Animal Crossing: New Horizons, l’aggiornamento 2.0 arriva con un giorno di anticipo

Il consistente aggiornamento 2.0 per Animal Crossing: New Horizons doveva uscire, secondo i piani originali, il 5 novembre 2021 (in concomitanza con il DLC Happy Home Paradise). Tuttavia, a quanto pare, è uscito prima.

Nintendo non ha fornito una patch note, ma pare che i possessori del gioco possano aggiornare automaticamente il gioco alla nuova versione senza dover fare nulla.

La versione 2.0 introduce un bel po’ di contenuti gratuiti, come il birraio e il coffee shop di Roost, dove sarà possibile gustare un buon caffè. Oltre a invitarci gli amici, in questo negozio è possibile incontrare diversi abitanti del villaggio. Fanno la loro comparsa anche nuovi abitanti, come Kapp, che porterà i giocatori su nuove e misteriose isole per scoprire e fare proprie nuove specie vegetali.

Anche Harv fa il suo ritorno, con un’isola tutta sua piena zeppa di nuovi negozianti. Tra questi, Katrina la chiromante e Harriet la parrucchiera (che ha disponibili nuove acconciature). In piazza si propone una nuova attività, che vede gli abitanti del villaggio radunarsi per fare tutti insieme un po’ di stretching. Aggiornato anche il deposito domestico, alcune ricette di cucina e fanno il loro debutto le ordinanze per tenere i negozi aperti fino a tardi.

Animal Crossing 2.0 sarà l’ultimo aggiornamento gratuito di una certa consistenza aggiunto ad Animal Crossing: New Horizons . Anche se si pensava che Happy Home Paradise avrebbe inaugurato una nutrita serie di DLC a pagamento, Nintendo ha confermato che sarà anch’esso il primo e l’ultimo del suo genere.

Ulteriori informazioni su entrambi gli aggiornamenti sono disponibili sul sito ufficiale del gioco.

Alessandro "Arcangelo" Verso
Dopo aver attraversato l'Abisso come Raziel ed esserne uscito molto più forte (ma anche più brutto) di prima, ha ripreso la sua passione per i videogiochi a 360°: giocare, commentare, scrivere. PCista convinto, si addentra sempre con cautela in una "Next Gen" di console.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti