Marvel’s Avengers: Spider-Man e il Raid in Wakanda rivitalizzeranno il gioco?

Questo è stato un anno fatto di alti e bassi per i fan di Marvel’s Avengers (qui la nostra recensione). Sono passati interi mesi senza assistere alla pubblicazione di alcun contenuto significativo; poi, però, l’eccellente espansione “La Guerra del Wakanda” ha dato nuova linfa  vitale al gioco.

Poi è stata la volta di frustranti contenuti smaccatamente “pay-to-win, che infatti sono stati rimossi a causa dello scarso gradimento. Nel frattempo hanno fatto la loro comparsa anche delle skin ispirate al MCU e ai fumetti e molti sperano che l’aggiornamento del 30 novembre possa essere una svolta clamorosa per il gioco.

Marvel's Avengers

Contenuti dell’aggiornamento

Questo aggiornamento porterà con sé numerose caratteristiche molto richieste dai giocatori, come un aumento del livello massimo e un sistema di oggetti estetici completamente rivisitato. Farà la sua comparsa anche il primo Raid, con un livello di difficoltà micidiale, che – stando a quanto promette Crystal Dynamics – sarà dichiaratamente più difficile di qualsiasi missione mai affrontata prima dai giocatori. E sarà interessante vedere come i giocatori si porranno davanti a questo tremendo e incrementato picco di difficoltà.

Ma la cosa più importante di tutte è che l’aggiornamento del 30 novembre porterà con sé anche l’atteso debutto di Spider-Man su Marvel’s Avengers.

Marvel's Avengers

Spider-Man e Marvel’s Avengers

Il nostro amichevole ragnetto di quartiere sarà disponibile come personaggio giocabile dal 30 novembre: e sarà interessantissimo vedere come sarà giocare nei panni dell’arrampica-muri. Anche se ancora non si sa come funzioneranno le sue ragnatele e se appendersi qui e là costituirà una sensazione appagante, una cosa la si sa per certo: questo personaggio verrà introdotto in modo molto diverso dagli altri eroi che si sono uniti al gioco dopo il lancio.

L’ingresso di Spider-Man si accompagnerà ad un evento dal titolo: “Da Grandi Poteri”. Questo sarà molto diverso dalle “Operazioni” di Occhio di Falco, Vedova Nera e Kate Bishop, perché questi personaggi portavano con sé nuovi boss, ambientazioni e contenuti di storia. Mentre con questo evento-eroe in esclusiva PlayStation, i  giocatori si ritroveranno ad affrontare delle “sfide sbloccabili inerenti all’intera Iniziativa Avengers”.

Vi potrà sembrare che non ci siano nuove missioni, ma piuttosto delle sfide da completare all’interno del contenuto già rilasciato. Questi incarichi saranno spesso correlati a specifiche parti del gioco, siano esse abilità o missioni.

Marvel's Avengers

Il ruolo di Peter Parker

Crystal Dynamics  ha confermato la presenza, all’interno del DLC, di sequenze filmate, anche se resta ancora da scoprire quante esse siano e in quale punto della storia siano collocate. Quanto alla storia di Peter, a quanto pare si imbatterà in un complotto della AIM per espandere il proprio esercito di synthoid.

In questa versione, il personaggio si ritroverà a diventare amico di Ms. Marvel e di Vedova Nera, ma Crystal Dynamics ha suggerito che il fatto che Peter sia abituato a combattere da solo potrebbe determinare una sua separazione dal resto degli Avengers, lasciandolo relativamente indipendente. Questo potrebbe spiegare perché il personaggio non apparirà in altri contenuti in futuro e come mai appaia solo nella versione PlayStation del gioco.

Finora si è potuto dare solo un breve sguardo allo Spider-Man che apparirà in Marvel’s Avengers e, dato che il 30 novembre ormai è alle porte, nei prossimi giorni ci si potrà aspettare di vedere qualcosa anche sui suoi costumi. Purtroppo i giocatori PC e Xbox non potranno giocare con questo personaggio; ma i giocatori PlayStation potrebbero avere qualcosa di significativo da sbirciare prima della fine del mese.


Il primo Raid di Marvel’s Avengers

Il Raid intitolato “Discordant Sound” vedrà gli Avengers combattere contro il nemico di Black Panther, Klaw. La missione sarà lunga e piena di sfide prima di arrivare al boss finale. Anche se non è molto chiaro se tale combattimento differirà da quello di “Guerra del Wakanda”, in cui si combattevano simultaneamente Klaw e Crossbones, quello che è certo è che sarà molto, molto difficile. I giocatori dovrebbero, in realtà, “dare il colpo di grazia” a questo nemico, riprendendo quindi la narrazione esattamente da dove la interrompeva l’ultimo aggiornamento.

