Nintendo, Miyamoto ci parla del futuro

Articolo di · 19 Dicembre 2014 ·

Un’interessante intervista affronta diversi argomenti Nintendo.

Effettuata da The Associated Press, una nuova intervista a Shigeru Miyamoto – iconica figura dell’industria videoludica legata a Nintendo – è apparsa da poche ore sul web e tratta diversi argomenti legati al futuro del colosso nipponico. Potete trovare la nostra traduzione più in basso, gli argomenti che verranno trattati sono i seguenti:
 
– Carte amiibo
– Il mondo Open World di The Legend of Zelda U
Star Fox U ed il suo gameplay
– L’hack Sony e l’improbabile film di Mario
– Un eventuale nuovo ruolo per Mario e la sua apparizione su una nuova console Nintendo
– Un tease per ciò che ci attende dopo Wii U
 
Iniziamo con le domande e le risposte!
 
D: Sembra che gli “amiibo” siano stati un successo sin dal loro lancio insieme a “Smash Bros.” e ne avete annunciato la compatibilità con titoli in arrivo come “Mario Party 10” e “Yoshi’s Wooly World”, ma in che altro modo potrebbero venire utilizzate queste statuette?
R: Continueremo a fare giochi in futuro che sfrutteranno gli “amiibo” per fornire determinati regali all’interno dei videogiochi. Oltre a ciò, stiamo vedendo in che modo poter utilizzare le funzionalità degli “amiibo” in futuro, includendo carte e molto altro.
 
D: Se alcuni “amiibo” andassero fuori produzione, continuerebbero comunque ad essere supportati nei giochi futuri?
R: Non possiamo fare alcune promesse per determinate statuette, ma il modo in cui gli “amiibo” sono creati fanno in modo che alcuni “amiibo” possano essere utilizzati solo in determinati giochi. Altri giochi potranno far uso degli “amiibo” rilasciati in passato se gli sviluppatori lo desidereranno. In futuro, nel caso la produzione di alcuni “amiibo” terminasse, avremo sempre la possibilità di rilasciarli nuovamente in forma di carta ed ottenere le medesime funzionalità.
 
D: Recentemente è stato mostrato il gameplay del nuovo titolo di “Zelda” che sarà rilasciato l’anno prossimo. Qual è la vostra strategia per “Zelda” su Wii U?
R: Una delle cose che abbiamo desiderato maggiormente era tornare alla tipologia di mondo open-world che è esistita sin dal primo “The Legend of Zelda” e creare un gioco con ciò in mente. Questa è la direzione che il team sta seguendo. Questa volta abbiamo riportato indietro il cavallo di Link, Epona, il suo arco e le sue frecce ed abbiamo deciso che ciò che realmente sarà divertente all’interno di questo titolo sarà la possibilità di andare liberamente dove si vuole nel mondo, esplorare e fare ciò che si desidera. Non posso parlarne molto, ma una delle cose su cui stiamo lavorando riguarda il mondo di gioco, che muterà in base a ciò che farai.
 
D: Stai personalmente lavorando al nuovo “Star Fox” adesso. E’ passato un bel po’ di tempo da quando Fox ha pilotato per l’ultima volta il suo Arwing. Qual è la sua missione stavolta?
R: Mi piace creare gameplay più che storie. La storia potrebbe non differire molto dai precedenti “Star Fox”, ma il gameplay sarà nettamente differente per merito dei due schermi offerti dal Wii U Gamepad e dalla Televisione. Sarà un modo di giocare unico e divertente.
 
D: Ci sono stati voci su di un possibile Leak riguardante Sony ed il produttore del film “Spider-Man”, Avi Arad, al lavoro su un film animato di “Super Mario Bros.”. E’ vero? Se sì, quale sarà il tuo ruolo all’interno del film e come pensi possa essere un film moderno dedicato a “Mario”?
R: Ne ho sentito parlare stamattina. Ciò che è interessante è che negli ultimi 20 anni molta gente è venuta da noi regolarmente a chiederci di fare un film su “Mario”. Ci sono momenti in cui queste idee cessano di esistere nel momento in cui le portano da noi ed altre volte ascoltiamo le loro presentazioni. Non è una cosa strana, l’abbiamo fatto per molto tempo. Io, in particolare, non penso che la prossima iterazione di “Mario” sarà visibile in forma di film.
 
D: Mario è stato particolarmente impegnato su Wii U, l’anno scorso con “Super Mario 3D World” e quest’anno con “Mario Kart 8”. Si prenderà una pausa l’anno prossmo? Cosa possiamo aspettarci in futuro dal franchise?
R: Sin da quando abbiamo creato Mario, la gente l’ha paragonato con Topolino. Ho sempre detto che Topolino si è evoluto con ogni evoluzione del mondo dell’animazione. E’ stato possibile vedere Topolino in ogni passo fatto in questa lunga via. Si dall’inizio, volevo che Mario fosse quel personaggio ma nel mondo digitale, in modo che per ogni evoluzione digitale, era lì pronto ad entrare nella prossima era. Penso che quando forse rilasceremo il prossimo sistema hardware, potrete sperare di vedere Mario prendere un nuovo ruolo oppure apparire in un nuovo gioco.
 
D: So che stai lavorando al nuovo “Star Fox”, ma a parte quello, continuerai a creare giochi per Wii U, oppure stai già pensando al nuovo hardware?
R: Siamo concentrati nel procurare una robusta line-up di software per Wii U l’anno prossimo. Sembra che siamo riusciti a farlo quest’anno e le persone sono molto felici di ciò che abbiamo fatto su Wii U. Per il momento, ci stiamo concentrando sull’hardware di Wii U, ma Nintendo come compagnia ha degli interi gruppi che stanno lavorando ad idee per il nuovo sistema hardware. Mentre noi siamo impegnati a creare software su Wii U, abbiamo linee di produzione a lavoro su idee per ciò che potrebbe essere il prossimo sistema hardware.
Criterion 10

    Rispondi