Il Lead Narrative Designer di Halo Infinite abbandona 343 Industries

Dopo l’uscita di Halo Infinite, il Lead Narrative Designer di 343 Industries, Aaron Linde, ha annunciato alla vigilia di Capodanno tramite il suo account Twitter di aver lasciato lo studio. Pur rilevando che si tratta di una decisione terribilmente difficile con l’fps che rimane uno dei lavori di cui andrà più fiero, Linde ha confermato di essere alla ricerca di una nuova opportunità lavorativa.

In un recente tweet contenente dei filmati del popolare anime Evangelion, il Narrative Designer ha confermato che si unirà a Riot Games. Non è ancora chiaro quello che sarà il suo ruolo e il titolo su cui lavorerà. Di recente, l’ex game director di Valorant, Joe Ziegler, ha annunciato di essere al lavoro su un nuovo progetto e che sarà sostituito da Andy Ho.

I due filmati condivisi dall’ormai ex Lead Narrative Designer di 343 Industries sono dal forte carattere ironico e vengono accompagnati da dei sottotitoli. Quello che si legge è un recap della sua ricerca di lavoro e il definitivo annuncio del suo passaggio a Riot Games.

Riot Games ha inoltre fatto notizia di recente per aver raggiunto un accordo di $ 100 milioni nella causa contro la discriminazione di genere avviata nel 2018. La società ha anche accettato che i suoi rapporti interni fossero monitorati da terzi con il compito di pagare i processi di equità per i prossimi tre anni. Tutto ciò al fine di promuovere la trasparenza e la responsabilità continua.

Staremo a vedere se il progetto nel quale sarà coinvolto Linde si rivelerà in qualche modo collegato ad Evangelion.

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram

Seguici sui nostri social media

Antonio Rodofile
Antonio Rodofile
Già da prima di imparare a scrivere, i miei genitori mi hanno messo un pad tra le mani. Quel pad, nel corso degli anni, ha cambiato forma, dimensioni, peso ma la passione è rimasta invariata. Dopo tanti anni di studi tra media, cinema e videogiochi, sono sbarcato un po' per caso e un po' per destino nella critica videoludica che concilia le mie due più grandi passioni: scrivere e giocare.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media