The Legend of Zelda: Breath of the Wild, Trucchi e Consigli

Articolo di · 4 Marzo 2017 ·

Qualche piccolo ma utile consiglio.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild è disponibile da ieri su Nintendo Switch e Nintendo Wii U; sin dai primi istanti di gioco avrete notato una certa differenza rispetto ai precedenti capitoli della serie in quanto è stata abbandonata la “linearità” a favore di un vero e proprio open world. In Breath of the Wild dovremo davvero lottare per la nostra sopravvivenza in quanto non ci basterà più eliminare i nemici per ottenere cuori e ripristinare la salute, il nostro Link patirà il freddo, quindi meglio far scorta di alimenti che possano permetterci di scalare anche le vette più alte, senza dimenticare la stamina che calerà drasticamente ad ogni scatto, scalata, nuotata e alla necessità di gestire al meglio l’armamentario a disposizione. Sarà fondamentale aguzzare l’ingegno e affinare le tecniche di caccia e di ricerca per portare a casa la “pelle”.

Ecco perché abbiamo pensato ad una serie di consigli, privi di alcun riferimento alla trama di gioco che possano in qualche modo aiutarvi ad approcciare il gioco nel migliore dei modi possibili. (Se vi interessa invece qualche “aiutino” eccovi la nostra guida alle ricette e agli elisir di The Legend of Zelda Breath of the Wild!)

Familiarizzate con il menù di gioco

Ormai l’era Wii U è praticamente cessata da diversi mesi e con  essa anche la “necessità” di dover gestire il gioco tramite doppio schermo; si ritorna ad un sistema più “tradizionale” premere il pulsante Start (o +) per aprire il proprio inventario. Grazie alla comoda levetta destra si potrà in un batter d’occhio selezionare la categoria che ci interessa: armi, archi, scudi, abiti e armature, materiali, cibo e cose importanti. Se si preme il tasto R verso destra si potrà accedere rapidamente al menu salva/carica gioco e visualizza comandi mentre premendo il tasto L e scorrendo verso sinistra avremo modo di accedere al Log che maggiormente ci interessa per gestire quest primarie e secondarie. Premendo invece il pulsante Select (o -) accederemo alla comoda mappa di gioco e agli strumenti a nostra disposizione.

Non potevano di certo mancare le scorciatoie per una rapida gestione di armi, scudo, arco e delle capacità che Link ha a disposizione. Questi sono legati al D-pad – o riferendoci a Switch al Joy-Con sinistro; ad esempio, premendo la freccia in alto accederemo alle abilità in nostro possesso, premendo la freccia di sinistra potremo selezionare lo scudo e infine premendo la freccia di destra selezionare l’arma che meglio si addice allo scontro. Ad aiutarci ulteriormente ci penserà il menù di caricamento che saprà fornirci utili consigli e istruzioni. Quindi perdete 5 minuti di tempo per familiarizzare al meglio con il menu in nostro possesso perché sarà fondamentale per gestire al meglio determinate situazioni.

Come catturare un cavallo?

Inizialmente non avremo modo di spostarci se non a piedi, ma successivamente sarà necessario addestrare un cavallo selvatico che possa diventare il nostro fedele destriero. Esplorando le immense terre di Hyrule non sarà così difficile imbattersi in gruppi di cavalli. È qui che viene il bello, come fare per salire in groppa ad uno di questi? Semplice, bè mica tanto, premendo la levetta sinistra sarà possibile accovacciarsi e camminando lentamente e senza far rumore avvicinarsi ad uno dei cavalli selezionati per tentare di domarlo.Non preoccupatevi se verrete scaraventati via un paio di volte, in quando vi servirà molta pratica per riuscire nell’impresa. Una volta saliti a cavallo sarà necessario “costruire il legame” con esso, provando ad accarezzarlo e a calmarlo fino a quando non seguirà le vostre indicazioni. Dopo aver addestrato il nostro cavallo, prima che questi possa risponderci al fischio, bisognerà registrarlo presso lo Stallaggio. Per 20 rupie è possibile registrare un cavallo, dargli un nome e richiederlo quando vi servirà. La cosa bella è che una volta registrato esso sarà accessibile da qualsiasi Stallaggio presente nella mappa di gioco. original - The Legend of Zelda: Breath of the Wild, Trucchi e Consigli

Ehi una mela

Esplorare e raccogliere risultano essere due aspetti fondamentali in Breath of the Wild; mentre gli slot per le armi sono limitati (ma espandibili), quelli per risorse e cibo che si possono trasportare con sé sono praticamente illimitati. Sopravvivere in questo nuovo capitolo Zeldiano è un tantino più complicato rispetto al passato; come vi abbiamo accennato in apertura della guida, uccidere un nemico non ci fornirà cuori per ripristinare la nostra energia vitale e pertanto sarà fondamentale raccogliere erbe, frutta, bacche, carne per riportare la nostra salute a livelli normali. Di importanza vitale sarà affinare le tecniche di caccia, accucciarsi e avvicinarsi agli animali ignari, arrampicarsi su un albero e attendere il passaggio di un cinghiale, sono le tecniche più efficaci per ottenere preziose risorse. Inoltre molti degli oggetti (rari o non) che avremo la fortuna di trovare, avranno specifiche funzioni che vanno dalla semplice vendita per ottenere rupie dal mercante o al crafting per potenziare armi antiche e armature.

Cooking Zelda, impariamo a cucinare

Vera novità di questo capitolo è la possibilità di poter cucinare; ebbene sì, dovrete sbizzarrirvi con le ricette per trovare le giuste combinazioni di gusto e di disgusto. Starà a voi capire come miscelare gli ingredienti per riuscire ad ottenere preziosi alimenti. Un esempio? Poco dopo aver iniziato la nostra avventura abbiamo trovato dei succosi Caldoperoni che cucinati a puntino permettono di ottenere un succoso piatto che aumenterà la nostra temperatura corporea. Un piatto fondamentale se si vuole sopravvivere alle gelide temperature delle montagne Hyruliane. Non mancherà il divertimento quando vi troverete a mixare gli ingredienti più disparati!

Qui il nostro ricettario con tutte le ricette per aumentare forza, resistenza al freddo, al caldo, il numero dei cuori, e per realizzare elisir!

Non vendere i tuoi oggetti

Meglio evitare di vendere gli oggetti più preziosi, non si sa mai. Quando uccidete i nemici essi lasceranno sempre qualcosa: corni, zanne, ali, cuori, gelatine e molto altro ancora. Raccogliete tutto quello che potete e conservatelo in quanto sarà possibile ottenere utili elisir. Il consiglio è quello di vendere soltanto se in nostro possesso abbiamo 50+ di qualcosa, in modo tale da ottenere un bel quantitativo di rupie. Inoltre alcuni minerali risultano essere particolarmente rari e preziosi (ad esempio i diamanti, non vendeteli perché non si trovano facilmente e hanno altri usi che vi lasciamo scoprire a voi).

Ricordate di non vendere mai tutta la quantità di un determinato materiale, ma di conservarne una buona parte per eventuali utilizzi futuri.

Risparmiate

Essere parsimoniosi non guasta mai, non sprecate i vostri soldi, acquistando frecce o altri oggetti dal mercante e presso le botteghe ma risparmiateli per altri usi. In Breath of the Wild è l’ambiente il vero nemico e sopravvivere ad esso con le risorse a disposizione è più importante di quanto si possa immaginare. I potenziamenti non costano poco, in particolar modo se parliamo di armature e il nostro consiglio è quello di spendere rupie solo per potenziare Link e non per altro.

Infine:

“Siate curiosi, interagite con chi incontrate (persone fisiche e… statue di pietra), scalate le torri per aggiornare la mappa della tavola Sheika e posizionate l’indicatore sui luoghi che più vi interessano; non dimenticate di esplorare i Sacrari perché vi forniranno preziose ricompense e consigli

 

Se state cercando altre guide e informazioni sul titolo ecco a voi tutto il materiale dedicato al pubblicato da 4News.it
The Legend of Zelda: Breath of the Wild, Trucchi e Consigli
The Legend of Zelda: Breath of the Wild, come ottenere Rupie infinite
The Legend of Zelda: Breath of the Wild, come ottenere la Master Sword e la tunica verde
The Legend of Zelda: Breath of the Wild, Guida ricette e pozioni
The Legend Of Zelda Breath of The Wild, guida alla posizione di tutti i Santuari
Criterion 10

    Rispondi