SEGA Mega Drive Classics, la nostra recensione

Articolo di · 25 Giugno 2018 ·

Che i festeggiamenti abbiano inizio!

Fra circa quattro mesi, il SEGA Mega Drive festeggerà il suo 30° compleanno e i festeggiamenti per celebrare al meglio una delle console che ha fatto la storia nell’industria videoludica, sono già iniziati. Infatti, dopo aver annunciato, durante il SEGA Fes 2018, l’arrivo del Mega Drive Mini, del quale non abbiamo ancora informazioni se non una presunta data di lancio fissata entro il 2018, la multinazionale giapponese ha deciso di deliziare i fan più nostalgici con una nuova raccolta, denominata SEGA Mega Drive Classics, contenente ben 53 giochi.

Inutile girarci intorno, l’effetto nostalgia è ormai diventato un elemento imprescindibile che spesso ci porta ad acquistare raccolte, collection, remastered, remastered della remastered, per il semplice gusto di rivivere momenti ormai legati soltanto ai nostri ricordi. Ritornando alla SEGA Mega Drive Classics, ci risulterebbe difficile recensire ognuno dei 53 giochi, ecco perché andremo a valutare nel complesso il prodotto proposto da SEGA e non i singoli titoli, che a molti risulteranno essere già noti.

Da Sonic a Virtua Fighter 2, da Street of Rage a Golden Axe, una raccolta da non perdere

La SEGA Mega Drive Classics ripropone diversi titoli a 16 bit, pubblicati su SEGA Mega Drive e SEGA Genesis, che hanno fatto la storia dell’epoca a cavallo fra la fine degli anni ‘80 e gli inizi dei meravigliosi anni ‘90.

sega mega rev 1 1024x576 - SEGA Mega Drive Classics, la nostra recensione

Nel dettaglio:

  1. Alex Kidd in the Enchanted Castle
  2. Alien Soldier (/JAP)
  3. Alien Storm
  4. Altered Beast
  5. Beyond Oasis
  6. Bio-Hazard Battle
  7. Bonanza Bros.
  8. Columns
  9. Columns II
  10. Comix Zone
  11. Crack Down
  12. Decap Attack
  13. Robotnik’s Mean Bean Machine
  14. Dynamite Headdy (/JAP)
  15. ESWAT: City Under Siege
  16. Fatal Labyrinth
  17. Flicky
  18. Gain Ground
  19. Galaxy Force II
  20. Golden Axe
  21. Golden Axe II
  22. Golden Axe III
  23. Gunstar Heroes
  24. Kid Chameleon
  25. Landstalker (/EN/FRA/GER)
  26. Light Crusader
  27. Phantasy Star II
  28. Phantasy Star III: Generations of Doom
  29. Phantasy Star IV: The End of the Millennium
  30. Ristar (/JAP)
  31. Shadow Dancer
  32. Shining Force
  33. Shining Force II
  34. Shining in the Darkness
  35. Shinobi III: Return of the Ninja Master
  36. Sonic the Hedgehog
  37. Sonic the Hedgehog 2
  38. Sonic 3D Blast
  39. Sonic Spinball
  40. Space Harrier II
  41. Streets of Rage
  42. Streets of Rage II(/JAP)
  43. Streets of Rage 3 (/JAP/EN)
  44. Super Thunder Blade
  45. Sword of Vermillion
  46. The Revenge of Shinobi
  47. ToeJam & Earl
  48. ToeJam & Earl in Panic on Funkotron
  49. Vectorman
  50. Vectorman 2
  51. Virtua Fighter 2
  52. Wonder Boy III: Monster Lair
  53. Wonder Boy in Monster World

sega mega drive classics libreria 350x350 - SEGA Mega Drive Classics, la nostra recensioneAvviata la raccolta, ci ritroveremo in una stanza in perfetto stile anni ’80-’90. Poster penzolanti, TV con videoregistratore integrato, un vero e proprio must have dell’epoca, un lettore di dischi, qualche libro, l’immancabile telefono con filo e una collezione di videogiochi da fare invidia. Un arredamento minimale, senza tutti i marchingegni tecnologici che ci accompagnano oggigiorno. Zoomando potremo avvicinare la visuale al parco titoli disponibile, selezionare la regione attraverso lo stick sinistro del pad, mentre attraverso i tasti dorsali sarà possibile accedere ad una serie di contenuti.

Tanti titoli, ma manca qualcosa

Come detto in precedenza la raccolta include ben 53 giochi, avremo soltanto l’imbarazzo della scelta. Non soltanto sono inclusi i classici come: Golden Axe, Sonic The Hedgehog, Street of Rage, Shinobi, Virtua Fighter e Wonder Boy, infatti, rispetto ad alcune raccolte già uscite in passato, troviamo delle piacevoli “new entry”. È il caso del run and gun sviluppato da Treasure, Alien Soldier. In definitiva non abbiamo nulla da dire sulla raccolta, sia in termini quantitativi e sia qualitativi. Purtroppo mancano ancora titoli di un certo peso come il terzo capitolo di Sonic the Hedgehog, Mystic Defender, Out Run e Ecco the Dolphin. Inutile parlare del gioco del Re del Pop Michael Jackson, Moonwalker, probabilmente non vedrà mai una ripubblicazione.

Extra e Comparto grafico

La SEGA Mega Drive Classics non è soltanto una riproposizione copia e incolla di vecchi titoli. Infatti, è stato introdotto un sistema di obiettivi/trofei (sono presenti 25 trofei), una serie di sfide, alcune di esse davvero ardue da completare e una nuova modalità chiamata modalità specchio, che va a rovesciare tutti i livelli rendendoli sostanzialmente nuovi anche per i giocatori più navigati. Inutile dirvi la classica frase: “calma e sangue freddo”, alcuni livelli saranno quasi impossibili da portare a termine senza lasciarci le dita stampate sui tasti (fortunatamente il pad non è più quello dell’epoca) e soprattutto senza imprecare quando inevitabilmente il game over comparirà sullo schermo.

sega mega drive classics opzioni 350x350 - SEGA Mega Drive Classics, la nostra recensioneAbbiamo la possibilità di giocare in co-op sulla medesima console, ma se volete mettervi davvero alla prova, SEGA ha pensato anche a voi, inserendo una modalità online che prevede inviti da parte di amici, il matchmaking casuale, e le sfide 2Vs2. Il sistema si comporta bene e non ha dato alcun segno di tentennamento. È inoltre presente una classifica che terrà traccia dei vostri risultati.

Il passato che guarda al futuro e viceversa

Dal punto di vista grafico, ogni gioco è ottimizzato per i 1080p. L’utente potrà decidere se giocatore con un aspect ratio 4:3 oppure 16:9, ridimensionare i pixel attraverso cinque modalità differenti (nessuno, bilineare EPX, HQ4X, XBR), decidere se giocare in modalità CRT simulando la curvatura di un vecchio TV dell’epoca e molto altro ancora.

Sul fronte audio nulla da segnalare, ogni titolo presenta la sua colonna sonora originale.

Sega Mega Drive Classics
8.0 / 10 4News.it
Acquista suAmazon.it
Disponibile suPS4, XBOX One
Pro
    - Ben 53 giochi a 16bit
    - Tante sfide e modalità disponibili
    - Non è la solita minestra riscaldata
    - Tante opzioni fra cui scegliere
Contro
    - Manca qualche titolo storico
Riassunto
La SEGA Mega Drive Classics è una collection che farà sicuramente felici i fan del porcospino blu ma che ben si adatta anche ai giocatori più giovani. Al prezzo inferiore ai 30€ sarà possibile giocare ad alcuni dei giochi a 16bit migliori di sempre. Golden Axe, Sonic The Hedgehog, Street of Rage, Shinobi, Virtua Fighter e Wonder Boy tanto per fare qualche nome. Purtroppo manca ancora qualche titolo di spessore come il terzo capitolo di Sonic the Hedgehog, Mystic Defender, Out Run e Ecco the Dolphin ma in definitiva non possiamo lamentarci sia in termini quantitativi e sia qualitativi di questa nuova raccolta.
Gameplay
Grafica
Sonoro
Longevità
Giudizio finale
Criterion 10

    Rispondi