Nvidia lancia le nuove RTX 3060 e le Gpu Mobile serie 3000

Articolo di · 12 Gennaio 2021 ·

NVIDIA inizia il 2021 con il botto, portando le GPU GeForce RTX Serie 30 sui laptop, svelando la GeForce RTX 3060, annunciando nuovi giochi che supportano RTX e NVIDIA Reflex e nuovi monitor con tecnologia G-SYNC.

GeForce RTX Serie 30 Laptops

La prima grande novità riguarda il settore dei notebook per gamers e creativi che ora potranno sfruttare i vantaggi computazionali delle nuove GPU Ampere GeForce RTX 3080, 3070 e 3060. Le nuove schede avranno tutte le tecnologie che stanno decretando il successo della serie 30 oltre alle nuove tecnologie Max-Q di terza generazione per la massima efficienza, un aspetto fondamentale per i notebook. Ci sarà quindi Dynamic Boost 2.0, WhisperMode 2.0 e Resizable BAR (quella che AMD chiama SAM, Smart Access Memory, la tecnologia che  permette alle CPU di interagire con l’intera memoria della GPU invece che con singoli blocchi da 256MB) oltre naturalmente ad NVIDIA DLSS e NVIDIA Broadcast.

Più di 70 nuovi notebook a partire dal 26 gennaio, saranno disponibili con le nuove schede GeForce RTX Serie 30 fornendo ai giocatori la massima facoltà di scelta.

GeForce RTX 3060 arriva a fine febbraio

La GeForce RTX 3060 è l’ultima arrivata della famiglia GeForce RTX serie 30: una scheda pensata per la fascia media e per chi non intende scendere a compromessi quando si parla di livelli di dettaglio e frame rate elevati in FullHD.

In questa fascia di prezzo, sub 400 euro, gli utenti potranno per la prima volta sperimentare in modo apprezzabile la grafica in ray-tracing e avranno accesso completo alle tecnologie NVIDIA DLSS e NVIDIA Broadcast.

La GeForce RTX 3060 è costruita con un bus a 192 bit e ben 12 GB di memoria GDDR6, una scelta che farà sicuramente discutere considerando che RTX 3080, RTX 3070 e RTX 3060ti sono dotate di 10, 8 e 6GB di memoria rispettivamente . La scelta di questo taglio di memoria rende questa 3060 la scheda di accesso alla tecnologia resizable BAR, che arriverà comunque su tutta la famiglia GeForce RTX Serie 30. Questa funzionalità avanzata dello standard PCI Express permette alla CPU, su schede madri compatibili (Ryzen serie 5000 e probabilmente i nuovi chipset Intel 500), di accedere al frame buffer della GPU, migliorando le prestazioni in molti giochi.

nvidia geforce rtx 3060 performance chart with title 1024x546 - Nvidia lancia le nuove RTX 3060 e le Gpu Mobile serie 3000

La GeForce RTX 3060 sarà disponibile a fine febbraio (stock permettendo), a partire da 339 euro.

Ray Tracing e NVIDIA DLSS arrivano su nuovi giochi.

Nvidia ha inoltre annunciato che nuovi titoli si aggiungono al catalogo di titoli che supportano RTX e DLSS, tra questi i due più importanti sono Call of Duty: Warzone e la nuova IP di Square Enix, Outriders.

Nuovi giochi, monitor, mouse e funzionalità NVIDIA Reflex Games

Altri annunci hanno riguardato la tecnologia Reflex, una tecnologia proprietaria che migliora la latenza di alcuni titoli quando si utilizzano monitori GSync e periferiche compatibili. Alla dozzina di giochi che già supportano questa tecnologia, si aggiungono ora Overwatch e Rainbow Six Siege.

Parallelamente Nvidia ha anche presentato nuovi monitor con G-SYNC e Reflex Latency Analyzer, che espandono l’ecosistema Reflex fino a includere una risoluzione di 1440p e pannelli da 34 pollici e ha confermato che la piattaforma continua a crescere, registrando l’interesse di sempre maggiori partner: ai già presenti Logitech, Razer, Steelseries e ASUS si aggiungono Acer, Alienware e Corsair.

Insomma Nvidia sembra essere tornata alla carica dopo il lancio un po’ incerto delle 3080 e non è ancora tutto, perchè come si vocifera, i suoi annunci non sono ancora finiti, mancando all’appello la regina di tutte le GPU, la RTX 3080 ti che, con tutta probabilità, verrà presentata a Febbraio.

Guarda live

Criterion 10

    Rispondi

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com