PS5 – Game Boost, tutti i dettagli sui giochi PS4 che riceveranno miglioramenti

Articolo di · 7 Novembre 2020 ·

Tutti i principali upgrade ai giochi che saranno compatibili con la next gen targata Sony!

Il Game Boost di PlayStation 5 è una funzionalità che andrà a migliorare le prestazioni dei giochi PlayStation 4 retrocompatibili sulla console di nuova generazione di Sony. Se abilitato, potremo beneficiare di risoluzioni e framerate migliorati in titoli selezionati grazie alla maggiore potenza computazionale di PlayStation 5. Come parte della nostra guida a PS5, elencheremo tutti i principali miglioramenti che riceveranno le esclusive PS4, grazie al Game Boost.

Giochi potenziati

Anche diversi titoli terze parti potranno sfruttare la funzionalità ma abbiamo preferito concentrarci sui miglioramenti che riceveranno i titoli esclusivi PlayStation 4, che in alcuni casi potrebbero richiedere l’installazione di una patch aggiuntiva.

PS5 Game Boost: come funziona?

PS5 Game Boost utilizza la potenza aggiuntiva disponibile nella console di nuova generazione di Sony per migliorare le prestazioni dei software PS4 retrocompatibili. Quando abilitata, alcuni titoli vedranno miglioramenti significativi in base a come sono stati programmati. Ad esempio, se un gioco ha un framerate sbloccato con un limite teorico di 60 fotogrammi al secondo su PS4 Pro, potrebbe oscillare tra 40 fotogrammi al secondo e 60 fotogrammi al secondo. Con PS5, tuttavia, questo stesso titolo raggiungerebbe i 60 frame al secondo bloccati.

GiocoMiglioramenti
Days GoneGirerà a 60 fotogrammi al secondo in 4K dinamico su PS5
Ghost of TsushimaIl gioco può essere giocato a 60 frame al secondo su PS5,
God of WarLa modalità Performance arriverà fino a 60 frame al secondo, mentre su PS4 Pro si aggirava intorno ai 45 frame al secondo.

È importante notare che vedrete miglioramenti solo in base al modo in cui il gioco è stato programmato. Se un titolo ha un limite di 30 fotogrammi al secondo, l’unico vantaggio che vedrete su PS5 è che non scenderà mai sotto i 30 fotogrammi al secondo; dovrebbe essere patchato per andare oltre. Lo stesso vale per la risoluzione; alcuni giochi utilizzano scaler che alterano la risoluzione in base a ciò che accade sullo schermo. In questi casi, PS5 si avvicinerà al massimo teorico raggiungibile dal titolo.

Gli sviluppatori possono quindi applicare patch ai titoli già disponibili sul mercato per sfruttare al meglio la funzionalità Game Boost, come lo sblocco di framerate e risoluzioni maggiorate.

Criterion 10

    Rispondi