Gigi il Guerriero, il titolo satirico che mescola politica e Hokuto No Ken

La politica è da sempre un buono spunto per gli sviluppatori di videogiochi italiani, dal celebre Call of Salvenee allo spassoso De Luca Run, ma ora un nuovo contendente è arrivato in città, si tratta di Gigi il Guerriero, un interessante picchiaduro per dispositivi Android che mixa abilmente satira politica e le atmosfere tipiche di Ken il Guerriero.

Il genio tutto italiano di Simone Di Giorgi, di professione Level Designer, ha voluto proporci un videogioco chiaramente ispirato a Punch Mania: Hokuto No Ken, videogioco arcade noto anche come Fight Mania: Fist of the North Star ed offrirci una trama non molto distante da quella del celebre 64esimo successore della Sacra Scuola di Hokuto.

Infatti, il titolo ci narra la storia tutta italiana di Gigi, un onesto ed impavido guerriero che nell’Italia del futuro combatte per la democrazia contro i leader dei vecchi partiti. Dopo un violento combattimento contro il Cavaliere della Destra, il buon Gigi cade in terra e subisce il marchio del fu Movimento pentastellato.

Per sua fortuna, l’ex Presidente della Repubblica riconosce il giovane grillino come “Ultimo Salvatore” dell’Italia, trasmettendogli il suo sapere e la volontà di far rifiorire nel cuore di milioni di italiani la pace e l’onestà.

Durante il vostro peregrinare incontrerete politici di ogni schieramento, ognuno dotato del soprannome che più lo rappresenta, dal Capitano al Rottamatore, senza dimenticare personaggi iconici come il Critico e l’inflessibile Renato.

Nel caso il titolo vi abbia incuriosito, potrete provare la demo presente sul Play Store di Google (cliccate qui per scaricarla). Per divertirsi in compagnia della versione finale di Gigi il Guerriero sarà necessario attendere fino a settembre 2021.

Fateci sapere nei commenti se conoscevate già questo particolare titolo mobile e se anche voi non vedete l’ora di urlare “Omae wa sude ni shindeiru“.

Andrea Bevilacqua
Andrea Bevilacqua
Nato nei magnifici anni '90 ed entrato in tenera età nel magico mondo dei videogiochi grazie ad un baffuto idraulico italiano ed un prode spadaccino in calzamaglia verde. Oggi, passata la soglia degli "enta", cerco nei moderni capolavori videoludici il titolo in grado di emozionarmi e di regalarmi un gameplay stimolante. Le mie altre passioni sono: musica (ex-chitarrista), calcio (irriducibile cuore rossonero) e cinema.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti