DOOM Eternal si aggiorna, ecco la HORDE MODE e non solo!

L’Aggiornamento 6.66 di DOOM Eternal, (qui la nostra recensione) è in arrivo oggi e porterà una gran mole di contenuti gratuiti per tutti i giocatori. Tra le novità principali di questo aggiornamento troviamo una nuova modalità arcade chiamata Horde Mode, l’esperienza migliorata di BATTLEMODE 2.0 e due nuovi livelli Master.

Horde Mode

La Horde Mode è una nuova modalità arcade per DOOM Eternal. Il giocatore inizierà la partita con tutti i potenziamenti e rune sbloccati, ma armato soltanto di fucile a pompa. Eliminando le ondate di nemici che tenteranno di ucciderci, potremo sbloccare nuove armi e addentrarci nei tre diversi livelli che compongono la modalità.

Completare tutti i livelli ci permetterà di ottenere sette nuove skin per il nostro personaggio. Inoltre, grazie alle classifiche stagionali, potremo competere con gli altri giocatori sfruttando livelli bonus, demoni con taglie ed evitando di usare le armi speciali per ottenere più punti e dominare i ranking.

BATTLEMODE 2.0

DOOM Eternal introduce anche una versione migliorata di BATTLEMODE, la modalità multigiocatore competitiva 2 vs 1 in cui due demoni controllati da giocatori sfidano uno Slayer armato fino ai denti. Questa versione introduce un nuovissimo sistema di matchmaking basato sulle serie di vittorie e nuove ricompense, una nuova arena (Fortezza) e un nuovo demone giocabile: il Cavaliere del terrore.

Due nuovi livelli Master

Nei livelli Master Nucleo di Marte e Lancia del Mondo, misuratevi con versioni speciali dei combattimenti contro i demoni per un’esperienza tutta nuova. Mostrate al mondo che avete superato sfide degne solo degli Slayer più grandi.

L’Aggiornamento 6.66 di DOOM Eternal è disponibile da oggi per PC, Xbox One, Xbox Series S|X, PlayStation4 e PlayStation5.

Antonio Rodofile
Già da prima di imparare a scrivere, i miei genitori mi hanno messo un pad tra le mani. Quel pad, nel corso degli anni, ha cambiato forma, dimensioni, peso ma la passione è rimasta invariata. Dopo tanti anni di studi tra media, cinema e videogiochi, sono sbarcato un po' per caso e un po' per destino nella critica videoludica che concilia le mie due più grandi passioni: scrivere e giocare.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti