Pokemon Spada e Scudo, guida al competitivo

Articolo di · 25 Marzo 2020 ·

Dopo qualche mese dall’uscita di Pokemon Spada e Scudo, la gran parte dell’utenza si è rivolta alla bellissima e labirintica componente competitiva, mai così accessibile come in questa generazione.

Hai finito Pokemon Spada e Scudo battendo la Lega? La caccia al leggendario è stata portata al termine? Hai completato il Pokédex o comunque non vuoi buttarti anima e cuore in questa missione? Bene, allora cambia gioco! Anzi, no; non farlo. Sto scrivendo questa guida proprio per te, per aiutarti a tuffarti nella componente online competitiva, nella quale puoi sfidare allenatori come te, più o meno esperti. E se ti senti soverchiato da tante meccaniche, tanto da non saper da dove o come iniziare, sei nel posto giusto: questa guida è stata scritta per te!

Parte Uno: catturare i genitori del tuo team!

Tuffarsi nel competitivo Pokemon non è solo una questione di buoni Pokemon quanto di buona squadra. Nulla potrai contro gente esperta se il tuo team non è omogeneo e non agisce in sintonia. Per arrivare a questo dovrai pensare e iniziare a ideare una mappa strategica nella tua testa.

Se comunque ancora non hai idee puoi provare questi team a noleggio: ti basterà fare click sull’icona della Pokeball, attendere che si apra l’immagine e inserire il codice in basso come “dono segreto” direttamente nel gioco. Potrai trovare in seguito il team nella Torre Lotta – della quale ti parlerò più avanti – e affittarlo senza nessun costo, né reale né in valuta di gioco. Una volta affittato, ogni volta che giocherai o online o nella Torre Lotta potrai selezionarlo e utilizzarlo, imparando così a gestire quel team e decidere se ti piace o meno. Infatti, se vorrai partecipare a qualche torneo, la squadra dovrà essere obbligatoriamente composta da te. D’altro canto, se vorrai accontentarti di giocare qualche partita online, puoi fermarti qui, hai noleggiato il tuo team e sei a posto così!

I raid rari.

Se stai continuando a leggere, sei sicuramente una persona che non ha voglia di giocare e accontentarsi della roba d’altri, pertanto benvenuto ufficialmente a bordo di questa nuova magnifica e emozionante avventura!

Tornando a noi, il mio consiglio è allineato a quello della community internazionale, che vede nei raid rari – quelli di colore viola, per intenderci – un ottimo inizio per trovare i genitori dei nostri futuri membri del team, oltre a qualche Pokemon Gigamax, che male non fa mai.

Stando alla lista stilata dal sito Serebii.net, ogni tana dà la possibilità di trovare determinati mostriciattoli, a discapito di altri e delle versioni. Non sai in quale buco ficcarti? Consulta questa lista, per farti un’idea! Se la tana risulterà vuota, potrai gettare un Desioblocco per forzarla. Se la luce che ne uscirà sarà di colore rosso, il Pokemon che apparirà è uno di quelli elencati nella lista normale, mentre se il colore del raggio è viola, apparirà un Pokemon raro.

Il numero di stelle in alto a sinistra indicherà la difficoltà del raid, oltre che il numero minimo di IV perfetti del Pokemon in questione. Tuttavia, è bene precisare che i raid a cinque stelle garantiscono sempre un minimo di quattro IV perfetti e non cinque. A meno che non ospitiate il raid, la cattura non sarà semplice. Pertanto, è questo il momento di usare la Master Ball o – meglio ancora – la Bis Ball, la quale funziona in maniera egregia sui Pokemon già registrati nel Pokedex, garantendo un tasso di cattura tre volte più alto di una normale Pokeball.

3569fa5f3122 - Pokemon Spada e Scudo, guida al competitivo

Raid infiniti.

Ora, questo non si potrebbe dire, quindi fai finta che non lo abbia mai letto ma già lo sapevi. Esiste un modo per forzare sia l’apparizione di un raid raro sia – in seguito – la sua difficoltà. Per prima cosa, salva il gioco prima di inserire il Desioblocco, annullando l’auto-salvataggio e impostando lo scorrimento dei testi nell’opzione “lento”. Fatto questo, getta il “desioblocco”, accetta di salvare il gioco e, come vedi il colore del laser, premi il tasto Home della console. Se il raggio è viola, passa al punto successivo, altrimenti chiudi l’applicazione e riavviala, ripetendo questo passaggio. Mi sembra corretto avvisarti che questa procedura potrebbe corromperti il salvataggio, ma finora non è mai successo a nessuno.

Siamo al secondo passaggio, questo significa che il tuo raggio è viola. Impostiamo la connessione in locale e entriamo nella tana. Se il Pokemon è quello che vuoi – e lo possiamo notare dalla sua sagoma – con le famigerate cinque stelle torna online e buttati subito alla carica; altrimenti, ti insegno come forzare nuovamente il gioco per trovare il Pokemon che vuoi con la difficoltà che vuoi. Una volta andato offline, entra nella tana e avvia il “Gioca in compagnia”. Mentre il gioco cercherà altri utenti, premi Home, vai su Impostazioni, Utente, Data e Ora e imposta la data del giorno successivo. Torna al gioco e esci dal match-making. Come potrai notare, la tana mantiene il raggio ed è circondata da un alone rossa. Selezionandola, il gioco ci ricompenserà con 2000 Watt, che male mai non fanno. Rientra nella tana e ripeti finché non ottieni il Pokemon che vuoi tu!

Ditto e tanti Watt.

Come avrai ben capito, questa procedura è ottima per raccogliere un numero spropositato di Watt! Infatti, puoi usarla semplicemente per raccogliere Watt. Una volta finito, ti basterà impostare Data e Ora su Automatico per far tornare il tempo al presente, senza nessuna sorta di problema tecnico.

Per quanto concerne la simpaticissima gelatina rosa, la si potrà trovare allo stato selvatico nel Lago Dragofuria o – più comodamente – nella tana 66, come da foto qui sotto. Forza la tana come ti ho insegnato sopra e – nel giro di qualche minuto – anche tu sarai faccia a faccia con un Ditto Dynamax. E ti do un altro consiglio: se ti presenti con un Pokemon leggendario di questa generazione (quindi O Zacian, o Zamazenta, O Eternatus), così come i tuoi compagni, la sua mossa Trasformazione fallirà sempre, rendendo il raid di fatto una passeggiata.

Pokemon Spada e Scudo Guida ai Raid Gigamax 3 1280x718 - Pokemon Spada e Scudo, guida al competitivo

Una volta catturato il Pokemon, se hai raggiunto il grado Pokeball in una delle competizioni della Torre Lotta, dal menù Box – scorrendo con il tasto + – potrai vedere gli IV del tuo Pokemon. La scritta Stellare indica che il mostriciattolo ha 31 IV, il massimo, mentre la scritta Mediocre sta a indicare 0 IV, perfetti per la Distortozona se usati in Velocità. Ma te ne parlo più avanti. Se su di una determinata statistica non hai intenzione di distribuire i PA (dei quali spiegherò più avanti), va bene anche la dicitura Eccellente, che indica 30IV. Difatti, se non si effettua un aumento tramite PA in una statistica, non ci sono differenze tra 30IV e 31IV.

Ripeti questo procedimento poiché è importante avere un Ditto con almeno 5IV Stellari o con almeno 0IV in Velocità. Se invece ti sei stufato di continuare a catturare Ditto con 4IV e vuoi tentare la fortuna, premi Y, vai su Scambi in Link, Imposta Password, inserisci 4448 e scambia Ditto con altri giocatori sparsi per il mondo. Oltre che ti può aiutare a ottenere più facilmente Pokemon cromatici, potresti essere fortunato e ottenere un buon Ditto sia con l’abilità nascosta sia con le statistiche che vuoi!

Parte Due: allevare il tuo futuro campione!

Una volta che hai ottenuto Ditto e genitore, devi lasciarli all’Ostello Pokemon. Questo è situato o sul Percorso 5 appena fuori Turrfield o nella Piana dei Ponti nelle Terre Selvagge. Se avete lasciato i Pokemon giusti il processo sarà abbastanza veloce e impiegherà circa un’ora per ogni Pokemon (tempo variabile). Altrimenti dovrete attendere ogni volta un Pokemon con statistiche migliori e sostituirlo in Ostello con quello precedentemente lasciato. Inoltre, per far schiudere l’uovo con la metà dei passi richiesti, dovrai avere in squadra o un Centiskorch o un Coalossal con l’abilità Corpodifuoco, la quale – appunto – fa impiegare meno tempo nella schiusa delle uova.

pokemon swsh nursey locations - Pokemon Spada e Scudo, guida al competitivo

Inoltre, è importante capire quale abilità dare al tuo futuro Pokemon. Infatti, ogni mostriciattolo ha tre slot abilità: due per le abilità ordinarie, uno per quella speciale. Un genitore con un’abilità normale trasferirà al nascituro uno slot di quelle ordinarie, e mai quella speciale, mentre – viceversa – un genitore speciale trasferirà tutti e tre gli slot con probabilità casuale.

Per fare un esempio, Sableye ha come possibili abilità Sguardofermo, Rallentatore e Burla. Un genitore con una delle prime due trasferirà sempre e indipendentemente una di quelle, e mai la terza. Invece, un genitore con l’abilità Burla potrà trasferirle tutte con le stesse probabilità. Ricordo, ovviamente, che ogni Pokemon può averne solo una di quelle, e non tutte.

Su Pokemon Central puoi tranquillamente vedere tutti i Pokemon con tutte le abilità, statistiche, mosse apprendibili e tanto altro, per avere idee più chiare sul tuo team.

Gli strumenti per il breeding.

Solitamente, gli strumenti necessari per il breeding dei propri Pokemon sono i tre seguenti: Pietrastante, Destincomune e Vigorgliera (facoltativa). Per quanto riguarda la prima, la si può trovare a Turrfield, nel bivio che porta allo stadio prendendo la strada a sinistra. Altrimenti la si può ottenere come ricompensa al PokeID, come strumento raccolto dai Fratelli Minatori o con il 50% di possibilità come strumento tenuto dalla famiglia di Roggenrola. Questa pietra permette al Pokemon di ereditare la natura del genitore che la tiene. Le nature, in totale 25, aumentano una determinata statistica del 10% (visualizzabile in rosso) e ne diminuiscono un’altra per la stessa percentuale (visualizzabile in blu). Per altri dettagli, consulta questo link!

Inoltre, nel Pokemon Center di Knucleberg, per soli 10PL, potrai acquistare il Destincomune, uno strumento che ti permette di far ereditare al Pokemon nascituro ben 5IV dai genitori, al posto delle probabili 3IV che otterrebbe normalmente. Inoltre, se hai bisogno di passare la Velocità con 0IV perché vuoi costruire un team basato sulla Distortozona, oltre che di un genitore con Velocità Mediocre, avrai bisogno anche della Vigorgliera, sempre acquistabile a 10PL nel Pokemon Center di Knucleberg. Questo strumento di permette con probabilità 100% di trasferire al nascituro l’IV della statistica Velocità. Esiste – per completezza di informazione – un vigor strumento per ogni parametro. Ovviamente, questo è l’unico effettivamente utile.

Le mosse uovo.

Rispetto alle passate generazioni, in questa far apprendere le mosse uovo ad un tuo Pokemon sarà molto più semplice. Difatti, basterà lasciare al centro Pokemon due mostri della stessa specie, di cui uno con la mossa da trasferire e l’altro con uno slot vuoto. Basterà che entrambi siano di sesso diverso. Fai generare loro l’uovo, rifiutati di prenderlo e semplicemente ritira il Pokemon che doveva imparare la mossa. Et voilà, il gioco è fatto.

Un esempio pratico: Hai un Lapras maschio al quale vuoi insegnare Liofilizzazione. Ebbene, genera un uovo di Lapras e fallo schiudere. Ripeti finché non avrai un Lapras femmina. Fai accoppiare questo Lapras femmina con un Eiscue maschio che conosce già questa mossa. Ritira l’uovo e schiudilo finché non hai un altro Lapras femmina. Ogni nascituro avrà già quella mossa, ma ti servirà una femmina per farla accoppiare con il tuo maschio originale. Una volta ottenuta, metti in Ostello la femmina e il maschio, rifiuta l’uovo e ritira il maschio. Ecco a te, un Lapras competitivo con Liofilizzazione!

Parte Tre: come distribuire i Punti Abilità!

I punti abilità sono dei miglioramenti aggiuntivi alle statistiche di un Pokemon. Ogni avversario battuto donerà da uno a tre PA (o EV, per chiunque preferisca) a ogni Pokemon della propria squadra. Inoltre, ogni mostro può ottenere un massimo di 510PA, e – ancora più restrittivo – solamente 252PA a ogni singola statistica. Considerando, tra l’altro, che ogni 4PA la statistica al livello 100 aumenta di un punto, il totale dei PA necessari è di 508, pertanto gli ultimi due sono completamente inutili. Al livello 50, invece, solamente il primo apporto di 4PA genera un aumento, dopodiché solamente ogni 8PA la statistica desiderata aumenterà di un punto.

Proteine e piume.

Un ottimo metodo per aumentare velocemente i PA di un Pokemon è tramite l’uso delle Proteine. Al modico prezzo di 10.000 pokedollari l’una, puoi comprare al Pokemon Center di Goalwick le proteine che aumentano di 10PA l’una una statistica. Tali strumenti sono i seguenti:

  • PS-SU per i Punti Salute;
  • Proteina per l’Attacco;
  • Ferro per la Difesa;
  • Calcio per l’Attacco Speciale;
  • Zinco per la Difesa Speciale;
  • Carbonio per la Velocità.

Ciò significa che ogni Pokemon ti costa intorno ai 500.000 pokedollari. Siccome poi non sono abbastanza, poiché un aumento può arrivare a 252PA, puoi ottenere Piume che aumentano determinate statistiche di un punto nel ponte a ovest della palestra di Steamington e nel ponte sul Percorso 5. Nota bene, in questi due punti le Piume si ricaricano ogni giorno, e potranno nuovamente essere raccolte.

Aumento tramite le battaglie!

Come alternativa, far combattere il proprio Pokemon è un’altra alternativa per far aumentare i PA del tuo mostriciattolo. Ogni avversario dà un minimo di un PA a un massimo di 3. Occhio, però, alcuni Pokemon danno un PA in due statistiche diverse, o uno e due, o viceversa. Per facilità, ti indico quali Pokemon danno i giusti PA e come trovarli velocemente:

  • Skwovet, trovabile nel Percorso 1 e nel Percorso 2, donerà un PA in Punti Salute;
  • Chewtle, trovabile nel Percorso 2, donerà un PA in Attacco;
  • Rolycoly, trovabile nel Percorso 3 e nella Miniera di Galar, donerà un PA in difesa;
  • Gastly, trovabile nella Torre Diroccata presso le Terre Selvagge, donerà un PA in Attacco Speciale;
  • Nickit, trovabile nel Percorso 1 e nel Percorso 2, donerà un PA in Difesa Speciale;
  • Rookidee, trovabile nel Percorso 1 e nel Percorso 2, donerà un PA in Velocità.

Non solo, in tuo favore possono intervenire i vigor strumenti, per aumentare ancor più velocemente l’allenamento dei PA tramite battaglie. Difatti, al costo di dimezzare la Velocità del Pokemon, ogni strumento aumenta di ulteriori 8PA la statistica aumentata. Di seguito gli strumenti, che ricordo possono essere acquistati al Pokemon Center di Knucleberg al modico costo di 10PL l’uno:

  • Vigorpeso per i Punti Salute;
  • Vigorcerchio per l’Attacco;
  • Vigorfascia per la Difesa;
  • Vigorlente per l’Attacco Speciale;
  • Vigorbanda per la Difesa Speciale;
  • Vigorgliera per la Velocità.

Volendo, allo stesso prezzo potrai prendere la Crescicappa che offre lo stesso malus – dimezzamento della Velocità – ma permette di raddoppiare i PA ricevuti, qualsiasi essi siano. Infine, menzione d’onore per il Pokerus, un virus nel gioco che – se preso – raddoppia ancor di più la crescita dei PA, sebbene l’infezione, purtroppo, sia totalmente casuale. Farò un esempio chiarificatore. Se mandassi KO uno Skwovet mentre il tuo Pokemon è infetto dal Pokerus e ha il Vigorpeso addosso, l’aumento di PA sarà di ben 18 punti, calcolato così:

(1 di base + 8 di vigor strumento) * 2 di Pokerus

Le bacche.

Se nella distribuzione dei PA ti sei accorto che hai aumentato erroneamente una statistica, non preoccuparti, le seguenti bacche ti permetteranno di levare 10PA alla volta e aumenteranno il legame di affetto dei tuoi Pokemon, fondamentale per aumentare l’effetto di determinate mosse o per aumentare la probabilità di colpo critico:

  • Baccagrana, per i Punti Salute;
  • Baccalga, per l’Attacco;
  • Baccaloquat, per la Difesa;
  • Baccamelon, per l’Attacco Speciale;
  • Baccauva, per la Difesa Speciale;
  • Baccamodoro, per la Velocità.

Come vedere i PA.

Per vedere quanti PA hai dato al tuo Pokemon, il metodo è semplicissimo. Ti basta aprire il menù con X, andare su Pokemon, poi – o dalla squadra o dal box – selezionare il mostriciattolo di riferimento e premere su Info. Da lì, spostati sulla finestra delle statistiche e premi X, i PA saranno rappresentati dalle linee di colore arancione o – nel caso tu abbia distribuito tutti i 510 – blu. Inoltre, se una statistica è stata portata al massimo, intorno alla stessa una corona di stelle ti indicherà appunto questo importante traguardo.

Capture 48 - Pokemon Spada e Scudo, guida al competitivo

Parte Quattro: la Torre Lotta!

Una volta sconfitto il Campione Dandel, avrai accesso alla Torre Lotta, situata al posto della vecchia Torre di Rose. Oltre a poter ottenere immediatamente un Tipo: Zero, potrai accedere ad altri benefici per il competitivo, tra i quali l’Allenamento Pro e ulteriori negozi.

L’Allenamento Pro.

Se hai portato il tuo Pokemon al livello 100, potrai accedere all’Allenamento Pro, una meccanica già introdotta in Pokemon Sole e Luna. L’Allenatore in questione, in cambio di un tappo, porterà determinate statistiche a IV Stellare. I tappi possono essere d’argento o d’oro. Ti mostro ora cosa fanno, qui di seguito:

  • Tappo d’Argento, ottenibile al Negozio Lotta presso la Torre Lotta per 25PL, tramite Raid Dynamax o tramite Fratelli Scavatori, porta una statistica al massimo degli IV disponibili, 31;
  • Tappo d’Oro, ottenibile tramite Raid Dynamax o tramite Fratelli Scavatori, porta tutte le statistiche al massimo degli IV disponibili, 31.

I punti lotta, abbreviabili in PL, possono essere ottenuti lottando nella Torre Lotta e salendo di grado o lottando nel competitivo online sotto la voce VS del Menù principale a – anche lì – salendo di grado. Importante da far notare, i Pokemon allenati in questo modo anziché la dicitura Stellare saranno in possesso della dicitura Al Top, per distinguerli dai Pokemon con le IV a 31 di natura. Inoltre, le IV Al Top non sono trasferibili tramite allevamento.

Mente e altri strumenti.

Infine, per completare al 100% il tuo Pokemon, dovrai dargli la giusta natura. A questo punto della guida si presuppone che tu lo abbia già fatto. Nel caso così non fosse, non disperare. Con soli 50PL potrai acquistare al Negozio Lotta della Torre Lotta una Menta che cambia la natura del tuo Pokemon. Presta bene attenzione a quella che vorrai comprare, perché è un investimento molto costoso! Come per le IV Al Top che non sono trasferibili tramite Destincomune, anche le nature cambiate tramite mente non sono trasferibili tramite Pietrastante.

Il mio personale consiglio è quello di utilizzare Mente e Allenamento Pro per Pokemon non allevabili, quali i Pokemon Fossili e i Pokemon asessuati, a esclusione di Rotom, che può riprodursi solamente con Ditto.

Inoltre, se ti sei accorto che hai anche sbagliato Abilità (e cos’hai fatto finora, scusa?) e NON è un’Abilità Speciale, presso il venditore accanto a quello delle mente potrai comprare per altri 25PL una Capsula Abilità, strumento che cambia le Abilità normali dei Pokemon nel caso in cui il mostro in questione ne abbia due disponibili.

Parte Cinque: gli strumenti!

A ogni Pokemon dovrete per forza di cose assegnare uno strumento lotta o una bacca, poiché non potrete usare strumenti dalla borsa e l’unico modo che avete per migliorare le statistiche durante il gioco è questo. Ogni strumento importante solitamente ha dei malus, che siano l’impossibilità di usare determinate mosse, che sia la rottura dello strumento e quindi il monouso o che sia l’attivazione di una condizione di stato negativa.

Per maggiori informazioni sugli strumenti lotta, ti rimando a questa pagina. Certo è, un consiglio personale, di saper abbinare gli strumenti. Ad esempio, non dare mai a un Mimikyu un Focalnastro, poiché è inutile, così come lo è darlo a Pokemon con alte statistiche difensive e di PS, poiché difficilmente subiranno una mossa da OHKO. Oppure, dai un Corpetto Assalto solo a un Pokemon che sai che pecca in Difesa Speciale, ma che non l’abbia troppo bassa. Per me, sotto al 40 di Difesa Speciale l’AV perde di efficacia.

Ultimi consigli

Il competitivo di questa generazione è molto basato sulle condizioni meteorologiche e sul controllo della velocità per poter colpire prima. Pertanto, abilità come Remasabbia, Nuotovelox e Clorofilla abbracceranno moltissimo chi è in grado di piazzare tempeste di sabbia, piogge o soli battenti con le rispettive abilità Sabbiafiume, Piovischio e Siccità. In mancanza di setter con abilità, ovviamente le mosse Terrempesta, Pioggiadanza e Giornodisole provvederanno a impostare tali condizioni, così come le mosse Dynamax Dynamacigno, Dynaflusso e Dynafiamma.

In questi casi sono molto frequenti ad alti livelli lead con Pokemon Tyranitar e Excadrill, Pelipper e Barraskewda/Ludicolo e Torkoal/Charizard e Venusaur/Leafeon. Come puoi notare sono composti da un Pokemon molto difensivo e uno molto veloce, ancor di più sotto la propria condizione meteo.

Ancora, il controllo può essere effettuato con la mossa Ventoincoda, che raddoppia la velocità del team che ne usufruisce per cinque turni. Solitamente le lead in questo caso sono composte da Whimsicott e Charizard/Arcanine. Inoltre, il primo è quasi sempre giocato con Focalnastro, ricordatelo quando vuoi buttarlo giù, poiché concedergli un secondo turno molte volte è fatale, nonostante sia solamente un buon setter e nulla più.

Infine, l’ultimo controllo di Velocità viene effettuato sotto Distortozona. In questo caso le lead sono composte dal setter e da un redirector. Il primo è colui che piazza la dimensione distorta, e solitamente risponde ai nomi di DusclopsHattereneeReuniclus, ChandelureBronzong, Gothitelle, Malamar, Gardevoir, Gallade e Mimikyu. Gli ultimi tre sono quasi sempre utilizzati in maniera offensiva, mentre gli altri sempre e solo per piazzare la dimensione distorta. I redirector, solitamente, rispondono ai nomi di Togekiss e Indeedee, poiché il loro obiettivo è attirare con Sonoqui le mosse addosso a loro per far piazzare al compagno la Distortozona. Al loro posto, di tanto in tanto vengono utilizzati Incineroar, Sableye, Raichu, MeowsticGrimmsnarl e Togedamaru, che con i loro Bruciapelo provocano tentennamento e disattivano anche il Focalnastro.

Per ovviare a questi problemi, ricordati di costruire un team bilanciato, composto da due core principali, in modo da essere sia molto veloce sia molto lento in base alle necessità. Abbina quindi a Pokemon come Charizard, Venusaur, Dragapult e altri veloci a Pokemon lenti come Rhyperior, Mudsdale, Torkoal e Hatterenee per poter fronteggiare ogni situazione. Oltre a Pokemon dalla forza bruta, poi, ricordati di piazzare Pokemon difensivi in grado di posizionare barriere e attirare attacchi o aumentare le statistiche dei vostri compagni.

Per poter capire come funzionano bene i team e quale possa essere un buon team building ti mando a questi link di Showdown e Pikalytics, che ti permettono sia di creare online una squadra e provarla gratuitamente contro altri utenti sia di vedere come vengono giocati determinati Pokemon, con quali strumenti e con quale distribuzione di PA e Nature. Guarda qui invece se vuoi scoprire come costruire una squadra competitiva.

Hai già visto, a proposito, la nostra recensione?

Criterion 10

    Rispondi