FIFA 21, le migliori Icone Base-Media sotto il milione – Centrocampisti

Articolo di · 21 Gennaio 2021 ·

Il nostro viaggio all’interno del vastissimo mondo di FIFA 21, e in particolare quello dell’Ultimate Team, continua imperterrito.

Dopo aver esplorato il mondo dei difensori, stavolta ci concentreremo sui centrocampisti disponibili nel “campionato” Icone.

Nel gioco come nella realtà, avere un buon centrocampo è fondamentale. Scegliere il centrocampista giusto per la vostra squadra di FIFA Ultimate Team non è una missione semplice. Soprattutto nella schiera delle Icone, FIFA 21 vanta un grande numero di giocatori di primissimo livello, da scegliere chiaramente in base al vostro gusto e alle vostre necessità.

Di conseguenza, ci siamo prontamente attivati per fornirvi più informazioni possibili in merito a quelli che sono, secondo il nostro punto di vista, i migliori centrocampisti Icone del gioco. Ancora una volta prenderemo in esame quei giocatori con un prezzo minore al milione di crediti.

Volete scoprire quali sono? Ebbene, non vi resta che proseguire nella lettura!

Attenzione – accanto ad ogni giocatore troverete il relativo prezzo di acquisto. Quello a sinistra si riferisce alla versione PS4, quello a destra, alla versione Xbox One!

Notate bene: Il prezzo è soggetto a variazione.

FIFA 21, i migliori Centrocampisti difensivi


Emmanuel Petit – CDM versione media (OV 88)

La nostra primissima scelta per il ruolo di Centrocampista difensivo (CDM) ricade sul francese Emmanuel Petit, nella sua versione media.

Con un work rate alto – alto (attacco – difesa), il biondo mediano della nazionale francese è senza ombra di dubbio uno dei migliori esponenti del ruolo. Petit si attacca all’uomo in marcatura come pochi in game, senza contare la precisione incredibile per quanto concerne la voce intercettazioni.

A ciò si aggiunge una grandissima agilità ed una rapidità di gambe importante, soprattutto considerando il ruolo di “guardiano” davanti alla difesa. Questo risulta essere un dettaglio da non trascurare proprio in riferimento a ciò che gli viene chiesto di fare sul rettangolo di gioco.

Se poi ci aggiungiamo che a tutto ciò unisce un passaggio più che ottimo (89), avete l’identikit del mediano perfetto, o quasi. L’unica pecca? Un pochino “leggero” fisicamente, ma nulla di clamoroso.

Costo: 710.000/620.000 crediti.


Michael Essien versione base (OV 85)

Paradossalmente, la nostra seconda scelta nel ruolo di mediano è anche più costosa della prima. Non che il prezzo sia per forza di cose indice di qualità, certo, ma in questo caso a differire è principalmente il “gusto” del giocatore.

Nel caso in cui foste alla ricerca di un mediano “vecchio stile”, ossia dotato di tanto cuore, polmoni e grande forza fisica, probabilmente la scelta migliore rimane Michael Essien, ex stella del Chelsea e del Milan.

A differenza del suo collega francese, infatti, Essien ha dei piedi sicuramente meno educati. Compensa il tutto comunque con una potenza fisica letteralmente al top. Difensivamente parlando, in ogni caso, il giocatore è praticamente perfetto, risultando insuperabile sia in situazioni di uno contro uno sia in fase di intercettazione.

Dunque perché costa così tanto in più? Perché è più rapido e ha più abilità nello “spezzare” il ritmo avversario. Ha però piedi decisamente più legnosi e dunque per molti potrebbe risultare una scelta poco remunerativa. Ma, in ogni caso, i due sono più o meno sullo stesso livello. Dipende dal vostro modo di interpretare il ruolo!

Costo: 940.000/725.000 crediti.

FIFA 21, i migliori Centrocampisti centrali


Clarence Seedorf versione media (OV 88)

Passando alla fase meno difensiva del centrocampo, e prendendo “di mira” i centrali, è impossibile non partire dal buon Clarence. Nella versione media, Seedorf risulta essere uno dei migliori centrocampisti di FIFA 21 entro la fascia di prezzo. Il perfetto “box to box”, vale a dire un giocatore ottimo in entrambe le fasi di gioco, in cui però, chiaramente, spicca quella offensiva.

Difensivamente parlando Seedorf si difende molto bene, specialmente grazie ad un body type imponente e ottime statistiche di lettura difensiva. È proprio venendo alla fase d’attacco però che il giocatore sprigiona tutto il suo potenziale.

Passaggio, visione e potenza di tiro sono le sue caratteristiche migliori, unite ad una grande resistenza fisica e ad un’ottima freddezza, che lo aiutano a risultare decisivo nelle fasi più importanti del gioco. Seedorf non ha praticamente grossi punti deboli, se non fosse per quel 78 alla voce agilità. Ciò potrebbe non fare la felicità di alcune persone, ma è in parte risolvibile grazie all’ausilio di uno stile intesa Motore.

Se cercate un giocatore con caratteristiche simili, insomma, probabilmente non troverete di meglio in giro.

Costo: 1.000.000/890.000 crediti.


Michael Ballack versione media (OV 89)

Seconda scelta per il ruolo di “box to box” a centrocampo è sicuramente Michael Ballack, un giocatore, in tutte le sue versioni, molto sottovalutato.

L’ex campionissimo di Bayern e Chelsea è infatti caratterizzato da una carta per certi versi “bugiarda”, che non riesce a rendergli appieno giustizia. Una volta in campo, però, Ballack si dimostra incredibilmente solido in ambedue le fasi di gioco, grazie anche ad un workrate molto interessante (alto difesa, medio in attacco) che riesce ad appianare le statistiche difensive non esattamente al top.

Il centrocampista tedesco riesce a piazzarsi sapientemente sulle linee di passaggio, e grazie al suo fisico possente riesce a rendere la vita molto dura al portatore di palla avversario con grande facilità. Sul lato offensivo del campo, invece, è una vera e propria sicurezza. Controllo palla, passaggi e resistenza, ma soprattutto il tiro (sia da lontano sia da vicino), sono i tratti principali di un giocatore che, costando “solo” 600.000 crediti, lo rendono molto appetibile.

Certo, ha pochissima agilità, cosa da non sottovalutare, e non è nemmeno molto veloce, ma con gli stili intesa giusti (ombra o motore) può diventare nettamente più forte.

Costo: 668.000/630.000 crediti.


Steven Gerrard versione Media (OV 89)

La nostra terza e ultima scelta per il ruolo di centrocampista “puro” ricade su Steven Gerrard, un altro giocatore molto poco utilizzato ed eccessivamente “snobbato”.

Nella sua versione media, grazie ad un workrate alto – alto e ad una velocità nettamente superiore rispetto a quella delle altre versioni, il leader della nazionale inglese e del Liverpool del decennio passato rappresenta una grandissima soluzione in mezzo al campo. Gerrard è un giocatore incredibilmente completo. Risulta perfetto per il ruolo di centrale “base” in un centrocampo a 3 o nel 4-4-2, uno dei moduli più utilizzati di questo FIFA 21.

I punti di forza di questa carta sono senza dubbio il passaggio e il tiro. Specialmente quest’ultimo è un aspetto fondamentale di un giocatore che, così come in realtà, fa degli inserimenti offensivi la propria arma migliore. Grazie anche ad una buona resistenza e ad un controllo palla sicuramente valido (90), Gerrard risulta praticamente perfetto in quel ruolo, anche perché possiede delle stats difensive tutto sommato accettabili.

Certo, rispetto agli altri due è un tantino più “anonimo”, ma considerando anche il prezzo di mercato potrebbe valere la pena provarlo per capire se fa al caso vostro oppure no.

Costo: 590.000/610.000 crediti.

FIFA 21, i migliori Centrocampisti offensivi


Ricardo Kakà COC – versione Base (OV 87)

Spostandoci leggermente più avanti, è tempo di analizzare i giocatori riguardanti il gruppo dei cosiddetti trequartisti. Questi giocatori, molto spesso, sono in grado di infiammare la platea con giocate incredibili e goal fantastici. È giusto però fare una premessa importante.

Nel ruolo, sotto al milione di crediti, in verità non ci sono molto alternative. Ci sono comunque alcuni nomi molto validi. Il primo tra questi è senza dubbio Ricardo Kakà, un giocatore molto amato e conosciuto anche qui da noi, avendo giocato tanti anni con la maglia del Milan. In FIFA 21, così come in FIFA 20 (anche se lì abbiamo provato la versione Prime), Ricardinho si rivela un giocatore incredibilmente valido, specialmente nella versione Base, sicuramente molto superiore a quella Media.

Pur non essendo agilissimo sulla carta, il giocatore è invece sgusciante e rapidissimo in mezzo al campo. Soprattutto riesce a risultare decisivo in più di un’occasione grazie ad una grandissima freddezza e ad ottime statistiche di passaggio (visione 88 e passaggio corto 86). Il controllo palla (91), poi, lo rende complicato da fermare, anche perché è discretamente veloce. Non pensate, in ogni caso, di farci goleade con lui, anche perché di finalizzazione ha solamente 79.

Per tutti questi motivi, Kakà risulta un COC praticamente perfetto, ma ricordate di impostargli come istruzione “Resta avanti”. Il giocatore ha infatti una stamina molto limitata e potrebbe abbandonarvi prima del previsto.

Costo: 660.000/590.000 crediti.


Socrates versione Media (OV 89)

Rimanendo in tema di trequartisti e soprattutto in Brasile, l’alternativa al buon Kakà è sicuramente Socrates, un giocatore che però interpreta il ruolo in maniera molto diversa.

Socrates è infatti molto più potente fisicamente e meno agile (solo 58 di equilibrio) ma possiede un controllo di palla, un tiro e una visione di gioco assolutamente fuori dal comune. Imparando bene ad utilizzare il suo pattern d’attacco e a gestire il suo fisico particolare potreste trovarvi per le mani un vero e proprio cecchino, un giocatore in grado di svoltarvi la partita anche nei momenti più concitati grazie ad un roboante 96 alla voce Composure (Freddezza).

Avendo poi 5 di piede debole e 4 di skill risulta valido anche da schierare in attacco. Attenzione però alla pecca dell’equilibrio. Essa infatti potrebbe sembrare una sciocchezza paragonata agli altri valori super elevati, ma in un gameplay come quello di FIFA 21 potrebbe farsi sentire parecchio. Ciò è anche il motivo per cui il giocatore si trova ad un prezzo decisamente invitante per quel che offre.

Altro parametro preoccupante è la velocità, che però a dire il vero con Cacciatore o Motore non si avverte più di tanto, specialmente se il giocatore viene schierato nel suo ruolo principale, ossia quello di trequartista e non a centrocampo o in attacco. Nel complesso, comunque, ci troviamo di fronte ad una carta discreta. Per quello che costa, poi, può assolutamente svoltarvi la squadra, specialmente nelle divisioni più basse.

Costo: 540.000/580.000 crediti.

Anche per oggi è veramente tutto. Siete d’accordo con le nostre scelte? Fatecelo sapere nei commenti e preparatevi: il prossimo articolo sarà dedicato agli attaccanti!

Criterion 10

    Rispondi