Cosa c’è di nuovo con Siri in iOS 15? Ecco i 9 miglioramenti inediti

Articolo di · 7 Luglio 2021 ·

L’assistente virtuale di Apple, Siri, ha probabilmente ricevuto uno degli aggiornamenti più significativi rivelati all’evento WWDC 2021 di Apple. Infatti, il colosso con sede a Cupertino ha annunciato diverse nuove funzionalità che mirano a migliorare il funzionamento di Siri per aumentarne l’efficienza complessiva.

Diamo un’occhiata alle nuove funzionalità che Siri otterrà con iOS 15.

Elaborazione vocale migliorata

Prima di questo aggiornamento, Siri doveva dirigere tutto verso il cloud per elaborare un discorso. Ciò ha fatto sì che Siri reagisse più lentamente di quanto si desiderasse, ed è frustrante aspettare un tempo piuttosto significativo prima che Siri possa rispondere.

Apple ha risolto questo problema con iOS 15 utilizzando l’Apple Neural Engine che introduce l’elaborazione vocale sul dispositivo Apple.

Questo farà risparmiare un sacco di tempo e renderà Siri molto più veloce ed efficiente.

Possibilità di usare Siri con la funzione Sblocca dell’Apple Watch

Questa feature funziona soltanto se si possiede Apple Watch. All’inizio del 2021, Apple ha rilasciato una nuovissima funzionalità che permette di sbloccare il proprio iPhone con Face ID mentre si ha indosso la mascherina.

Se questa funzione è abilitata su iPhone e l’Apple Watch è collegato ad esso, sarete in grado di utilizzare Siri senza dover sbloccare anche il vostro iPhone. Basterà porre domande a Siri dicendo “Ehi Siri” o rispondere a chiamate e messaggi annunciati utilizzando questa funzione.

Questa funzionalità renderà Siri più facile e pratico da usare, soprattutto se si indossa la mascherina o un casco che ostacola il riconoscimento della fotocamera.

Condividere cosa c’è sul proprio schermo

Avete visto un bel meme o nuova musica che volete condividere con un amico? In circostanze normali, dovreste trovarli e selezionarli manualmente nei vostri contatti per inviare un file o un’immagine.

Tuttavia, con il nuovo aggiornamento, potrete condividere gli elementi sullo schermo con i contatti tramite Siri.

Che si tratti di un articolo su Apple News, una canzone su Apple Music, una posizione da Apple Maps o episodi su Apple Podcast, tutto ciò che dovete fare è dire “Invia questo a …” e Siri eseguirà automaticamente il compito per voi.

Se il file non può essere condiviso, Siri acquisirà uno screenshot e lo invierà invece al contatto referenziato.

Annuncia notifiche

Prima di iOS 15, Siri era già in grado di annunciare chiamate indossando le cuffie e di annunciare messaggi quando si avevano gli AirPod accesi. Oltre all’annuncio, l’utente può anche rispondere istantaneamente ai messaggi di testo con Siri.

La funzione di annuncio si estende a tutte le notifiche dalle app su iPhone. Potrete scegliere e personalizzare quali app avranno il permesso di annunciare notifiche tramite Siri e quali no.

Un altro aggiornamento rilevante è Siri che annuncia messaggi su CarPlay. Tecnicamente, Siri era già in grado di farlo, ma era necessario toccare lo schermo digitale della propria auto per consentirgli di visualizzare e annunciare la notifica ogni volta.

Con iOS 15, Siri annuncerà le notifiche senza che voi dobbiate toccare lo schermo di CarPlay, permettendovi di rimanere aggiornato senza dover distogliere lo sguardo dalla strada.

D’altra parte, questa funzionalità potrebbe rivelarsi inutile se non si desidera che i passeggeri a bordo ascoltino i vostri messaggi privati. Le notifiche continue possono anche essere fonte di distrazione durante la guida. Fortunatamente, Apple ha rilasciato alcune funzionalità di controllo che consentono di disattivare le notifiche o le notifiche di messaggi da particolari contatti.

Usare Siri offline

Questa funzione sarà compatibile solo con la serie iPhone X o successiva. Siri sarà in grado di fornire funzionalità specifiche senza una connessione Internet o dati mobili.

Alcune delle funzionalità che sarà possibile utilizzare offline con Siri includono la personalizzazione delle impostazioni di accessibilità come la luminosità e la modalità di risparmio energetico, nonché l’impostazione di sveglie e timer.

Sfortunatamente, non potrete utilizzare Siri offline per effettuare chiamate telefoniche, inviare messaggi di testo o ricevere aggiornamenti da app che richiedono una connessione Internet attiva per funzionare.

Potrete dare un comando a Siri per vedere se può eseguirlo offline. In caso contrario, Siri mostrerà “Posso aiutarti quando sei connesso a Internet” nella parte inferiore dello schermo.

Controllare i tempi dei propri dispositivi compatibili con HomeKit

HomeKit è un sistema progettato da Apple che consente di controllare gli oggetti compatibili della propria casa da iPhone (smart AC, TV, serrature e altro).

Le nuove funzionalità di HomeKit in iOS 15 vi permetteranno di dare comandi temporizzati a Siri. Mentre prima Siri rispondeva a “Ehi Siri, spegni le luci della camera da letto”, ora sarà in grado di interpretare ed eseguire comandi come “Ehi Siri, spegni le luci della camera da letto alle 22:00”.

Comunicare con Siri mantenendo il contesto

Siri sta diventando più intelligente e può effettivamente capirvi senza che dobbiate dare comandi espliciti e dettagliati.

Ad esempio, se chiedete a Siri, “Quanto dista lo Starbucks più vicino?” potrete quindi andare avanti con una domanda di follow-up come “È attualmente aperto?” invece di dover riformulare la domanda e la posizione originali.

Fare riferimento ai Contatti su schermo

Si potrebbe dire che questa funzione è in qualche modo un’estensione della capacità di Siri di mantenere il contesto durante l’esecuzione dei comandi.

Se avrete una conversazione di testo con qualcuno aperta sullo schermo o se starete guardando la sua scheda di contatto nella rubrica, potrete dire a Siri di inviargli un messaggio usando i pronomi invece dei nomi.

Ad esempio, potete chiedere a Siri: “Invia un messaggio per richiamarmi al più presto” invece di dire “Invia un messaggio a Tizio per richiamarmi al più presto”.

Maggiore personalizzazione

Un meccanismo di feedback consentirà a Siri di improvvisare e adattarsi mentre usate il vostro iPhone. Più usate Siri, più si personalizzerà in base alle vostre esigenze.

Siri avrà un’idea del vostro vocabolario generale, delle parole e delle frasi che usate più spesso e anche dei contatti con cui comunicate di più. Ciò vi consentirà di vivere un’esperienza efficiente e personalizzata con Siri garantendo al contempo miglioramenti costanti.

Un balzo in avanti per l’assistente virtuale di Apple

Con l’elaborazione vocale sul dispositivo, i controlli personalizzati, il funzionamento offline e la capacità di mantenere il contesto, Siri ha senza dubbio ricevuto un notevole miglioramento grazie ad iOS 15.

Se siete una persona che non usa molto Siri, ora sarebbe un buon momento per iniziare a farlo. Siri è sulla buona strada per competere con altri assistenti personali come Alexa e Google Assistant.

Se vi va, unitevi alla nostra community Facebook Telegram,

Criterion 10

    Rispondi