Meeting online e riunioni virtuali, è boom per le imprese

Lo scorso anno la crisi sanitaria ha sottolineato più che mai un’evidenza: le nuove tecnologie e il web sono uno strumento essenziale non soltanto per lo svago, ma anche per il lavoro. Non a caso, durante la pandemia, con il lavoro da remoto, è stato registrato un autentico boom in merito all’utilizzo di app e tool per organizzare meeting online e videoconferenze. Il tutto per evitare il rischio assembramenti e dunque per contrastare la curva dei contagi, ma senza per questo dover rinunciare ai propri impegni professionali.

I dati del boom delle videoconferenze

Da Zoom a Teams, gli strumenti per organizzare le videoconferenze online hanno messo a registro un successo da record lo scorso anno. E nonostante la situazione sia andata via via migliorando, l’incertezza sanitaria ha consentito a queste app di proseguire il proprio sviluppo anche durante il 2021, diventando di fatto uno strumento ad oggi indispensabile.

Le piattaforme potenzialmente utili per organizzare meeting online sono numerose: oltre alle già citate Zoom e Teams, troviamo anche Meet. Si tratta di un vero e proprio trittico, che da solo negli ultimi mesi ha collezionato una crescita davvero notevole. Bisogna però fare una distinzione fra web meeting e webinar, dato che si tratta sostanzialmente di due modalità di comunicazione online diverse. Il webinar nella maggior parte dei casi non consente l’interazione fra i partecipanti e chi ha organizzato la conferenza, limitando il ruolo dei primi a quello di semplici spettatori. Inoltre, un webinar di solito è un evento gratuito accessibile per chiunque.

Al contrario, i web meeting sono eventi privati ed esclusivi, che prevedono l’interazione diretta fra i partecipanti.

Strumenti e accessori utili per le call di lavoro

Naturalmente la tecnologia digitale va “accompagnata” dall’uso di una serie di strumenti hi-tech adatti allo scopo. Ad esempio, per assicurarsi che i propri dipendenti lavorino al massimo delle loro potenzialità, spesso le aziende mettono a disposizione degli accessori di qualità, con cui svolgere le diverse attività giornaliere. Per quanto concerne le riunioni virtuali, è possibile scegliere degli auricolari di ultima generazione, come le cuffie personalizzate su questa pagina ad esempio, che in base al materiale e alla grandezza si adattano ai bisogni di ogni lavoratore.

Ad aggiungersi a queste, ci sono molti altri strumenti utili per le call di lavoro, a cui nessuno dovrebbe rinunciare: una sedia da ufficio ergonomica (ma se siete dei gamer, un tocco di stile in più non guasta), o una webcam e un microfono professionali. Si tratta di apparecchi necessari per rendere una call chiara e comprensibile, ovvero due fattori determinanti durante una videoconferenza di lavoro.

Infine, è importante affermare che per condividere con tutti i partecipanti e i colleghi i documenti digitali essenziali, si possono sfruttare alcuni tool, come un server cloud o la funzione integrata di alcune delle app citate poco sopra.

Arturo D'Apuzzo
Arturo D'Apuzzo
Nella vita reale, investigatore dell’incubo, pirata, esploratore di tombe, custode della triforza, sterminatore di locuste, futurologo. In Matrix, avvocato e autore di noiosissime pubblicazioni scientifiche. Divido la mia vita tra la passione per la tecnologia e le aride cartacce.

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles