Marvel’s Spider-Man 2, guida alla posizione delle Scorte di Prowler

Continua il nostro coverage dedicato allo straordinario Marvel’s Spider-Man 2 (e il voto che trovate nella nostra recensione, testimonia quanto abbiamo amato questo capitolo).

In questa guida ci concentreremo sulle Scorte di Prowler, un collezionabile che vi permette di sbloccare il trofeo di bronzo “Firma congiunta” recuperando tutti e 10 i forzieri contenenti scorte di tecnologia Prowler disseminate a Manhattan (qui la nostra guida ai trofei di Marvel’s Spider-Man 2)

Il primo si ottiene nella missione principale 06: “Momento del perdono, dopodiché sono disponibili gli altri nascondigli. Sono segnati sulla mappa nelle aree sbloccate o quando l’intero distretto è stato scoperto al secondo livello del distretto. Il luogo finale diventa disponibile dopo aver trovato tutti gli altri forzieri di scorte.

Per trovare le scorte, dovrete analizzare parti specifiche degli edifici usando il tasto L2, individuando gli ingressi di ogni nascondiglio. Ci viene incontro per fortuna la minimappa, che in ogni schermata indica esattamente dove posizionarsi per analizzare e/o aprire gli ingressi. Nessuno di essi è missabile, ma può essere trovato dopo la storia in free-roam.

Prima di proseguire, vi invitiamo a tenere d’occhio anche questo elenco con tutti i collezionabili disponibili (con le relative guide per trovarli tutti):

Scorte di Prowler #1 – missione principale 6: Momento del perdono

La prima scorta si ottiene automaticamente nella missione principale 6: Momento del perdono, non può essere persa. Questo sblocca le altre missioni/scorte di Prowler.

Scorte di Prowler #2 – Midtown

Posizione del nascondiglio:

Punto di scansione:
Sul lato sud dell’edificio scansionate l’insegna “Braxton” (un piano sotto il tetto). Ora salite sulla bandiera americana che sporge dal muro ( l2: + r2 ) e tirate il logo sotto l’insegna Braxton con l1 + r1 per rivelare un condotto. Attraversare il condotto ( l2 + r2 ) evitando i laser per trovare la ricompensa alla fine.

Scorte di Prowler #3 – Cucina dell’inferno

Posizione del nascondiglio:

Punto di scansione: Esaminate il tetto accanto al grande motore dell’aria condizionata. Salite sul cartello bianco e da lì tirate la parte scansionata in precedenza.

Questo mostrerà un generatore sul tetto. Attivatelo con l1: + quadrato, poi scansionate con r3 e seguite i cavi arancioni fino al generatore successivo e attivatelo. Seguite il cavo, sparate alle ragnatele alle parti rotte che fanno scintille (l2: + r1). Dopo aver riparato il cavo e averlo seguito, la porta sul tetto si aprirà e dietro di essa troverete la cassaforte.

Scorte di Prowler #4 – Greenwich

Posizione del nascondiglio:

Punto di scansione:
Eseguite una scansione sul tetto e potrete aprire una copertura che espone la porta:

La porta non è alimentata. Seguite le linee indicate dallo scanner usando r3 che vi condurrà a 3 generatori, caricateli con il pugno velenoso l1: + square per aprire la porta e ottenere la ricompensa.

Scorte di Prowler #5 – Centro di Brooklyn

Posizione del nascondiglio:

Punto di scansione:
Ci sono due punti di scansione. Prima scansionate questo dalla parte superiore dell’edificio e tirate la leva:

Poi spostatevi in cima al cartellone bianco, eseguite la scansione e tirate la saracinesca verso l’alto per ottenere la ricompensa.

Scorte di Prowler #6 – Williamsburg

Posizione del nascondiglio:

Punto di scansione:
Eseguite la scansione vicino alla porta di metallo sul tetto, quindi tirarla con :l1: + :r1: mentre si è in piedi sul bordo del tetto (a destra quando si è di fronte alla porta).

A questo punto spostate la ruota e sparate ragnatele su di essa per tenerla in posizione, fate lo stesso con quella che appare accanto ad essa, quindi reclamate la ricompensa.

Scorte di Prowler #7 – Little Odessa

Posizione del nascondiglio:

Punto di scansione:
Scansionate il container al centro dell’area, quindi spostate il container di fronte ad esso.

Spostare il contenitore:

Usate r3 per scansionare l’area il che vi darà il luogo in cui posizionarvi per sui container sulla destra dai quali potrete spostare il container per entrare nell’altro di fronte ad esseo e ottenere la ricompensa.

Scorte di Prowler #8 – Centro di Queens

Posizione del nascondiglio:

Punto di scansione:
Scansionate e aprite il condotto di ventilazione sul lato ovest del tetto. Navigate nel condotto di ventilazione, prendete prima il percorso di destra e tirate la leva alla fine, poi tornate indietro e prendete il percorso di sinistra per trovare la ricompensa alla fine.

Scorte di Prowler #9 – Astoria

Posizione del nascondiglio:

Punto di scansione:
Scansionate il pannello sul tetto inferiore a nord-ovest. Scuotetelo con un fulmine a catena l1 + quadrato . Dovrete trovare altri 3 pannelli e tutti devono essere attivati in rapida successione.

Pannello #1:
Visibile non appena si esegue la scansione e si sposta l’oggetto, si trova vicino alla porta.

Pannello #2:
Appena sopra il pannello precedente, sulla parete.

Pannello #3:
Sopra al pannello 2, al livello successivo, sul lato del muro.

Pannello #4:
In cima all’edificio.

Una volta attivati tutti e 4 i pannelli, potrete entrare nella stanza e ottenere la ricompensa.

Scorte di Prowler #10 – Harlem

Questo è il nascondiglio finale e si sblocca 1-2 minuti dopo aver trovato i 9 nascondigli precedenti.

Posizione del nascondiglio:

Punto di scansione:
Esaminate il palo che pende dal lato sud del tetto. Quindi tirarlo con :l1: + :r1: . Dopo di che otterrete un indicatore di waypoint, seguitelo e interagite con lo zaino per entrare nell’appartamento di Miles.

All’interno dell’appartamento:
All’interno dell’appartamento, andate vicino alla TV nel soggiorno, premete :triangolo: e Miles commenterà che manca il giradischi. A questo punto si sentirà della musica provenire dal piano di sopra, uscire dalla porta e salire le scale, dopo la cutscene la scorta finale sarà completa.

Fonte Powerpix

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Arturo D'Apuzzo
Arturo D'Apuzzo
Nella vita reale, investigatore dell’incubo, pirata, esploratore di tombe, custode della triforza, sterminatore di locuste, futurologo. In Matrix, avvocato e autore di noiosissime pubblicazioni scientifiche. Divido la mia vita tra la passione per la tecnologia e le aride cartacce.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media