Persona 5: guida per iniziare

Articolo di · 31 Marzo 2020 ·

Persona 5 Royal è arrivato portando con sé la tanto agognata lingua italiana.

Persona 5 è senza dubbio uno dei migliori JRPG mai realizzati. Con il suo stile unico, la colonna sonora eccezionale e il gameplay profondo e variegato rappresenta un must have per tutti, soprattutto gli amanti del Giappone. E lo è ancora di più adesso che è uscita l’edizione Royal, finalmente con la possibilità di avere i testi di gioco completamente in italiano. L’opera, soprattutto all’inizio, può risultare soverchiante per la quantità di cose da fare e da tenere a mente. Noi siamo qui per aiutarvi a tenere tutto ben chiaro e non perdervi nulla!

L’informazione basilare per approcciarsi al titolo di ATLUS è il suo essere un gioco di ruolo con sistema di combattimento a turni. Per avere un’idea più concreta, il combat system può ricordare vagamente i capitoli classici di Final Fantasy.

Potrebbero interessarti:

Persona 5 è un JRPG e in quanto tale si esplorano dei dungeon, si livellano i personaggi, si combattono boss fight. Tuttavia, la serie di ATLUS ha anche un’enorme componente da life simulator, che vi calerà nei panni di uno studente di Tokyo e la sua vita quotidiana. Di giorno andrete a scuola, incontrerete gli amici, prenderete la metro e potrete visitare luoghi iconici della capitale del Giappone. Di notte si va in giro nei dungeon, che rappresentano una sorta di realtà parallela composta dal subconscio delle persone. Le attività che potrete svolgere, sia di giorno che di notte, saranno limitate dal tempo a disposizione. Dovrete quindi barcamenarvi nella complessa schedule di uno studente del liceo giapponese che di notte diventa un giustiziere.

Siate pazienti, soprattutto all’inizio

Dopo un avvio scoppiettante e ritmato, il gioco rallenterà un bel po’. Considerate che le prime 6-8 ore della campagna le impiegherete a imparare come funzionano il mondo reale e il metaverso dei dungeon. Inoltre farete la conoscenza di molti nuovi personaggi, tra principali e secondari. In queste prime ore di gioco verrà delineato per bene il mondo in cui la storia prenderà luogo. Ricordate che Persona 5 è un titolo estremamente denso: ha bisogno di spiegare svariate informazioni importanti adesso. Ma siate pazienti, presto tutto ciò vi sarà molto utile. Quando il gioco finalmente lascerà che vi perdiate nella sua esperienza meravigliosa ne sarà valsa la pena.

Vivete ogni giorno a pieno

Per quanto nei dungeon, durante la notte, potrete spendere il tempo in modo più libero, i giorni e le sere sono comunque contati sul calendario, in particolare i pomeriggi. Molte delle attività che potrete svolgere prenderanno una determinata quantità di tempo, incluso esplorare i dungeon per livellare, uscire con i vostri amici, studiare o lavorare part-time. Spendete il tempo che avete a disposizione con saggezza, quindi, perché è la risorsa più importante in Persona 5. Cercate di non andare mai a dormire finché non avete fatto qualcosa che migliora i vostri personaggi o le loro relazioni.

Usate il telefono per tenere traccia dei momenti e dei posti migliori per incontrarvi con i vostri amici (formalmente Social Link) per incrementare il vostro rapporto con loro. Pianificate attentamente cosa fate: alcuni bonus potrete ottenerli solo in certi giorni della settimana.

Sfruttate al massimo le notti nel dungeon

Ogni volta che vi recate nel mondo parallelo, sia che si tratti di un palazzo legato alla storia principale o ai Memento, quella sarà l’unica cosa che potrete fare quel giorno. Quando partite potete curare il vostro team e comprare degli oggetti, ma perderete un altro giorno che potreste spendere a migliorare statistiche o relazioni. Cercate quindi di essere più veloci possibile ogni volta che entrare in un dungeon, e uscitene solo se siete costretti. Se partite preparati con un po’ di oggetti curativi e salvate spesso, dovreste poter completare un palazzo in due giorni in-game a difficoltà normale. Forse anche in uno, se siete particolarmente bravi.

Persona 5 Screenshots 1 - Persona 5: guida per iniziare

Tenete d’occhio il portafogli

Il denaro muove tutto, nel mondo reale come in quello di Persona 5. Per questo dovrete stare sempre attenti ai vostri Yen in gioco. Potete ottenerli principalmente nei dungeon, combattendo e ottenendo tesori, ma potreste anche lavorare part-time se volete rimpinguare il vostro salvadanaio. Spendete con cura le monete tanto sudate e non date mai fondo ai risparmi. Potrebbe spesso capitarvi un’offerta di qualcosa di raro a ¥2000, oppure l’occasione di avvicinarvi a uno dei personaggi secondari pagando ¥5000.

Le debolezze saranno la vostra forza in battaglia

Ogni nemico che incontrerete nei dungeon di Persona 5 avrà una debolezza specifica. Colpirlo con una magia o un attacco di quell’elemento stordirà l’avversario e vi darà l’occasione per un secondo attacco, cruciale in alcuni casi per vincere lo scontro. Il gioco tiene traccia di tutte le debolezze scoperte man mano che giocate. Inoltre se in combattimento premete R1 potrete immediatamente utilizzare l’abilità migliore per colpire il nemico che vi si para davanti.

maxresdefault - Persona 5: guida per iniziare

Il consiglio fondamentale è quindi di sperimentare ogni volta che incontrate un nuovo avversario, testando tutte le magie che potete contro di lui. Così potrete scoprire la sua debolezza, che rimarrà memorizzata. Non avete bisogno di ricordare nulla, ci pensa direttamente il gioco. Inoltre, se reclutate un nuovo Persona potrete immediatamente apprendere le sue debolezze.

Niente paura: sbagliando si impara

Non troverete il modo “perfetto” di giocare Persona 5 facendo tutto ciò che si può fare man mano, a meno che non usiate una guida. Per cui non preoccupatevi: vivete la vostra vita nel gioco nel modo che più vi aggrada. Seguendo questi consigli non avrete problemi e non sprecherete comunque tempo all’interno della Tokyo virtuale o dei dungeon.

Fonte: fandom.com

Guarda Live


    Rispondi

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com