Recensione Serious Sam Collection

Articolo di · 29 Dicembre 2020 ·

Versione testata: PlayStation 4 (giocato su PlayStation 5 attraverso la retrocompatibilità)

Il genere sparatutto è tornato ai fasti gloriosi di un tempo. DOOM del 2016, è stato il titolo apripista, grazie a meccaniche innovative e ad un gameplay frenetico e cruento, il tutto accompagnato da sonorità incredibilmente ricercate. Il suo sequel, DOOM Eternal, ha soltanto perfezionato quanto di buono vistosi nel capitolo precedente, tanto da essere considerato uno dei migliori fps degli ultimi anni.

Poi ci sono titoli come Far Cry 5 che sovrappongono elementi RPG ed elementi open world all’azione sparatutto in prima persona per creare esperienze più avvincenti e più profonde. Ma se state cercando uno sparatutto in prima persona senza tanti fronzoli, c’è qualcosa di attraente nella semplicità della serie Serious Sam.

Mettendovi nei panni di Sam “Serious” Stone, non ci sono enigmi da risolvere o una storia particolarmente ispirata, né dovrete preoccuparvi di sviluppare il vostro personaggio. Sarete solo voi, un nutrito numero di bocche da fuoco e più nemici di quanti probabilmente avete mai affrontato prima.

Finalmente disponibile su console, Serious Sam Collection raggruppa i primi tre giochi della serie Serious Sam. Serious Sam HD: The First Encounter, Serious Sam HD: The Second Encounter e la sua espansione Legend of the Beast e Serious Sam 3: BFE insieme alla sua espansione Jewel of the Nile.

Manca misteriosamente Serious Sam 2, forse perché non è qualitativamente paragonabile agli altri capitoli principali, mentre Serious Sam HD: The First Encounter e Serious Sam HD: The Second Encounter sono in realtà dei remake che mantengono il gameplay originale ma con un notevole restyling visivo.

In ogni caso, tutto ciò che dovete sapere è che sono le migliori iterazioni di Serious Sam alle quali è possibile giocare.

SeriousSamCollection 3 1 1024x576 - Recensione Serious Sam Collection

Storia

La storia che viene raccontata attraverso i tre capitoli è facilmente ignorabile. Ci troviamo alle prese con un futuro non troppo lontano, al culmine di un’apocalisse. Dopo aver completamente esaurito le risorse naturali del pianeta Terra, l’umanità è ad un passo dall’estinzione. La situazione sembra ormai compromessa ma una strana scoperta cambierà le carte in tavola. Durante una spedizione archeologica viene riportato alla luce un dispositivo antichissimo e dall’origine sconosciuta. Il misterioso manufatto sembrerebbe essere il frutto di una avanzata civiltà aliena e – in poco tempo – permette all’umanità di fare un balzo tecnologico senza precedenti.

Purtroppo, il progresso non passa inosservato a Mental, un tiranno alieno alimentato da una fame insaziabile: sterminare ogni forma di vita dell’universo. Insomma, il popolo terrestre in un attimo passa dalle stelle alle stalle ritrovandosi catapultato in una guerra intergalattica con un’infinità di sanguinolenti alieni. Il conflitto dura per ben tre anni e purtroppo, l’umanità viene schiacciata prepotentemente dagli invasori. Fortunatamente non è ancora giunta la fine, le speranze di un intero pianeta sono riposte in Sam “Serious” Stone, l’ultimo baluardo contro Mental e il suo gigantesco esercito.

Gameplay

In ogni partita inizierete con una semplice pistola e vi troverete di fronte a una leggera resistenza. Ma man mano che il vostro arsenale inizierà a migliorare, cresceranno anche le orde di nemici da affrontare. Ogni tipo di avversario richiede specifiche tattiche per essere superato e in definitiva, sebbene non agli stessi livelli del più blasonato DOOM o Duke Nukem, le cose possono diventare molto caotiche. Ma è qui che si trova il vero divertimento. Combattere per la propria vita è assolutamente esilarante. E emergerne vittoriosi può spesso portare ad un’euforia non dissimile da quando si sconfigge un boss di Demon’s Souls, soprattutto se si gioca a una delle difficoltà più alte.

Parte del fascino di questi giochi, e della serie Serious Sam nel suo insieme, è la giustapposizione di straordinarie ambientazioni del mondo reale, nemici stravaganti e battute comiche. In Serious Sam HD: The First Encounter, i giocatori si troveranno a combattere in Egitto, a marciare e a mitragliare ampie zone della mappa per abbattere orde di nemici con cui avranno presto familiarità.

Serious Sam HD: The Second Encounter porta invece Sam ad esplorare diversi luoghi panoramici in numerosi periodi di tempo, prima che Serious Sam 3: BFE lo riporti di nuovo in Egitto, ma prima degli eventi del primo gioco.

SeriousSamCollection 5 1 1024x576 - Recensione Serious Sam Collection

Essenzialmente il primo e il secondo capitolo presentano le medesime meccaniche e lo stesso level design. Tuttavia, in Serious Sam 3: BFE sono state introdotte alcune modifiche. I livelli – almeno quelli iniziali – sono più stretti. Ancora più interessante, Sam può mirare in basso e scattare. Anche se il fatto che non è possibile sparare mentre si corre e che ci si muova molto più lentamente mentre si mira verso il basso sta a significare che potreste finire ad usare entrambe le funzioni con parsimonia. Serious Sam 3: BFE vi consente anche di eseguire alcuni divertenti attacchi corpo a corpo sui nemici.

Co-op e altre modalità

Anche se tutti i giochi di Serious Sam inclusi in questa raccolta sono molto divertenti se giocati da soli, diventano davvero unici se giocati in co-op. Sono disponibili sia la modalità cooperativa online che quella a schermo condiviso e i giocatori possono farsi strada attraverso le campagne o affrontare la modalità Sopravvivenza autonoma. È incluso anche il multiplayer competitivo, nel caso vogliate essere coinvolti in qualche azione di Deathmatch e altro ancora. Inutile dire che ci sono ore e ore di divertimento singolo e multiplayer da vivere, il tutto a un prezzo economico (29,99 euro).

Grafica e tecnica

Questa Collection è sostanzialmente un porting delle versioni pubblicate su PC. Incredibilmente, presenta anche due opzioni fra cui scegliere: grafica (a 30 FPS) o performance (che riduce la resa visiva e porta il gioco a 60 fps). Impostazioni che a nostro giudizio non sono comprensibili sulle nuove macchine di casa Microsoft e Sony. È sconcertante che non si possa eseguire questi giochi a 60 frame al secondo con tutte le opzioni grafiche attivate. Si tratta di riedizioni di giochi, che oltre ad avere tantissimi anni alle spalle, presentano requisiti irrisori su PC e potrebbero girare praticamente senza intoppi su svariati dispositivi.

Non ci sono scuse per il fatto che la collezione non sia stata ottimizzata al meglio. Non presenta nemmeno la patch per Xbox Series X/S e PlayStation 5, nonostante sia stata pubblicata a ridosso dell’uscita delle stesse. Quando è impostata la modalità prestazioni su PS5, il gioco è un po’ sfocato ma almeno funziona a 60 fps. In modalità grafica, appare più o meno come su un PC di dieci anni fa ma è limitato a 30 fps.

Inoltre, non è raro trovarsi dinanzi a fastidiosi effetti di stuttering che sebbene non minino particolarmente l’esperienza di gioco, possono far storcere il naso, soprattutto quando ci si trova ad affrontare scenari di gioco pieni zeppi di nemici.

Commento finale

Per coloro che amano gli sparatutto in prima persona vecchio stile e ricchi di azione, dove mettersi al riparo è disapprovato a favore di sconfiggere gli aggressori mentre scatenano una pioggia di proiettili, Serious Sam Collection è un must have. Ci sono tanti contenuti e ogni scontro è a dir poco pazzesco, il tutto è ulteriormente impreziosito da ambienti meravigliosamente panoramici.

E sebbene il gameplay non sia mai complicato e possa sembrare un po’ ripetitivo, ha resistito alla prova del tempo. Serious Sam 4 è sicuramente il capitolo più moderno e con una maggiore profondità, ma i titoli inclusi nella Serious Sam Collection – al netto di un’ottimizzazione non propriamente eccelsa – offrono altrettanto divertimento.

Guarda live

Criterion 10
7.5

Divertente

Per coloro che amano gli sparatutto in prima persona vecchio stile e ricchi di azione, dove mettersi al riparo è disapprovato a favore di sconfiggere gli aggressori mentre scatenano una pioggia di proiettili, Serious Sam Collection è un must have. Ci sono tanti contenuti e ogni scontro è a dir poco pazzesco, il tutto è ulteriormente impreziosito da ambienti meravigliosamente panoramici. E sebbene il gameplay non sia mai complicato e possa sembrare un po' ripetitivo, ha resistito alla prova del tempo. Serious Sam 4 è sicuramente il capitolo più moderno e con una maggiore profondità, ma i titoli inclusi nella Serious Sam Collection - al netto di un'ottimizzazione non propriamente eccelsa - offrono altrettanto divertimento.


+
    - Una Collection che sarà amata da tutti gli appassionati di fps
    - Ambienti meravigliosamente panoramici
    - Tanti contenuti
-
    - Poteva essere ottimizzato meglio
    - Un po' ripetitivo

    Rispondi

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com