Xbox Serie X/S: disponibile la funzionalità FPS Boost per più di 70 titoli

Articolo di · 4 Maggio 2021 ·

In un post sul blog ufficiale Xbox, Larry Hryb (anche conosciuto come “Major Nelson”), storico volto di Microsoft, descrive la nuova funzionalità FPS Boost. Questa affiancherà la funzione di retrocompatibilità per un gran numero di titoli su Xbox Serie X/S.

Annunciata nel febbraio del 2021, la funzionalità FPS Boost utilizza svariate nuove metodologie per ottenere un framerate quasi raddoppiato rispetto alla versione originale dei titoli selezionati.

Con valori più elevati e stabili del framerate i giochi risultano più fluidi visivamente, restituendo al giocatore un ambiente più coinvolgente e realistico. Il team Xbox ha lavorato a stretto contatto con gli sviluppatori per migliorare l’esperienza finale pur mantenendo invariate tutte le caratteristiche distintive dei giochi originali.

Anche se non si sono rivelate applicabili a tutti i giochi, le tecniche migliorative riescono a spingere al massimo i motori di gioco. Tutto nella direzione di un rendering molto veloce e un’esperienza la cui fluidità va ben oltre quello che ci si poteva aspettare dagli originali, attese le limitazioni hardware dell’epoca.

In alcuni casi è stato necessario ridurre la risoluzione a causa dei requisiti molto elevati necessari per abilitare la tecnologia FPS Boost.

Allo scopo di garantire un’esperienza di gioco più appagante e ottimizzata, in questi casi ristretti la funzionalità FPS Boost non viene attivata automaticamente. Può invece essere attivata manualmente dalle opzioni di compatibilità, alla voce “Gestione gioco” e “Impostazioni degli add-on”.

Si ricorda che è necessario aver installato tutti gli ultimi aggiornamenti della console e riavviato il sistema per poter usufruire di FPS Boost e poter attivare o disattivare questa funzionalità.


FPS Boost: ulteriori informazioni, in-game e non

Come per molte altre funzionalità, è possibile vedere se il gioco sta girando in modalità FPS Boost o in Auto HDR semplicemente con una pressione del tasto Xbox sul controller durante la partita. Nell’angolo in alto a destra dello schermo apparirà un indicatore che rivela se le caratteristiche sono abilitate o meno.

Un post specifico nella sezione di supporto spiega tutti i dettagli su come configurare al meglio la funzionalità FPS Boost.

Sempre qui, è possibile reperire la lista completa dei settanta titoli per i quali è prevista questa funzionalità, con la chiara indicazione di quali sono quelli in cui è abilitata di default e per quali bisogna invece attivarla manualmente.

Criterion 10

    Rispondi