Quanto all’ambientazione della missione, i giocatori si ritroveranno a combattere all’interno del giacimento di Vibranio in Wakanda, un’ambientazione che appariva solo per un breve tratto al termine della campagna “Guerra del Wakanda”. Dato che i giocatori hanno trascorso ben poco tempo in questo posto, le sue trappole e il tipo di terreno dovrebbero apparire ancora nuovi. Il che diversificherà questa battaglia da tutte le altre già viste. Per completare questo raid, i giocatori avranno bisogno di un gruppo al completo, con tutte le caratteristiche al massimo e una ferrea coordinazione.


Miglioramenti dell’aggiornamento a Marvel’s Avengers

L’esperienza di Marvel’s Avengers beneficerà di alcune migliorie, la prima delle quali sarà un incremento del livello massimo. Il tetto precedente era 150, adesso si arriverà fino a 175. Questo darà ai giocatori un nuovo traguardo da raggiungere in termini di equipaggiamento. Anche se sarà certamente un piacere avere degli eroi più forti, qualcuno potrebbe preoccuparsi della necessità di un farming relativo al nuovo equipaggiamento. Ma Crystal Dynamics ha pensato anche a questo.

In Marvel’s Avengers, i giocatori potranno potenziare equipaggiamento già al massimo riciclando pezzi di livello più alto per farne crescere altri già posseduti. Questo consentirà ai  giocatori di continuare ad usare i loro gingilli preferiti, portandoli così fino al livello 175.

Anche se Crystal Dynamics ha precisato che “alcuni oggetti faranno eccezione” a questo procedimento, dovrebbe comunque essere generalmente possibile portarsi dietro il proprio sudato equipaggiamento nel viaggio verso la nuova soglia massima.

La cosa più importante è che i giocatori potranno completare gli obiettivi settimanali con ciascun eroe (invece che con uno solo). Il che dovrebbe rendere più agevole la crescita.

Marvel's Avengers

Oggetti Estetici e Carichi

Una delle caratteristiche più interessanti di questo aggiornamento sono i Carichi. Queste consentiranno ai giocatori di ottenere un bel po’ di oggetti di carattere estetico.

Dopo la rimozione degli oggetti estetici conquistabili, avvenuta molti mesi fa allo scopo di rivedere completamente il sistema, la revisione finalmente giunge al termine e si presenta assieme a Spider-Man e al raid contro Klaw.  

I giocatori potranno acquistare un carico al costo di 500 Unità, una valuta interna al gioco di cui è probabile che abbiano accumulato un bel gruzzolo. Ogni volta che si apre un carico, ci sarà una possibilità (molto ridotta) di ottenere una skin premium esclusiva. Tuttavia questa skin verrà ottenuta automaticamente all’apertura del centesimo carico. Ciò vuol dire che sarà sempre possibile ottenere la skin semplicemente giocando abbastanza a lungo. E questa è sempre una cosa molto gradita nel panorama dei giochi moderni.

Marvel's Avengers

In sintesi…

Riuscirà questo aggiornamento a risollevare le sorti di Marvel’s Avengers? Non lo sappiamo, ma sicuramente si rivelerà divertente – specialmente per i giocatori PlayStation.

Oltre a poter mettere molto presto le manine su Spider-Man su PS4 e PS5, si assisterà ad una costante crescita dei contenuti del gioco. Sperabilmente, altre significative aggiunte arriveranno nel 2022, dando ai giocatori ancora più nemici da combattere e nuove ambientazioni dove farlo.

Per il momento, comunque, ad attrarre nuovi appassionati e a riportare indietro quelli che si sono allontanati dal gioco, ci penseranno una nuova, difficile missione in Wakanda e un bel po’ di oggetti estetici da conquistare.

Marvel’s Avengers è disponibile per PlayStation 4PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S, PC e Google Stadia. .

Alessandro "Arcangelo" Verso
Dopo aver attraversato l'Abisso come Raziel ed esserne uscito molto più forte (ma anche più brutto) di prima, ha ripreso la sua passione per i videogiochi a 360°: giocare, commentare, scrivere. PCista convinto, si addentra sempre con cautela in una "Next Gen" di console.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti