Recensione Samsung Gear IconX 2018

Articolo di · 28 Febbraio 2018 ·

Piccole ma sorprendenti!

A quasi due anni dal lancio sul mercato del primo modello di IconX, Samsung torna prepotentemente sul mercato degli auricolari senza fili con gli IconX 2018. Presentati In occasione di IFA 2017, gli auricolari IconX 2018 sono un vero e proprio concentrato di tecnologia e di potenza. Dei dispositivi piccoli ma capaci di sorprendere. Queste IconX sono pensate soprattutto per chi pratica sport, ma in fin dei conti potrebbero andar bene anche per chi non pratica sport e vuole semplicemente liberarsi dai fili e cavi delle cuffiette tradizionali.

Il primo modello di IconX non è riuscito a far breccia nel cuore degli appassionati. Il motivo è da ricercare probabilmente in una batteria troppo risicata che portava quindi gli IconX a scaricarsi in tempi brevissimi. Per tale motivo, Samsung ha deciso di “sacrificare” un elemento che non aveva pienamente convinto, ovvero il sensore di battiti cardiaci. Tale scelta ha permesso innanzitutto alla casa coreana di aumentare la capienza della batteria, che ora passa dai precedenti 47 mAh agli 82 mAh. Capacità quasi raddoppiata quindi e che nell’uso quotidiano e non si avverte tantissimo. Un ulteriore vantaggio però è dato dal fatto che entrambi gli auricolari risultano essere bilanciati meglio.

Nel dettaglio:

  • Peso: 8g
  • Dimensioni auricolari: 21,8 x 18,9 x 22,8 mm
  • Batteria: 82 mAh
  • Autonomia: 4.5h in riproduzione
  • Case peso: 54,5g
  • Case batteria: 340mAh
  • Bluetooth v4.2 / Accelerometro / sensore di prossimità / USB Type-C
  • Dimensione memoria ROM (GB): 4 GB (3.4GB liberi)
  • Prezzo: 199€

Icon X Cuffie 350x350 - Recensione Samsung Gear IconX 2018Un design pulito

Dal punto di vista estetico le nuove IconX di Samsung sono pressoché identiche al precedente modello. Se paragonate, difficilmente ci si renderà conto della differenza. Evidentemente Samsung ha ritenuto che l’estetica andava bene così come era e pertanto ha pensato di puntare a migliorare altri aspetti che vedremo successivamente. Il design nel complesso risulta essere pulito, bello alla vista (e al tatto) e decisamente curato. Dal punto di vista costruttivo, si ha un senso di forte robustezza e la qualità dei materiali risulta essere di pregevole fattura. Particolare cura è stata riposta nel garantire un maggiore confort delle cuffiette in ear.

Icon X Pink 350x350 - Recensione Samsung Gear IconX 2018Le IconX infatti si adattato a qualsiasi tipologia di orecchio, entrano facilmente e rimangono ben salde al padiglione auricolare anche in caso di bruschi movimenti della testa. Attenzione però ad applicare il giusto gommino, in quanto una scelta approssimativa vi porterà ad avere qualche piccolo dolorino internamente alle orecchie dopo una manciata di ore di utilizzo degli auricolari. Nella confezione di vendita, troviamo tre set di gommini (S/M/L), 3 set di alette (S/M/L), due adattatori OTG, uno USB-USB e l’altro USB-C–USB, un cavo USB di tipo C, la guida rapida e la comoda custodia di ricarica. Quest’ultima è un piccolo involucro bombato, un po’ scomodo da tenere nelle tasche dei jeans ma nel complesso piccolo e maneggevole (dimensioni: 31,4 x 73,4 x 44,5 mm). Qui, oltre a poter riporre i nostri IconX, evitando di lasciarli in giro, possiamo anche ricaricarli. Abbiamo infatti due comodi slot, uno per l’auricolare destro e uno per l’auricolare sinistro, un comodo tasto di pairing per associare gli IconX al nostro smartphone e un entrata di tipo C per collegare il cavo USB e ricaricare IconX e custodia.

Nella parte frontale dell’astuccio, oltre al tasto di apertura, sono presenti due LED che indicano la carica residua dei due auricolari. Rosso = in carica e verde = carica completata. Sul retro invece abbiamo un ulteriore LED che permette di verificare lo stato di carica della custodia e un comodo tasto di associazione Bluetooth. Se vi trovate nella condizione di dover dare una “botta” di ricarica agli auricolari, basterà inserirli nella custodia, attendere 10 minuti e avrete circa 1 ora di riproduzione. La custodia di ricarica inoltre, garantisce 1 volta e mezza/2 di ricarica completa dei nostri IconX in modo tale da non ritrovarci quasi mai a secco.

Icon X Cuffie 3 350x350 - Recensione Samsung Gear IconX 2018Addio smartphone?

