Recensione Creative Outlier Air V2

Articolo di · 10 Dicembre 2020 ·

A distanza di due anni dall’uscita, Creative Technology ha lanciato Creative Outlier Air V2, il successore delle cuffie In-ear più vendute di Creative, Outlier Air (qui la nostra recensione).

Gli ultimi auricolari true wireless (TWS) Outlier Air V2, sono dotati di controlli touch, tecnologia Super X-Fi Ready e durata della batteria migliorata. Il prezzo? 69,99 euro, in linea con la prima versione Outlier Air ma sostanzialmente inferiore rispetto alle Gold. Abbiamo utilizzato a fondo il sample inviatoci per la recensione e possiamo dirvi, senza tanti fronzoli, che – sebbene mantengano l’anima originale delle Outlier Air – hanno subito una notevole evoluzione sotto diversi punti di vista.

Ma andiamo con ordine.

Specifiche tecniche

  • Driver: diaframma driver in grafene da 5,6 mm
  • Risposta in frequenza: 20-20.000 Hz
  • Codec audio: AAC, APTX, SBC
  • Microfoni: Qualcomm cVc 8.0 con riduzione del rumore
  • Connettività: Bluetooth 5.0
  • Ricarica: USB-C
  • Profili Bluetooth: A2DP, AVRCP, HFP
  • Microfono: omnidirezionale, uno per auricolare
  • Peso: 6 g ciascuno
  • Durata della batteria: 12 ore per carica
  • Custodia di ricarica: fino a 34 ore
  • Tempo di ricarica: auricolari 12 ore, custodia 3 ore
  • Resistenza all’acqua: IPX5, resistenti al sudore

Confezione di vendita

Nella confezione di vendita troviamo:

  • Cuffie Creative Outlier Air V2
  • 1 custodia di ricarica USB-C
  • 1 cavo di ricarica USB-C
  • Coppia di gommini in silicone (S), (M) e (L)
  • 1 guida rapida

Design e confort

Il case è molto simile al precedente, anche se più lungo di qualche millimetro. Si apre con uno swipe verso sinistra e permette di allocare – grazie ai due comodi magneti – le cuffie al suo interno. La presa è praticamente istantanea. La custodia appare di un bel blu opaco e presenta sulla sommità il logo Creative in colore antracite. È facile da trasportare e può essere riposta nella tasca dei jeans agevolmente e con un ingombro davvero minimo. La ricarica complessiva è di 34 ore circa 4 ore in più delle Outlier Air e 5 in meno rispetto alle Gold. Tutto sommato mantengono le promesse e soprattutto ricaricano rapidamente entrambi gli auricolari.

La vestibilità delle Outlier Air V2 è a dir poco superba; si adattano comodamente alle orecchie grazie ai gommini in silicone dalle diverse dimensioni. Come la maggior parte degli auricolari, per una qualità del suono superiore, sarebbe consigliabile l’utilizzo dei gommini dalle dimensioni più grandi. Il colore prescelto per le cuffie è identico a quello del case e la loro forma – davvero accattivante rispetto alle Outlier Air – non è molto dissimile dalle Jabra Elite Active 75t (qui la nostra recensione). Il peso? Un’inezia, 6g, leggermente in più rispetto alle Jabra (5,5g).

Impostazioni iniziali

Ormai gli auricolari TWS moderni si associano al proprio dispositivo in un attimo.  Li prendete dalla scatola, li accoppiate tramite il Bluetooth e il gioco è fatto.

Questi sono leggermente diversi in quanto vengono visualizzati come due auricolari separati nel menu Bluetooth. Quando ne accoppiate uno – tenendo leggermente premuto il tasto touch sul frontale – il secondo dovrebbe quindi provare ad accoppiarsi automaticamente.

Una volta accoppiato/i, potrete iniziare ad utilizzare entrambe le cuffie o se volete separatamente. A differenza delle Outlier Air la voce robotizzata vi avviserà che le cuffie sono accese e connesse ma quando le riporrete nel case l’indicazione vi verrà data da un semplice bip.

Batteria

Le Creative Outlier Air V2 hanno la durata della batteria più lunga di qualsiasi auricolare TWS che abbiamo mai avuto la possibilità di recensire negli ultimi anni. Li abbiamo stressati in tutti i modi: lunghe sessioni di ascolto musicale, film, chiamate e call tramite Skype o altre app di videochiamate.

La durata dichiarata dal produttore è di 12 ore. Una durata incredibile che vi farà dormire sogni tranquilli avendo la consapevolezza che le cuffie non vi “moriranno” così facilmente.

La custodia stessa dovrebbe essere in grado di fornire circa due ricariche complete aggiuntive agli auricolari.

Cosa significa Super X-Fi Ready?

Super X-Fi Ready è una nuova funzionalità equipaggiata sulle Outlier Air V2. La tecnologia Super X-Fi di Creative trasforma le normali tracce audio in un’esperienza di ascolto 3D coinvolgente. Utilizzando un software basato sull’intelligenza artificiale, Super X-Fi crea un profilo audio che si adatta alle proprie orecchie simulando un suono spaziale realistico. Date un’occhiata alla nostra recensione Creative SXFI Gamer o Trio per maggiori dettagli su come funziona l’olografia delle cuffie e su come configurare Super X-Fi di Creative.

Non possiamo non evidenziare un grave inconveniente della tecnologia Super X-Fi Ready: l’elaborazione audio avviene tramite l’app SXFI, il che sta a significare che funziona solo con file audio locali riprodotti utilizzando l’app. Se desiderate godervi l’esperienza audio/sonora da fonti di terze parti, come Spotify, YouTube o Netflix, dovrete investire in cuffie dotate della stessa tecnologia ma integrata, come Creative SXFI AIR sopra menzionate.

Qualità del suono

La qualità del suono è stupefacente. Con i cuscinetti in silicone preinstallati, all’inizio la qualità audio era un po’ deludente e piatta, ma il passaggio ai gommini più grandi ha messo in risalto tutte le sonorità. I driver sono gli stessi di Outlier Air – 5.6mm in grafene, quindi la qualità sonora non è così diversa. I bassi sono ricchi e profondi – quasi travolgenti – ma anche i medi e gli alti sono in grado di sorprendere e risultano essere incredibilmente chiari e bilanciati.

Il fatto che siano maggiormente orientate ai bassi le rende ideali per la maggior parte delle persone e per chi ricerca un auricolare per l’uso sportivo.

Oltre al codec audio SBC standard, Outlier Air V2 supporta anche AAC e aptX. Questi codec di fascia alta facilitano una migliore qualità audio e una minore latenza, anche se è difficile sentire la differenza. Nel complesso, le Outlier Air V2 hanno prodotto un suono soddisfacente su un ampio spettro di sonorità diverse soprattutto quelle più energetiche come: metal, rock, hip hop e elettroniche.

Questi auricolari non dispongono di cancellazione attiva del rumore, ma la riduzione passiva del rumore è buona.

Per quanto riguarda le chiamate vocali, ciò che caratterizza queste Outlier Air V2 fa è il cVc 8.0, una tecnologia che riduce l’inquinamento acustico ambientale durante le chiamate. Ad esempio, se ci sono rumori in sottofondo durante una chiamata, Outlier Air V2 filtra il rumore, rendendo la voce più chiara sul lato ricevente. Questa feature ha funzionato a meraviglia nei nostri test.

Infine, come anticipato in precedenza, potete accoppiare e utilizzare ciascun auricolare in modo indipendente. Tuttavia, a differenza di molte cuffie TWS la funzione di chiamata a voce doppia vi consentirà di godere del suono stereo durante le chiamate.

Addio tasti, benvenuti controlli touch

In questa nuova versione Outlier Air, Creative ha deciso di abbandonare l’obsoleto tasto sostituendolo con uno touch. Il feedback è tutto sommato buono ma migliorabile. Aumentare o ridurre il volume è semplice, basta tenere premuto leggermente l’auricolare destro per alzarlo, quello sinistro per ridurlo. Le incertezze le abbiamo ravvisate quando abbiamo dovuto cambiare brano. Il fatto di dover premere tre volte il tasto touch a destra non sempre attiva il passaggio al brano successivo. Bisogna essere veloci e fermi altrimenti si rischia di mettere i brani in pausa ad ogni tocco. In definitiva il touch funziona bene ed è una feature che da una vera ventata di freschezza al prodotto.

Commento finale

Le Creative Outlier Air V2 sono un ottimo paio di cuffie in-ear TWS.

Adoriamo il design, i controlli touch sono molto migliori del pulsante nella precedente versione e la durata della batteria è eccellente. Al prezzo di 69,99 euro, battono la concorrenza a mani basse.

Francamente, abbiamo trovato ben poco da criticare. Se proprio vogliamo trovare il pelo nell’uovo, la tecnologia Super X-Fi Ready può essere utilizzata solo con i file locali, manca la cancellazione attiva del rumore e i controlli touch non sempre sono impeccabili.

Detto questo, se state cercando un comodo paio di auricolari TWS con un suono solido, un design di qualità e un’incredibile durata della batteria a un prezzo giusto, Creative Outlier Air V2 è ciò che fa per voi.

Criterion 10

    Rispondi