Klonoa Phantasy Reverie Series – Come superare la Torre di Balue (con tutte le Dreamstones)

Da qualche giorno è disponibile Klonoa Phantasy Reverie Series, raccolta contenente le versioni rimasterizzate del remake del primo capitolo e dell’originale secondo capitolo.

Seguendo il modus operandi che abbiamo adottato per Cuphead: The Delicious Last Course, vi porteremo prima qualche guida e poi la recensione, a conclusione del coverage sul titolo pubblicato da Bandai Namco.

Informazioni preliminari

La guida di oggi riguarda il primo gioco, Klonoa: Door to Phantomile ed è relativa all’unico livello veramente difficile, il cui completamento sbloccherà anche un trofeo oro chiamato “Lacrime di Balue”, la cui descrizione recita Completa la VISIONE BONUS.

La guida vi aiuterà anche a raccogliere tutte e 150 le Dreamstones del livello, non richieste per i trofei, ma solo per il 100% in-game.

Permetteteci di aprire una piccola parentesi sui collezionabili che vi aiuterà anche a capire il perché abbiamo deciso di portarvi questa guida.

Ce ne sono di due tipi: abitanti da salvare, 6 per ognuno dei 12 livelli, per un totale di 72 e 150 Dreamstones in ognuno di questi 12 livelli + altre 150 nel livello bonus (oggetto di questa guida), sbloccabile finendo il gioco e salvando tutti e 72 gli abitanti di cui sopra.

Trovare entrambi i tipi di collezionabile è MOLTO semplice, la cosa difficile è capire come riuscire a raccoglierli, visto che in molti casi è necessario seguire determinati “schemi”, la cui risoluzione avvicina Klonoa ai puzzle game. Questa è anche una delle peculiarità del brand, nonché uno dei suoi punti di forza, ma poi ne parleremo nella recensione tra qualche giorno.

Nella maggior parte dei casi, dopo un paio di tentativi riuscirete a sbrogliare la matassa da soli e anche l’eventuale ripetizione di sessioni o di livelli non porterà mai a frustrazione… se non nel caso del livello bonus!

Ed ecco il motivo per cui abbiamo deciso di concentrarci su di esso, in modo da renderlo non frustante da completare al 100%, al pari degli altri 12 livelli.

Fatta questa doverosa premessa, ecco a voi il video a cui seguiranno ulteriori consigli per le parti più difficili.

Video-guida + consigli

Noi abbiamo amato questo livello perché emergono tante chicche ludiche che durante la regolare avventura non noterete: ad esempio, la fisica agisce sui nemici, e in base alla velocità con cui ci “aggrappiamo” ad essi questi possono avere traiettorie diverse.

Riuscire a capire come tutto questo funziona è necessario per riuscire a collezionare tutte e 150 le Dreamstones del livello.

Prima di partire, cominciate il livello con almeno una ventina di vite.

Il primo pezzo ostico è quello che inizia a 00:56. Dovrete “aggrapparvi” al nemico elica dopo aver “fluttuato” (tenendo premuto il tasto del salto), in modo che, annullando la gravità della caduta libera, inizierete a salire subito verso l’alto e riuscirete a raggiungere anche le Dreamstones azzurre. Se non “fluttuate” prima di “aggrapparvi” il vostro peso farà scendere di qualche centimetro il nemico e non riuscirete a raggiungere le Dreamstones più in alto.

Klonoa
Questo è il primo pezzo ostico: ricordatevi di “fluttuare” con Klonoa tenendo premuto il tasto del salto prima di “aggrapparvi” al nemico elica

Il secondo pezzo ostico è quello che inizia a 01:25. In questo caso è richiesto un tempismo perfetto. Dovrete essere molto veloci con le mani. Dopo qualche tentativo (fortunatamente c’è il checkpoint a due passi) riuscirete ad acquisire il giusto ritmo.

Klonoa
Tutta questione di ritmo!

Il terzo pezzo ostico è appena dopo il precedente. Dovrete utilizzare la fatina che moltiplica le Dreamstones x2 e seguire la “strada” che vi mostriamo nel video. Anche qui dovrete essere molto veloci con le mani e anche qui dopo qualche tentativo riuscirete a trovare il giusto ritmo.

Klonoa
Qui dovrete raccogliere tutte le Dreamstones davanti a voi con il moltiplicatore attivo, altrimenti non riuscirete a raggiungere la cifra di 150

L’ultimo pezzo ostico comincia a 03:33. Avete presente quanto vi abbiamo appena detto per il primo pezzo difficile? Ecco qui NON dovete “fluttuare”, ma sfruttare la caduta “a peso morto”. Così facendo farete scendere il nemico elica di qualche centimetro in modo da superare la palla di spine.

Klonoa
BOMBAAA!

Queste saranno le ultime Dreamstones da raccogliere. Il resto del livello è abbastanza facile, cercate di replicare in maniera precisa il video e riuscirete ad arrivare alla fine molto facilmente.

In caso ci siano problemi, scriveteci qui sotto nella sezione Commenti e vedremo di aiutarvi in tutti i modi!

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Vincenzo D'Alcantara
Vincenzo D'Alcantara
Il mio amore per i videogiochi nasce grazie a mamma Sony e al folle marsupiale creato da Naughty Dog verso la fine degli anni 90. A distanza di più di venti anni i platform continuano ad essere la mia passione che tuttavia si è estesa, naturalmente e masochisticamente, a tutti i giochi impegnativi e "tosti", di qualsiasi genere essi siano.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media