Per associare quindi i nostri IconX allo smartphone basterà inserire le cuffiette negli appositi alloggiamenti, scaricare l’applicazione Samsung Gear e tenere premuto il tasto di pairing. Il gioco è fatto. Naturalmente potrete utilizzare gli auricolari anche senza la app dedicata, ma non potrete utilizzare diverse funzioni. La cosa bella è che grazie al sensore di prossimità, gli IconX sapranno che li stiamo indossando. Una volta agganciati all’orecchio, un comodo feedback sonoro ci avviserà dell’avvenuta accensione. Gli auricolari sono piccoli e davvero leggeri, pesano soltanto 8 grammi. Sebbene non sia presente alcuna certificazione IP, i due auricolari sono resistenti a polvere, acqua e sudore. Possono essere inoltre utilizzati senza smartphone. Infatti, grazie alla memoria ROM interna di 4GB, potremo trasferire i nostri brani, sia attraverso il cavo e sia In modalità Wireless. Ricordate di trasferire i brani su entrambi gli IconX, altrimenti la musica verrà riprodotta dal solo auricolare sul quale è stata trasferita. È possibile utilizzare un solo IconX, magari per evitare distrazioni quando ci troviamo all’aperto. Infatti, L’isolamento ambientale è stupefacente. Nessun rumore molesto proveniente dalla strada verrà udito quando indossate gli auricolari.

Icon X Cuffie 2 350x350 - Recensione Samsung Gear IconX 2018Audio ottimo!

Per quanto riguarda le prestazioni audio, questi IconX offrono un suono sorprendentemente pulito e profondo. I bassi sono davvero potenti e riescono ad adattarsi ai più svariati generi musicali. Naturalmente, trattandosi di cuffie wireless, non ci si può aspettare una qualità sonora eccelsa e perfetta per gli audiofili. C’è da dire che nel complesso Samsung ha fatto un buon lavoro e il risultato è davvero sensazionale. Grazie al loro sound queste IconX non hanno niente da invidiare agli auricolari cablati di fascia medio/alta. 

Sul fronte chiamate, l’audio delle conversazioni telefoniche è buono. Sia noi e sia l’interlocutore riusciremo a sentire piuttosto bene e in maniera distinta la voce.

Auricolari intelligenti

Gli IconX sono pensati, come detto all’inizio della review, soprattutto per chi pratica sport all’aperto. Le funzioni “smart” presenti, permettono di tenere traccia dei propri allenamenti. I parametri che vengono analizzati sono quelli classici: calorie bruciate, distanza, durata, velocità. Ma veniamo ad una funzione implementata che ai più potrebbe dare più fastidio che benefici, il coach virtuale. D tanto in tanto, una voce, in maniera fin troppo insistente, vi spronerà a fare di meglio, di dare di più, grazie a frasi motivazionali piuttosto scialbe e standardizzate. Sebbene l’idea alla base sia lodevole, in sostanza non ha una vera e propria utilità. Tranquilli che andando sull’applicazione Samsung Gear potrete disattivare la feature e godervi la vostra musica senza fastidi.

Invece un aspetto che ci ha convinti pienamente è l’utilizzo dei controlli touch presenti su entrambi gli auricolari. Inizialmente bisognerà prendere la mano, ma dopo un paio di volte di utilizzo, le gestures verranno naturali.

In sintesi:

  • Singolo tocco: riprodurre o mettere in pausa il brano
  • Doppio tocco: permette di passare al brano successivo e di rispondere/terminare una chiamata
  • Triplo tocco: consente di riprodurre il brano precedente
  • Tocco lungo: consente di leggere ad alta voce le opzioni di menu e di rifiutare una chiamata. Potrete quindi attivare dal menu alcune funzioni: Prima dell’allenamento – Comando vocale – Avvia ora – Attiva sono ambientale – Disattiva sono ambientale. Durante l’allenamento – Comando vocale – Dettagli allenamento – Termina allenamento – Attiva o disattiva suono ambientale
  • Tocco doppio o pressione: consente di passare all’elenco di brani successivo se state indossando entrambi gli auricolari
  • Swipe su/giù: volume su/giù

La funzione attiva o disattiva suono ambientale è davvero utile e soprattutto stringe l’occhio alla sicurezza in strada. Infatti, dato che le cuffie in ear isolano benissimo dall’ambiente circostante, attivando la funzione suono ambientale, i rumori provenienti dalla strada o comunque dall’esterno verranno riprodotti in cuffia evitando situazioni pericolose o qualche distrazione di troppo.

Durata batteria e prezzo

La durata della batteria è notevolmente migliorata rispetto alla prima generazione. Sul sito ufficiale del produttore la durata della batteria in riproduzione Standalone Music Play è stimata essere di circa 7 ore mentre di 5 in Streaming Audio (Bluetooth connesso). Nella nostra prova, tali stime risultano essere state effettivamente mantenute.

Le IconX 2018 sul sito ufficiale hanno un prezzo di 199€, ma spulciando sui vari siti è possibile portarsele a casa anche a qualcosina in meno.

Commento finale:

Le Samsung Gear IconX sono cuffie wireless in ear sicuramente superiori alla media. Non costano di certo poco, 199€, ma grazie alla loro praticità, comodità e durata della batteria, rappresentano il giusto prodotto non soltanto per chi pratica attività sportiva ma anche per chi desidera liberarsi dai fili e dai cavi delle cuffie tradizionali. Forse il prezzo è un po’ altino, ma è possibile trovare le IconX in offerta su svariati siti online.

SilverAward 300x300 - Recensione Samsung Gear IconX 2018

Criterion 10

    Rispondi