Morbius: ennesimo rinvio per il film con Jared Leto

Sony Pictures ha annunciato che Morbius, il film Marvel con Jared Leto è stato posticipato ancora una volta. Inizialmente prevista per il debutto nelle sale il 28 gennaio del 2022, la pellicola uscirà invece il primo aprile di quest’anno.

Il rilascio di Morbius sta seguendo un percorso decisamente travagliato. Il film, infatti, sarebbe dovuto uscire inizialmente nel luglio 2020. Un primo rinvio ha fatto slittare la distribuzione a marzo 2021. Da qui ha avuto inizio una spirale di rinvii che ha spostato la data prima all’8 ottobre 2021, poi al 21 gennaio 2022, in seguito 28 gennaio 2022 e ora 1 aprile 2022.

Variety, che ha annunciato il ritardo, ha affermato che la motivazione di Sony Pictures potrebbe essere legata alla diffusione del Covid e al tentativo di ottenere risultati migliori al botteghino. Con i casi Omicron in aumento, infatti, la distribuzione potrebbe rallentare portando a forti perdite economiche per i produttori.

Morbius è diretto da Daniel Espinosa (Safe House) e scritto da Matt Sazama e Burk Sharpless. Nel cast, oltre a Jared Leto, sono presenti anche Matt Smith (Doctor Who) nei panni di Loxias Crown, Adria Arjona (Good Omens) come la fidanzata di Morbius, Martine, e Jared Harris (The Terror) come suo mentore

Morbius esplora il sottile equilibrio tra villain e supereroe. Il personaggio di Jared Leto, Michael Morbius, è un brillante scienziato affetto da leucemia. In seguito ad un esperimento, Morbius diventa immortale ma mosso da una irrefrenabile sete di sangue. Lo scienziato, d’ora in poi, dovrà lottare per controllare il vampirismo da cui è afflitto. Il tutto avviene nell’universo di Spider-Man al quale il personaggio sarà collegato.

Se questo articolo vi è piaciuto e volete vederne altri, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram

Antonio Rodofile
Antonio Rodofile
Già da prima di imparare a scrivere, i miei genitori mi hanno messo un pad tra le mani. Quel pad, nel corso degli anni, ha cambiato forma, dimensioni, peso ma la passione è rimasta invariata. Dopo tanti anni di studi tra media, cinema e videogiochi, sono sbarcato un po' per caso e un po' per destino nella critica videoludica che concilia le mie due più grandi passioni: scrivere e giocare.

Rispondi

Latest articles

Related articles