Recensione ROG SICA

Il mouse da gaming che mancava. 

Nel corso degli anni il mercato delle periferiche da gioco per PC ha visto un incremento delle vendite e dell’offerta proposta ai giocatori. Mouse, tastiere meccaniche, tastiere da gioco, joypad, arcade stick, fight pad e chi più ne ha più ne metta sono praticamente diventati uno standard nei negozi. Particolare attenzione è rivolta proprio ai mouse, con oramai un commercio che ha raggiunto dimensioni sicuramente importanti, con un’offerta altrettanto importante. Tra i tanti mouse in commercio anche Asus ha saputo dire la sua e oggi ci troviamo qui ad analizzare il Mouse SICA, che fa parte della linea Rog. Una periferica a buon mercato, ma non per questo non adatta al gaming competitivo (tra poche righe capirete il perché), che ha stupito fin da subito per la sua facilità di utilizzo e i massimi risultati ottenuti dopo l’utilizzo. 

Specifiche tecniche:

  1. Tracking: Optical
  2. Sistemi operativi supportati: Windows 10, Windows 8.1, Windows 8, Windows 7
  3. Peso: 117g incluso il cavo
  4. Risoluzione: 5000dpi

SICA nasce per una ragione ben precisa: soddisfare le richieste dei giocatori competitivi del filotto dei MOBA. Una volta in mano, in realtà, si percepisce fin da subito di cosa stiamo parlando. Il mouse infatti è estremamente comodo, e grazie ad una ergonomia semplice ma efficace, si adatta alla perfezione alla forma della nostra mano e previene quella sensazione di fatica e pesantezza che invece riscontriamo nei classici mouse da ufficio. Il merito è dovuto anchealla sapiente scelta dei materiali utilizzata da Asus: pur essendo infatti in acciaio grigio, la lavorazione della stessa permette alla mano di scorrere liberamente su tutto il corpo del dispositivo (qualora ce ne fosse bisogno) e assicura allo stesso tempo una presa ben salda. I tasti desto e sinistro sono slegati dal corpo del mouse e possono essere cliccati con precisione grazie ad un “interrutore presa” nascosto sotto la scocca. rogsica3

La rotella di scorrimento assicura una presa invidiabile grazie alle zinigrature presenti sopra di essa ed è anche cliccabile. Il sensore ottico a 5.000 DPI permette di eseguire movimenti precisi e con la giusta rapidità, mentre il collegamento wired (con un cavo USB 2.0) evita il fastidioso input lag che si può verificare utilizzando mouse wireless. Il sensore ottico utilizzato da SICA è un PMW3310, con risoluzione di 5000 DPI regolabili tramite software, con incrementi di 50 in 50. La velocità tracciata dal mouse è pari a 130 pollici al secondo, con 30g di accelerazione. Completano l’opera i piedini del mouse, costruiti in Teflon a basso attrito, che permettono al mouse SICA di scorrere con facilità su ogni tipo di superficie di appoggio. Un aspetto da non sottovalutare, visto che nei MOBA e nei generi ibridi (come Overwatch, ad esempio) la velocità di movimento è una parte fondamentale per la vittoriadi una partita: lo spostamento della visuale nella mappa e il movimento del personaggio con in braccio un’arma fanno la differenza quando dobbiamo spostare truppe oppure mirare ad un nemico che è appena sbucato da qualche angolo della mappa. rogsica2

Sicuramente una delle caratteristiche più interessanti di cui il nuovo SICA dispone è la memoria flash. Grazie al software ROG Armoury è possibile personalizzare i comandi del proprio mouse e modificare una serie di settaggi, creando apposite macro e salvando il tutto direttamente sulla nostra periferica. Si tratta di una comodità piuttosto importante visto che una volta scollegato il mouse e collegato ad un’altra macchina avremo direttamente tutte le impostazioni precedentemente configurate. La possibilità di creare comandi ad hoc è infatti per il pro gamer o comunque per chi intende giocare ad un livello più alto rispetto al semplice hobby, uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione. Il tutto è gestito attraverso il citato software ROG Armoury da cui è possibile settare  il colore dell’illuminazione del logo ROG presente sul dorso del mouse, creare le macro, aumentare o diminuire la precisione nel tracciamento e la sensibilità del sensore ottico. Il software per la verità non è del tutto maturo rispetto a quello fornito da alcune controparti, come Logitech o Razer, ma si tratta comunque di un prodotto in evoluzione che siamo sicuri crescerà nel corso dei prossimi mesi, come tutti i prodotti offerti da Asus sotto il brand Repubblic Of Gamers.

Come va?

Passiamo ora alla “prova su strada” del mouse SICA. Essendo un dispositivo studiato per i MOBA, ho deciso di tuffarmi in quello che potremmo definire anche un ibrido del genere. Parlo ovviamente di Overwatch, che pur mantenendo uno spirito sparatutto conserva anche l’identità di DOTA 2, LOL e concorrenti. Personalmente non sono un giocatore molto abile, ma SICA ha fin da subito rimediato ad uno dei più grandi difetti del me giocatore di Overwatch, ovvero la precisione. Grazie alla presa rapida dei tasti del mouse e ad un sensore decisamente preciso e reattivo, grazie allo scorrimento fluido e senza intoppi e soprattutto alla personalizzazione garantita dal software Armoury sono riuscito, in un paio di sessioni, a migliorare sensibilmente la mia precisione con Soldato 76, passando da un buon 42% fino ad un 44%. Insomma, ottimi risultati per chi, come me, si concede qualche partita alla settimana e non gioca tutti i giorni. Il feeling è stato fin da subito ottimo: si riesce a mirare molto bene, si ha una risposta pronta e reattiva alle azioni del nemico e tutte le varie azioni di gioco scorrono via velocemente. Tutto ciò vale sia con il tappetino più economico che ho in casa sia se il mouse è appoggiato di una superficie completamente “nuda”. 

Commento finale

SICA rappresenta un’ottima scelta per tutti coloro che amano un determinato tipo di gioco ma vogliono rimanere in un range di prezzo piuttosto contenuto. Con un prezzo che va dai 45 ai 50 Euro per i vari shop online, SICA è sicuramente un prodotto interessante, in grado di farsi valere in un mercato oramai molto vasto, dove riuscire ad emergere è veramente difficile. Si tratta di una periferica che convince fin da subito, adatta sia ai giocatori più navigati, sia a chi vuole fare i primi passi nel mondo del gaming di alto livello. Grazie al supporto al software ROG Armoury, i DPI regolabili e molto altro, SICA convince e riesce nel suo intento di portarsi a casa i favori di questo settore. 

Pro Contro 
– Ottimo rapporto qualità prezzo
– Materiali invidabi
li
– Configurazione salvata direttamente su memoria flash
– Non adatto a tutti. 
  Voto Globale:  80
 
{vsig}/tecno/hardware/Asus/ROGSica/{/vsig}

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles