Recensione Injustice 2 PC

Articolo di · 1 Febbraio 2018 ·

Il picchiaduro arriva anche su Personal Computer.

Al momento della sua prima pubblicazione, avvenuta la scorsa primavera, Injustice 2 si è comportato davvero bene su PlayStation 4 ed Xbox One. Se vi siete persi l’uscita potete tranquillamente recuperare a questa pagina la nostra recensione dedicata alla versione console del titolo Warner Bros.

Questa recensione di oggi, invece, non si propone di ripercorrere ancora una volta gli stessi giudizi del titolo già esaminati a suo tempo su console. Più semplicemente, grazie a Warner Bros che ce ne ha fornito una copia, abbiamo potuto testate Injustice 2 anche su PC, per vedere come se la cava, performance alla mano.

La prima domanda che ci eravamo posti, comunque, è stata la seguente: in commercio avremmo trovato una versione definitiva di Injustice 2 comprensiva di tutti i DLC e i personaggi finora rilasciati, o soltanto la versione base, per poi comprarli di nuovo uno ad uno? Ebbene, sono stati messi in commercio una versione base uguale per tutti gli utenti PC, e una Ultimate Edition che include i contenuti aggiuntivo, a prezzo maggiore ovviamente.

Non si può sempre avere tutto dalla vita. La scelta può lasciare un po’ l’amaro in bocca, ma è sensata: Injustice 2 non è stato pubblicato due anni fa, ma a distanza di pochi mesi. Ad ogni modo gli utenti PC possono essere più che soddisfatti della conversione, vediamo perché.

I requisiti di Injustice 2 su PC

Configurazione di prova di 4news.it

  • Sistema operativo: Windows 10 a 64 bit
  • Processore: Amd Ryzen 5 1600 – 3.2 GHz
  • Scheda video: EVGA GeForce GTX 1070 con 8 GB
  • Memoria: 16 GB di RAM

Requisiti minimi

  • Processore: Intel Core i5 750, AMD Phenom II X4 965injustice 2 harley quinn 300x300 - Recensione Injustice 2 PC
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 1050, AMD Radeon RX 550
  • Memoria: 4 GB di RAM
  • Hard disk: 52 GB di spazio richiesto
  • Sistema operativo: Windows 7, Windows 10 a 64 bit

Requisiti consigliati

  • Processore: Intel Core i3 2100, AMD Ryzen 5 1400
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 1060, AMD Radeon RX 570
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Hard disk: 60 GB di spazio richiesto
  • Sistema operativo: Windows 7, Windows 10 a 64 bit

La messa alla prova

Injustice 2, e lo diciamo senza mezzi termini, trova nella sua versione PC il massimo risultato dal punto di vista grafico, estetico e tecnico. Non è una cosa sempre così scontata negli ultimi anni. Wonder Woman e Superman che se le danno di santa ragione, comunque, a 1080 e 60 FPS, con dettagli al massimo, è una soddisfazione. Complice anche la componente coreografica delle mosse speciali, a schermo abbiamo costantemente un tripudio di esplosioni ed effetti particellari, il tutto saldamente ancorato a 60fps.

Non proprio tutto in realtà, le mini cutscene legate alle super mosse girano a 30. Ai più non darà fastidio (a noi sì), ma le cose vanno così e comunque non influiscono affatto sulla godibilità del titolo. Ovviamente se proprio sentite il bisogno compulsivo di Injustice 2 4 300x300 - Recensione Injustice 2 PCgiocare in 4K fareste meglio ad attrezzarvi con schede grafiche di ultimissima generazione, per chi invece viaggia ancora con risoluzioni inferiori e non dispone di un PC acquistato ieri, esiste una modalità dinamica che adatta la qualità video alle performance della GPU, permettendo di fruire di un’esperienza sempre fluida.

Le impostazioni video avanzate consentono comunque di andare ad intervenire su diverse finezze, permettendoci di bilanciare all’occorrenza qualità grafica e performance. E’ possibile modificare un po’ tutto insomma, impostando i particolari a seconda delle nostre preferenze (e delle nostre possibilità).

Giudizio Finale

La seconda incarnazione di Injustice ci regala un titolo completo e soddisfacente sotto ogni punto di vista. L’enorme carisma dei personaggi, così come un profilo di personalizzazione che si avvicina a quello di alcuni giochi di ruolo, garantiscono una profondità di gioco insolita per un picchiaduro. A tutto questo si aggiunge un combat system decisamente migliorato, sebbene ancora leggermente sbilanciato e difficile da padroneggiare ed una story mode davvero ad alti livelli. Il risultato è uno dei migliori picchiaduro in circolazione godibile ovviamente in compagnia, ma, ed è questo il vero elemento di novità anche in single player.

Adesso aggiungiamo anche che la conversione di Injustice 2 è stata eseguita su PC in modo eccellente. Le modalità di gioco presenti permettono di spremere l’hardware più potente a disposizione dell’utente per raggiungere risultati eccezionali, ma permette di giocare tranquillamente anche a chi possiede una macchina in là con gli anni. Riconfermiamo dunque il voto della scorsa volta: un sonoro 9/10.

Criterion 10

    Rispondi