I Protagonisti di Cyberpunk 2077: Johnny Silverhand

Articolo di · 6 Dicembre 2020 ·

Dopo anni di attesa e molteplici rinvii, le luci a Night City stanno per accendersi! A pochi giorni dall’uscita ufficialeapprofondiamo chi potrebbero essere i protagonisti della nuova attesissima IP di CD Projekt Red: Uno dei più interessanti nell’universo di Cyberpunk 2077, è Johnny Silverhand.

Gli sviluppatori polacchi, dopo aver alzato l’asticella del mondo videoludico con il pluripremiato The Witcher 3, sembrano intenzionati a non voler frenare la loro corsa, cercando di imporsi con un gioco di tutt’altro genere.

Ambientazione dal look fantascientifico, distopico e cibernetico, animata da personaggi dall’indubbio carisma ed originalità, suddivisi in diverse fazioni, molto diverse tra loro.

Johnny Silverhand: le origini

Robert John Linder nasce il 16 novembre 1988.

Nei primi anni 2000, giovanissimo, si arruolò con l’esercito degli Stati Uniti. Non ci volle molto per vederlo in azione, il conflitto fu devastante e violento.

La guerra, come sempre, gestita da poteri manipolati e corrotti, fu condotta con efferatezza, tanto che John perse un braccio durante uno scontro.

Questo evento gli cambiò la vita ed il nome, che da quel momento diventò Silverhand.

Ben presto però, gli uomini schierati sul campo di battaglia, compresero la vera natura di tutta questa enorme macchinazione e reagirono disertando l’esercito. Il governo per tutta risposta, organizzò una imponente propaganda per instillare l’odio dell’opinione pubblica verso i disertori.

Una volta riposta la divisa e fatto ritorno a Night City, Johnny crebbe un unico ed assillante pensiero: vendicarsi di chi stava distruggendo l’America, il suo paese.

I Samurai, le note come strumento di lotta

Johnny decise che l’arma da utilizzare per canalizzare il suo spirito di ribellione sarebbe stata la musica; di lì a poco fondò, diventandone frontman, i Samurai. I membri del gruppo erano:

  • Kerry Eurodyne (voce & chitarra)
  • Henry (basso)
  • Denny (batteria)
  • Nancy (tastiere)

Il gruppo cominciò a suonare per i vari Club underground di Night City. Tra uno stage diving e l’altro, si formò un movimento dietro al gruppo, i Rockerboy e la loro musica ben presto crebbe d’interesse fino ad arrivare all’apice: un contratto con Universal Music.

I Samurai dovettero quindi scendere a compromessi per veicolare i loro messaggi di protesta e ribellione alle masse, firmando con una Major commerciale.

Tuttavia, nonostante il successo di fama mondiale acquisito, la band ebbe diversi problemi ed il più grave si verificò nel 2008. Nancy, la tastierista, vittima di una relazione violenta, stanca degli abusi subiti, spinge il suo fidanzato dall’attico dove vivano.

I membri del gruppo non ressero mediaticamente alla vicenda ed al conseguente arresto di Nancy, finendo per separarsi, prendendo ognuno la propria strada.

La carriera da solista, il segreto svelato…

Johnny Silverhand era però ancora uno dei musicisti più famosi all’epoca.

Aveva intenzione di usare la sua grande influenza sulle masse per iniziare una carriera da solista e continuare a spingere il suo messaggio anti-corporation e anti-governativo.

DBS Music cercò disperatamente di metterlo sotto contratto perfino minacciando di rivelare la sua vera identità, come disertore del conflitto centroamericano.

Invece, Johnny firmò di nuovo con la Universal Music e pubblicò un intero album chiamato “SINS of Your Brothers” ammettendo di essere un disertore e rivelando tutte le cose terribili ordinate dal governo. L’album ebbe un enorme successo e cambiò la percezione del pubblico di cosa significasse essere un disertore.

Nel 2013, dopo un suo concerto, Johnny stava passeggiando con la sua ragazza, Alt Cunningham, quando fu improvvisamente rapita da gangster ingaggiati dalla mega Corporazione Arasaka.

Soulkiller e la guerra con Arasaka

Il Clan di Arasaka desideravano sfruttare le abilità uniche della donna per sviluppare un codice, chiamato Soulkiller in grado di scaricare e copiare dalla Net la mente dei suoi utilizzatori.

Un’arma letale nel mondo largamente informatizzato di Cyberpunk, un software pericoloso, che avrebbe ucciso chiunque volesse utilizzare la rete.

Johnny escogitò un piano che richiedeva un grande tempismo. Radunò una squadra d’assalto per infiltrarsi negli uffici di Arasaka in modo da poter salvare Alt.

Inoltre, chiese un favore a tutti i membri della sua vecchia band. I Samurai si riunirono per eseguire uno show gratuito, lo spettacolo fu proprio di fronte alla Torre Arasaka a Night City.

In preda al panico, Toshiro usò il Soulkiller su Alt durante l’assalto.

Johnny e il team composto dalla sua ex fidanzata Rogue e dal giornalista Thompson si infiltrarono nella Torre mentre Alt era ancora intrappolata nel computer cercando di tornare in se. La squadra arrivò al bar dove si trovavano Toshiro, Akira e Alt. Johnny guardando il corpo inerte di Alt pensò che fosse morta pochi istanti dopo aver ucciso Toshiro per rabbia.

Riuscì infine a portarne in salvo il corpo, mentre la mente della donna rimase intrappolata nella Net del Soulkiller.

Nel 2014, Johnny continuò la sua campagna ribelle questa volta a Japan Town durante il suo famoso concerto di beneficenza gratuito, per attirare l’attenzione sui metodi brutali che l’NCPD aveva usato per sedare le rivolte dei senzatetto.

Gli ultimi anni di Johnny…

Diaci anni dopo, Johnny, insieme a Rogue, Morgan Blackhand, Shaitan, Thompson e Spider Murphy, guidò una squadra d’assalto della Militech al quartier generale americano di Arasaka a Night City, con l’intenzione di porre fine alla Quarta Guerra delle Corporazioni distruggendo la torre con una mini bomba atomica.

Johnny aveva un’altra ragione per tornare negli uffici di Arasaka, voleva trovare Cunningham. L’ostacolo più grande per recuperare la mente della sua amata era un Cyborg di nome Adam Smasher.

Si presume che Johnny sia morto, ucciso da Adam Smasher. Il suo corpo non è mai stato ritrovato, a causa della mini bomba atomica sganciata sull’edificio di Arasaka.

Da quando è scomparso, la gente ha pianto la stella di Johnny Silverhand.

Ci sono graffiti in tutta Night City che dicono semplicemente: “Dov’è Johnny?” Anche decenni dopo, le persone sperano che Johnny Silverhand sia da qualche parte là fuori, pronto a scatenare l’inferno e guidare la rivoluzione.

Scopri i nostri speciali sugli altri personaggi della saga: Michiko Arasaka, Morgan Blackhand, Adam Smasher, Yorinobu Arasaka, Alt Cunningham.

Cyberpunk 2077 uscirà il 10 Dicembre su PC, PS4, PS5, Stadia, Xbox One e Xbox Series X.

Criterion 10

    Rispondi