FIFA 22 – FUT Ultimate Team, i migliori “Super Sub” della prima parte di stagione

La marcia trionfale di FIFA 22 procede più spedita che mai. Il capitolo annuale, checché se ne dica, continua a macinare numeri impressionanti, sia in termini di vendite sia e soprattutto considerando la grande affluenza di giocatori sui server, incredibilmente attivi anche grazie alla presenza di numerosi eventi che Electronic Arts sta rilasciando con una frequenza encomiabile, per quanto alcuni di essi funzionino decisamente meglio di altri. Con questo innesto continuo di carte è chiaro quanto gli equilibri in gioco siano destinati a cambiare in continuazione, cosa che rende chiaramente più difficile il compito ai giocatori nello stare al passo coi tempi, mantenendo il proprio team sempre competitivo e adeguato per fronteggiare i nuovi giocatori, in arrivo praticamente a cadenza settimanale.

In questa moltitudine di carte speciali, versioni speciali di giocatori già di per sé super forti e via dicendo, anche in FIFA 22 è presente una sorta di categoria “nascosta” che spesso e volentieri viene trascurata ma che in realtà è in grado di fare la differenza, anche a livelli più alti. Stiamo parlando dei cosiddetti “super sub” ossia di quei giocatori che, lanciati nella mischia a partita in corso, sono in grado di spaccare in due i match, spostando gli equilibri e alterando risultati impensabili e sulla carta irrecuperabili. Da tempi immemori, ormai, i “super sub” rappresentano croce e delizia dell’universo di FIFA e, considerando anche il particolare gameplay di FIFA 22, tanto amato quanto odiato dalla community, quest’anno rivestono un’importanza decisamente diversa nell’economia delle squadre. Per tale motivo, dopo oltre 700 partite giocate quest’anno, a metà tra versione PS5 e PS4, ho deciso di fare una mini guida, una Top 5 dei migliori giocatori in grado di rivestire al meglio questo compito, chiaramente in base a quella che è la mia esperienza diretta, sia utilizzando i vari giocatori sia e soprattutto basandomi su quando ho dovuto marcarli.

Prima di cominciare, potrebbero interessarvi:

FIFA 22, i migliori super sub, posizione numero 5: Vinicius Jr, OVR 81, Real Madrid

L’utima piazza della nostra top 5 dei super sub di FIFA 22 è dedicata a lui, l’uomo del momento, ossia Vinicius Jr, giovane stella del calcio brasiliano che quest’anno sta letteralmente macinando record su record con la maglia del blancos. A onor del vero, di questo giocatore sono presenti varie versioni, compresa quella POTM (giocatore del mese), tutte però molto più costose e di conseguenza posso garantirvi che quella base, anche a dicembre, fa ancora il suo. Chiaramente, però, è giusto che vi spieghi che la versione base ha delle stats di tiro molto basse e dunque va usata solo e solamente da esterno, a differenza delle altre che potreste pensare di schierare anche in attacco (ma ve lo sconsiglio comunque). Da esterno, comunque, Vinicius non ha ancora rivali, grazie ad una rapidità di passo e un’agilità incredibili che, mixate con il “5 stelle skills”, lo rendono veramente imprendibile, specialmente nelle fasi avanzate della partita e con la difesa stanca. Insomma, se avete pochi crediti, sapete già come spenderli!

FIFA 22
FIFA 22 Hub FUT (nei menu)

Posizione numero 4: Wissam Ben Yedder, OVR 84, AS Monaco

La quarta piazza della nostra classifica è per lui, l’uomo più odiato di FIFA: Wissam Ben Yedder. L’attaccante francese del Monaco si conferma anche su FIFA 22 come uno dei giocatori più pericolosi e difficilmente marcabili del gioco, grazie soprattutto ad un’agilità impressionante e soprattutto a un tiro letale e quasi infallibile. Anche nella sua versione base (che è quella che vi consiglio come super sub, l’altra costa quasi un milione) il buon Ben è una mezza sentenza sotto porta, e considerando proprio le statistiche di tiro molto valide e anche più elevate di quanto scritto su carta, diventa una scelta quasi scontata nelle fasi più avanzate della partita, anche perché non risente più di tanto delle limitazioni degli stili intesa applicate ai panchinari. Considerando anche che è spaventosamente rapido ed ha un bel controllo del pallone, grazie a un body type che lo tiene un po’ incollato al campo, Ben Yedder è un vero e proprio spacca partite, in tutte le sue versioni.

FIFA 22
FIFA 22 Hub FUT (nei menu)

Posizione numero 3: Ousmane Dembelè, OVR 83, Barcellona

Il gradino più basso del mio personalissimo podio è per Ousmane Dembélé del Barcellona, uno dei giocatori più utilizzati dell’universo di FIFA e anche su FIFA 22. Anche nella sua versione base, infatti Osumane Dembélé è uno dei giocatori più forti del gioco, soprattutto se si possiedono abilità da skiller particolarmente spiccate. Grazie a un mix senza senso di agilità, abilità nel dribbling e nel controllo palla, infatti, il laterale francese (che rende di più per vie centrali, dunque come COC) del Barcellona risulta praticamente infermabile per la maggior parte dei difensori, specialmente se, appunto, schierato a partita in corso e di conseguenza con i giocatori ormai più stanchi. Se poi considerate che ha un tiro quasi infallibile al netto di stats che dicono tutt’altro (manco 80 di tiro) e il cinque stelle piede più debole, vi renderete conto voi stessi di quanto sia in grado di spaccare in due alcuni match. L’unico vero e proprio limite della carta (che nella versione speciale scompare, o quasi) è rappresentato dai passaggi che sono decisamente sotto la media, il che si nota tanto specialmente quando schierate il giocatore in attacco, perché rischia di farvi buttare al vento parecchi possessi. Per il resto, è semplicemente top!

FIFA 22
FIFA 22 Hub FUT (nei menu)

Posizione numero 2: Lois Openda, OVR 85, Vitesse

Lo ammetto: per la prima posizione della Top 5 sono stato indeciso fino alla fine. Avevo letto e guardato sulle varie piattaforme video le recensioni del giocatore in questione, e me ne sono lentamente innamorato, calcisticamente parlando. Sto parlando di Lois Openda, giovanissimo attaccante belga che milita nel campionato olandese e più precisamente nel Vitesse e che ha rivoluzionato letteralmente le mie gerarchie offensive (ho Mbappè, Gelson Martins, Neymar e tanti altri), specialmente, appunto, nella questione super sub. Il buon Openda, disponibile attraverso obiettivi nei Traguardi e sbloccabile dunque gratuitamente semplicemente soddisfacendo alcune richieste in partite offline (quindi molto facilmente), il funambolico numero 9 belga è una vera e propria scheggia in mezzo al campo, caratterizzato da una velocità di azione e di movimenti semplicemente incontenibili, specialmente da super sub. Inoltre, avendo delle stats di finalizzazione e di piazzamento offensivo altissime, risulta ancor più utile alla causa, risultando un vero e proprio “crack” nella maggior parte dei casi. Volete un esempio? Mi ha fatto vincere almeno due partite di Weekend League con le sue giocate. Non vi basta?

FIFA 22
FIFA 22 Hub FUT (nei menu)

Posizione numero 1: Jesus Corona, OVR 85, Porto

Ho deciso di riservare la prima piazza a quello che è sicuramente il più costoso tra i giocatori elencati che però comunque ha un prezzo di mercato molto contenuto (circa 30k). Sto parlando del buon vecchio “Techatito” Jesus Corona del Porto in versione Rulebrekers, esterno destro di ruolo ma attaccante di fatto, semplicemente devastante e in possesso di un bel 5-5 alla voce piede più debole e mosse abilità. Agile come pochi, con la palla incollata ai piedi e con un tiro semplicemente pazzesco, sia in termini di precisione sia e soprattutto in termini di potenza, il calciatore messicano è senza dubbio il super sub perfetto, in grado di spazzare via le difese avversarie con grande facilità specialmente se schierato proprio nei minuti finali della partita e coi difensori avversari più stanchi e meno performanti, senza contare i riflessi e le capacità di attenzione più blande dell’avversario di turno. Non voglio raccontarvi frottole: non mi sono mai trovato così bene con un giocatore con quelle caratteristiche su FIFA 22 e nemmeno nelle scorse stagioni, e sono sicuro che anche voi troverete grandi vantaggi dopo averlo inserito nella vostra rotazione, prendendo per il buono il mio consiglio.

FIFA 22
FIFA 22 Hub FUT (nei menu)

Posizione Élite: Nabil Fekir, OVR 87 (possibile upgrade), Real Betis

Primato indiscusso, seppur da “fuori quota” e facente parte di una sorta di categoria a parte, per Nabil Fekir, centrocampista offensivo del Real Betis che, in questa prima parte della stagione di FIFA 22, è diventato l’incubo di buona parte dei giocatori attivi sui server. Velocissimo, agile, sempre con il pallone attaccato ai piedi e dotato di un tiro semplicemente devastante, il giocatore francese rappresenta il prototipo perfetto sia dell’attaccante sia dell’esterno, ma anche del COC, risultando quasi sempre una sentenza nella fase offensiva del gioco e una costante spina nel fianco per tutte le difese avversarie. Qual è il suo problema, quindi, e perché non l’ho messo nella Top 5? Semplicemente, essendo disponibile per un periodo limitato tramite SBC, il giocatore non è più disponibile “sul mercato” ma non potevo non inserirlo in questa nostra speciale classifica. Credetemi!

FIFA 22
FIFA 22 Hub FUT (nei menu)

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram

Seguici sui nostri social media

Salvatore Cardone
Salvatore Cardone
Scrivo, cucino, mangio. Spesso contemporaneamente. Necessito di più mani (e più fegati).

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media