The Last of Us Parte II nuovamente rinviato

Il coronavirus colpisce ancora il settore.

Come riportato poco fa in un tweet sul profilo ufficiale di PlayStation, Sony ha deciso di rinviare ulteriormente The Last of Us Parte II, fino ad oggi previsto per il 29 maggio 2020.

Come prevedibile, la motivazione è la crisi globale che stiamo vivendo a causa del coronavirus, che “non permetterebbe di godere dell’esperienza di lancio che i giocatori meritano“. La scelta, indubbiamente, è da ricercarsi in un fattore logistico, dato che chi ha acquistato la versione digitale giocherebbe prima rispetto a coloro che hanno preordinato la copia fisica, generando di fatto uno svantaggio per questi ultimi.

Non è stata ancora annunciata una nuova data di rilascio, perciò non ci resta che attendere nuovi dettagli in merito.

Nel frattempo, noi di 4News ci teniamo a ricordarvi nuovamente di restare a casa, in modo da uscire il prima possibile da questa grave situazione mondiale e tornare alla normalità sotto ogni punto di vista.

Simone Rinaldi
Meglio conosciuto come "Ping" per gli amici e online, gioco dall'ormai lontano 2000. Cresciuto a pane e videogiochi a partire dalla prima PlayStation, nel tempo ho esteso i miei interessi anche all'ambito della tecnologia in generale, scoprendo un certo feeling con l'hardware PC. Le mie grandi passioni si sono poi trasformate in qualcosa di più concreto con l'entrata in 4News, grazie a cui ho avuto modo di vedere il mondo videoludico-tecnologico da una nuova prospettiva ed affrontarlo in modo più serio e professionale.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti