale giocare a giochi che hanno fatto la storia di SEGA, come Alex Kidd in Miracle World.

Lost Judgment uscirà il 24 settembre 2021 per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X/S.


Death Stranding: Director’s Cut

Annunciato ufficialmente al Summer Game Fest di giugno, durante un’intervista rilasciata da Hideo Kojima a Geoff Keighley, Death Stranding: Director’s Cut è stato riconfermato allo State of Play di ieri con un trailer di circa due minuti, corredato da alcune dichiarazioni dello stesso Kojima su questa “versione aggiornata” del gioco.

Il direttore di Kojima Productions ha rimarcato che i contenuti aggiuntivi di Death Stranding: Director’s Cut sono stati sviluppati dopo l’uscita del titolo per PlayStation 4 ed inseriti nel gioco in maniera perfettamente omogenea. Sono integrati nell’esperienza di gioco in modo da poter essere tranquillamente trovati ed esplorati nel corso di una normale partita. Ad ogni modo i dati di salvataggio su PlayStation 4 saranno trasferibili e chi ha già completato il gioco potrà “saltare” direttamente ai nuovi contenuti e alle aree di gioco relative.

Death Stranding: Director’s Cut comprenderà nuove armi, nuovi veicoli ed oggetti di equipaggiamento, modalità aggiuntive e nuovi contenuti esplorabili come zone, missioni ed elementi di trama. Sono previsti anche un miglioramento dell’interfaccia utente e nuove funzionalità online.

In merito alla versione per PlayStation 5, sono confermate le caratteristiche di nuova generazione per Death Stranding: Director’s Cut: ovvero il supporto al DualSense, con utilizzo del feedback aptico e dei grilletti adattivi per restituire al meglio gli effetti ambientali degli incredibili scenari del gioco; il supporto audio 3D; i tempi di caricamento ridotti grazie alla tecnologia SSD; e la doppia modalità grafica con supporto 4k con upscale a 60 FPS oppure 4k nativo, in HDR e ultra-wide.

Death Stranding: Director’s Cut uscirà il 24 settembre 2021 per PlayStation 4 e PlayStation 5 e sono già disponibili i pre-ordini.


F.I.S.T.

Caratterizzato da uno stile grafico accattivante e peculiari animali antropomorfi come protagonisti, F.I.S.T. di TI Games si è mostrato ieri allo State of Play con un breve, ma incisivo trailer di gameplay.

F.I.S.T. è un particolare gioco di tipo metroidvania, il cui protagonista è un coniglio antropomorfo che fa uso di tecnologie avanzate in uno scenario vagamente steampunk.

F.I.S.T., che fa parte del programma PlayStation China Hero, uscirà inizialmente su PlayStation 4, PlayStation 5 e PC il 7 settembre 2021. E’ prevista, in seguito, la possibile uscita su altre piattaforme.


Hunter’s Arena: Legends

Hunter’s Arena: Legends è un titolo multiplayer online di tipo Battle Royale sviluppato da Mantisco, con una peculiare ambientazione orientale. Il trailer mostrato ieri allo State of Play evidenzia le dinamiche di combattimento, ma non solo. Anche la caratterizzazione e personalizzazione dei combattenti, le dinamiche territoriali, le imboscate e molto altro. il gioco può essere giocato da soli (in una sorta di modalità “tutti contro tutti”) o in squadre da tre.

L’uscita del gioco (che su PC è già disponibile in accesso anticipato e uscirà il 15 luglio 2021) è prevista su PlayStation 4 e PlayStation 5 il 3 agosto 2021, come titolo gratuito incluso nel PlayStation Plus.


Deathloop

Considerato da molti la “portata principale” dello State of Play di ieri e sicuramente il titolo più atteso tra quelli pre-annunciati, Deathloop di Arkane Lyon Studios non ha deluso le aspettative e si è mostrato in un lungo trailer di gameplay, della durata di quasi dieci minuti.

Sviluppato da Arkane Lyon e pubblicato da Bethesda, Deathloop è un innovativo sparatutto in soggettiva in cui i giocatori sono intrappolati in un loop temporale con il loro peggior nemico. Il protagonista, Colt, è a caccia di Aleksis “Il Lupo” Dorsey, uno degli otto bersagli chiave da eliminare prima che la giornata ricominci.

In Deathloop ci sono molti modi per raggiungere e abbattere un bersaglio. Questo nuovo sguardo al gioco offre ai giocatori un assaggio di uno dei modi per chiudere la questione con l’egocentrico Aleksis. E proprio mentre Colt fugge quasi illeso, la sua nemesi Julianna (controllata da un giocatore o dall’IA) ha la meglio su di lui. Mettendo quindi fine alla sua festa personale e riavviando il loop temporale ancora una volta.

Deathloop uscirà il 14 settembre 2021, in esclusiva per PlayStation 5 e PC.


State of Play: Conclusioni

La sintesi dello State of Play di ieri, 8 luglio 2021 è riportata in un breve trailer pubblicato al termine.

Pur trattandosi di un evento contenuto rispetto alle conferenze di giugno (in particolare quella di Microsoft & Bethesda del 13 giugno 2021) lo State of Play dell’8 luglio 2021 ha visto diversi annunci interessanti, per titoli inediti o già noti, con qualche data di uscita e qualche rivelazione di nuovi ed importanti dettagli per le novità in uscita di casa Sony. Considerando anche che Sony sta adottando la politica di “disertare” gli eventi ufficiali per proporre “in proprio” le sue novità (un po’ come fa Nintendo con i suoi Direct) c’è da aspettarsi che i prossimi mesi possano riservarci altri eventi simili. Non rimane che tenere gli occhi aperti e attendere.

Criterion 10

    Rispondi